APRILIA: 30 ANNI DALLA PRIMA VITTORIA IRIDATA

146 0

Aprilia, si carica di ulteriore significato qui a Misano: 30 anni fa, su questa stessa pista, il marchio italiano raccoglieva il suo primo successo nel Motomondiale…

Fu il naturale inizio di una grande storia sportiva, testimoniata da un palmares davvero e letteralmente impressionante: 54 titoli mondiali in tutte le discipline motociclistiche, 38 dei quali nel Motomondiale con 294 GP conquistati.

Aprilia Racing Team Gresini arriva quindi al Circuito Marco Simoncelli con uno stimolo in più, che si aggiunge alla grande fiducia dopo i test disputati poche settimane fa. La crescita della RS-GP è¨ ormai una realtà , i margini di crescita sono ancora ampi e vanno ricercati nei dettagli vista la bontà  complessiva del pacchetto tecnico.

Aleix Espargarò: “Mi sono riposato dopo Silverstone per recuperare al meglio dall’infortunio. I test fatti qui sono andati bene, ci hanno permesso di fare un ulteriore passo avanti, e ci presentiamo a Misano con le carte in regola per fare una buona gara. E’  un’occasione speciale per Aprilia e darò il massimo”.

Sam Lowes: “Abbiamo fatto recentemente dei test qui a Misano dove mi sono trovato molto bene. Questa è la gara di casa per Aprilia quindi spero di poter fare un buon weekend, in questo momento mi trovo a mio agio con la moto e con il lavoro del team”.

Romano Albesiano: “Arriviamo a Misano piuttosto ottimisti, soprattutto alla luce dei test fatti qui due settimane fa che sono stati indubbiamente positivi. Molto probabilmente disporremo di un aggiornamento aerodinamico, sostanzialmente allineato all’interpretazione regolamentare che sembra ormai consolidata. Dal punto di vista tecnico ci concentreremo soprattutto sulle prove con moto a serbatoio pieno, visto che i primi giri della gara sono quelli nei quali troviamo le maggiori difficoltà”.

Fausto Gresini: “Misano è per noi un GP molto importante. Non sarà  per niente facile ma l’obiettivo è raccogliere un buon risultato che ci possa ricompensare del grande lavoro svolto fino ad ora. Sarebbe fantastico per Aprilia, per il team, per i partner e per i piloti. Se devo sbilanciarmi, mi piacerebbe puntare alla top 6, credo che il potenziale ci sia. Ovviamente Aleix è la nostra punta ma stiamo dando il massimo per consentire anche a Sam di esprimersi al meglio in questo finale di stagione”.