APIWATH WONGTHANANON WILD CARD

1301 0

Apiwath Wongthananon ritorna quale Wild Card nel Campionato del Mondo Moto3 e lo fa per la seconda volta dopo l’ottimo esordio in Thailandia. Poi a Valencia per l’ultima gara del CEV…

Per il pilota del VR46 Master Camp Team si tratta della quarta gara in sei settimane: come noto, in tutti gli appuntamenti Apiwath è riuscito ad ottenere risultati decisamente positivi, non ultimo il quarto posto ad Albacete, nel campionato FIM CEV Moto3, dove è stato in lotta per il podio fino all’ultimo giro. Dopo la partecipazione al GP di Malesia, Apiwath chiuderà la sua stagione a Valencia con l’ultima gara del campionato spagnolo FIM CEV in programma il 24 e 25 novembre.

Apiwat Wongthananon: “Questa sarà la mia seconda Wild Card nel mondiale Moto3 dopo quella in Thailandia. Sono molto contento di essere qui e userò l’esperienza della precedente gara per fare un buon week end. Per me è stato un periodo molto intenso ma anche molto positivo. Cercherò di fare del mio meglio”

Luca Brivio – Team Manager: “Per la seconda volta in questa stagione Apiwath parteciperà come Wild Card nel mondiale Moto3. Dopo la positiva Wild Card in Thailandia, Apiwath ha ancora una grande possibilità per mettersi in mostra. Lui è in un periodo molto positivo, ha fatto belle gare nel campionato spagnolo, quarto nell’ultimo appuntamento ad Albacete, ad un passo dal podio. Sono sicuro che farà del suo meglio per ottenere un buon risultato anche in Malesia”

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”