NASCE IL TROFEO METZELER EXTREME FMI

579 0

Il 10 febbraio all’Hell’s Gate, partirà il Trofeo Metzeler Extreme FMI dedicato all’enduro estremo che offrirà spettacolo per il pubblico secondo le nuove tendenze della specialità…

Era nell’aria, ne avevamo già parlato e sapevamo che, alla fine, l’Enduro Estremo, sarebbe stato “il nuovo”. Quindi, questo neonato Trofeo 2018, parte con una una grande novità nel mondo dell’Enduro: ci riferiamo al Trofeo Metzeler Extreme FMI, competizione full estrema il cui calendario prevede 5 prove spalmate sul nostro territorio, tutte gare di grande prestigio. Ma soprattutto grande spettacolo per il pubblico, che potrà godersi lo spettacolo a bordo tracciato.

Finalmente quindi, il pubblico potrà assistere facilmente alle gare spettacolo, che sono da sempre l’estremizzazione del concetto enduro. Ed è una specialità che fa gola a tutte le Case, che ora punteranno tutto nella nuova ed antica sfida tra 2 e 4 tempi…

Questo il calendario 2018 che prevede 5 gare, tutte italiane

Round 1, 10 febbraio

Hell’s Gate – Il Ciocco (LU) – Moto Club Valdibure Pistoiese

Round 2, 21 luglio

The Wall – Pietramurata (TN) – Moto Club Del Garda Ezio De Tisi

Round 3, 16 settembre

Black Hole – Abetone (PT) – Moto Club Valdibure Pistoiese

Round 4, 2-3 novembre

Rosas Hard Race – Narcao (CI) – Moto Club Sbarbytour Sardegna

Round 5, 18 novembre

Jokerextreme – Polcanto (FI) – Moto Club Pegaso

La notizia è che la Federazione Motociclistica Italiana, con il supporto dei Moto Club FMI, ha deciso di organizzare questo Trofeo vista la costante crescita di popolarità dell’Hard Enduro, disciplina che coinvolge sempre più piloti e appassionati.

Franco Gualdi, Coordinatore Comitato Enduro FMI spiega che: “Grazie alla collaborazione dei nostri Moto Club abbiamo deciso di dare vita a questo nuovo Trofeo. Fino ad oggi le gare di Hard Enduro sono sempre state a sé stanti, dal 2018 invece faranno parte di una competizione al termine della quale verranno assegnati dei titoli. Tutto ciò rappresenta un ulteriore passo avanti per la diffusione di questa disciplina in Italia. Sarà fondamentale il supporto di Metzeler, un partner che ha subito dimostrato grande entusiasmo per questa iniziativa e al fianco del quale collaboreremo per l’intera stagione”.

Sono e saranno di nuovo protagonisti i Motoclub, visto che le prove saranno organizzate direttamente da loro, regione per regione. Ognuna delle 5 tappe manterrà quindi le proprie caratteristiche distintive, definite dai singoli Regolamenti Particolari. Saranno ammessi piloti con Licenza Elite, Fuoristrada, Amatoriale e Miniyoung, nati dal 2002 e anni precedenti. Tutte le manifestazioni saranno iscritte a calendario FIM Europe per cui potranno parteciparvi piloti stranieri (e sarà sudore per i nostri…) in possesso di una delle seguenti licenze: Elite, Fuoristrada e Amatoriale; Licenza nazionale di un paese aderente alla FIM Europe con nulla osta della federazione che la ha rilasciata; Licenza internazionale con nulla osta della federazione che la ha rilasciata.

 

 

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”