FORMULA E: MAHINDRA/ROSENQVIST AL COMANDO

1119 0

Terzo GP della stagione, seconda vittoria per Mahindra Racing e Felix Rosenqvist, autore di un sorpasso spettacolare che lo ha portato in testa fine a fine gara…

Formula E conferma quindi spettacolo in pista e sugli spalti, dimostrando che la specialità FIA sta crescendo sempre più, oltre al fatto di tenere il pubblico incollato sugli spalti… Quindi, il pilota Mahindra Racing è sembrato a proprio agio davanti a tutti, seguendo da distanza ravvicinata Buemi: lo svedese, si è bloccato dietro alla scia del pilota Renault e.dams e ha fatto un vero e proprio tuffo all’interno della curva 7 per prendere il comando.

Buemi e Bird, secondo e terzo in una gara segnata da problemi…

Da questo sorpasso Rosenqvist non ha più guardato indietro e ha mantenuto la vittoria: è la prima volta che Rosenqvist è al vertice della classifica ABB FIA di Formula E, a quattro punti da Sam Bird di DS Virgin Racing che è tornato a casa con il terzo posto in tasca.


Buemi, che è riuscito a segnare un punto isolato nei primi due turni di Hong Kong, ha mostrato un ritorno alla forma partendo in prima fila. Tuttavia, per Buemi non è stato semplice visto che è stato ostacolato da un problema con la pompa dell’acqua. Gli ingegneri della Renault e.dams hanno dovuto invertire l’ordine delle sue macchine per assicurarsi che potesse risolvere il problema per farlo uscire in tempo. Storia simile per Bird, che è rimasto dietro l’ala posteriore di Buemi nei giri iniziali ed ha ceduto la posizione a Rosenqvist dopo che un problema tecnico ricorrente che lo ha fatto rallentare. Nonostante abbia ceduto il posto, Bird ha chiuso al terzo posto.

Un altro nome che arrivava dalla splendida forma di Hong Kong è stato il campione della prima stagione Nelson Piquet Jr: il brasiliano ha conquistato un posto nel cambio auto, uscendo dal box davanti a Jose Maria Lopez. Il compagno di squadra di Rosenqvist, Nick Heidfeld, si è fatto strada nel gruppo terminando settimo dopo aver colpito il muro durante le qualifiche.

VIDEO HIGHLIGHTS GARA MARRAKESH 2018

LA PAROLA AI PRIMI TRE A MARRAKESH

Felix Rosenqvist, Mahindra Racing: “A un certo punto della giornata mi sarei sistemato da qualche parte nel mezzo della pista dopo le prove perché stavamo lottando molto. Abbiamo quindi fatto delle analisi e in qualifica abbiamo scoperto come lavorare correttamente con le gomme, si è stata una bella rimonta prima della gara.

Mi è stato detto che dovevo cambiare la batteria trenta minuti prima di salire in macchina prima dello schieramento, quindi pregavo che la mia seconda macchina fosse pronta. Grazie mille ai ragazzi di Mahindra. Penso di essere stato un fortunato con Lucas che è uscito di pista abbastanza presto, e ovviamente anche Sam ha avuto un problema con la sua macchina sul rettilineo principale. Ho cercato di mantenere la calma e concentrarmi sulla mia energia, perché questa gara non riguardava veramente la temperatura, ma piuttosto l’energia, e quando il momento era giusto ho vinto”!

Sebastien Buemi, Renault e.dams: “Ho avuto un problema con la pompa dell’acqua e non avrei potuto iniziare la gara, quindi abbiamo dovuto cambiare auto e quella con cui avrei dovuto iniziare sarebbe così diventata la seconda. Per questo motivo non è stato possibile preparare il FANBOOST. Quindi penso che Felix abbia avuto più di ritmo nel secondo stint, poi alla fine sono stato sorpassato e ho pensato di lasciarlo all’ultimo minuto per usar ile FANBOOST, ma, purtroppo, non ha funzionato. Ero infastidito, ed è riuscito a passarmi, altrimenti avrei chiuso la porta meglio, quindi non so cosa sia successo. Ha avuto un po’ più di ritmo e quindi ha meritato la vittoria, quindi non credo che il secondo posto sia male, ma è stata una grande delusione quando si è in testa per la maggior parte della gara “.

Sam Bird, DS Virgin Racing: “Abbiamo avuto un problema fin da Hong Kong che sarebbe stato notato dall’esterno. Avevamo provato ad affrontarlo ma è tornato, ed è tornato alla grande. L’abbiamo notato molto nelle FP, durante un tentativo di giro dq 200kW – ed ho notato alcune problemi sul retro vettura e sono rientrato presto dalla mia corsa. Volevamo sostituire il pezzo ma ci siamo detti no, non cambiamo il componente e sfortunatamente è andata come è andata. Il terzo posto non è male ,a è un terzo posto con un grosso problema! Non pensavo che avrei finito la gara nella prima vettura, pensavo che avrei dovuto ritirarmi, quindi in realtà siamo stati abbastanza sollevati”.

Oggi sullo stesso tracciato si terrà il Rookie Test, dedicato a quei piloti che non hanno ancora debuttato nella categoria. Sulle monoposto M4Electro del Mahindra Racing, saliranno lo spagnolo Daniel Juncadella e il belga Sam Dejonghe, collaudatori della scuderia indiana.

ABB FIA Formula E Marrakesh E-Prix/GARA 3

1 – Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, 48:04.751s (25)

2 – Sebastien Buemi, Renault e.dams, +0.945s (21)

3 – Sam Bird, DS Virgin Racing, +5.762s (15)

4 – Nelson Piquet Jr, Panasonic Jaguar Racing, +6.554s (13)

5 – Jean-Eric Vergne, TECHEETAH, +12.238s (10)

6 – Jose Maria Lopez, DRAGON, +16.491s (8)

7 – Nick Heidfeld, Mahindra Racing, +28.381s (6)

8 – Tom Blomqvist, Andretti Formula E, +32.380s (4)

9 – Alex Lynn, DS Virgin Racing, +33.520s (2)

10 – Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport, +40.951s (1)

11 – Mitch Evans, Panasonic Jaguar Racing, +46.278s

12 – Maro Engel, Venturi Formula E Team, +46.915s

13 – Nico Prost, Renault e.dams, +53.099s

14 – Antonio Felix da Costa, Andretti Formula E, +1:01.116s

15 – Jerome D’Ambrosio, DRAGON, +1:13.805s

16 – Luca Filippi, NIO Formula E Team, +1 Lap

17 – Edoardo Mortara, Venturi Formula E Team, +3 Laps

Classifica piloti 

Felix Rosenqvist, Mahindra Racing – 54

Sam Bird, DS Virgin Racing – 50

Jean-Eric Vergne, TECHEETAH – 43

Nelson Piquet Jr, Panasonic Jaguar Racing – 25

Edoardo Mortara, Venturi Formula E – 24

Classifica Costruttori

Mahindra Racing – 75

DS Virgin Racing – 58

TECHEETAH – 43

Panasonic Jaguar Racing – 40

Venturi Formula E Team – 30

Renault e.dams – 28

Audi Sport ABT Schaeffler – 12

Andretti Formula E – 12

NIO Formula E Team – 9

DRAGON – 8

Prossima gara Campionato FIA di Formula E: 3 febbraio a Santiago del Cile

(credit FIA FORMULA E)

Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”