MOTO GP AUSTRALIA: VINCE CAL CRUTCHLOW…

354 0

Cal Crutchlow vince in Australia una gara con tanti colpi di scena. Cade Marquez, Rossi e Vinales sul podio di Phillip Island con Dovizioso quarto e Nicky Hayden che avrebbe voluto dare di più…

motogp australia cal crutchlow
motogp australia cal crutchlow

Ancora lui sul podio, un grande e certo combattivo Cal Crutclow che in Australia ha creato gioia nel Team LCR, confermando l’ottimo lavoro di Cecchinello con la Honda. Stupisce e piace Cal, con la sua voglia di vincere ma è piaciuto anche Valentino Rossi, secondo sul podio con un altro grande protagonista, Maverik Vinales, ovvero podio numero 3 per il pilota spagnolo di Casa Suzuki.

moto gp australia, crutchlow all'arrivo
moto gp australia, crutchlow all’arrivo

Cade Marquez e sbaglia, così come Aleix Espargaro mentre Lorenzo subisce le difficoltà del grip, ancora una volta. Bellissima prova anche del “Dovi” nazionale, 4° mentre un saluto va a Nicky Hayden che, con un 17° posto, lascia la Moto GP un po’ amareggiato anche se ha fatto un buon lavoro tenendo conto da quanto mancava dalla GP…

 

moto gp 2016, australia, cal crutchlow
moto gp 2016, australia, cal crutchlow

Cal Crutchlow, 1° posto: “Quando ho visto Marc cadere davanti a me ho iniziato ad avere paura e in quella curva ho cercato di staccare con moderazione per evitare il peggio. Conosco bene quella curva perchè ci sono caduto due anni fa mentre ero in seconda posizione quindi era fondamentale non strafare. Sono sicuro che sarei riuscito a prendere Marc oggi perchè avevo un buon passo ma dopo la sua caduta sono rimasto concentrato senza spingere troppo. Ancora una volta devo ringraziare il Team e la Honda per lo straordinario lavoro che hanno fatto questo weekend. Mi spiace che Lucy e mia figlia Willow non siano qui a festeggiare con me oggi ma sono in volo in questo momento per raggiungermi a Sepang e non vedo l’ora di condividere questo momento straordinario anche con loro”.

valentino rossi, secondo in australia, motogp 2016
valentino rossi, secondo in australia, motogp 2016

Valentino Rossi, 2° posto: “Nel warmup abbiamo scoperto che avevamo un buon ritmo e, passo dopo passo sono tornato… All’inizio della gara il primo giro è stato molto divertente ed ho cercato e sperato di andare a prendere Cal, ma lui era troppo veloce e troppo forte. I primi dieci giri mi sono divertito un sacco. Cal era anche il mio obiettivo e ho pensato che avrei potuto batterlo perché questa mattina ero più forte.

rossi e lorenzo in lotta in australia 2016
rossi e lorenzo in lotta in australia 2016

segue – Quando ho visto l’incidente di Marquez ho pensato che avrei potuto essere in grado di vincere ed ho provato ma purtroppo Cal era veloce. Lui è sempre molto veloce a Phillip Island e interpreta questa pista nel modo massimo. Per me la seconda parte di gara è stata più difficile e non ho potuto fare di più, ma questa gara è quello che ci serviva dopo l’errore di Motegi e la brutta giornata di ieri, visto che pensavo che fosse stato il giorno più frustrante del stagione. E’ stata una giornata molto positiva per la squadra e Yamaha ed è stata una gara positiva. Complimenti a Cal e grazie a tutta la mia squadra, a tutti i ragazzi che hanno fatto un ottimo lavoro”.

moto gp 2016, australia, vinales a podio
moto gp 2016, australia, vinales a podio

Maverick Viñales, 3° posto:“Questo podio ha un ottimo gusto… Abbiamo avuto pochissimo tempo per finalizzare un set-up per la gara, ma alla fine la moto era molto buona e la scelta delle gomme si è rivelata quella giusta, cosa che mi ha permesso di recuperare e andare a podio per la terza volta. Ho solo dovuto fare attenzione nei primissimi giri della gara perché non avendo avuto il tempo per testare le gomme non ero del tutto sicuro che quella anteriore mi avrebbe sostenuto, ma dopo due o tre giri ho capito che potevo fidarmi! Il mio passo era molto buono, mi dispiace per la caduta di Aleix perché avevamo una buona gara e abbiamo avuto un buon ritmo. Alla fine, ho anche pensato che avrei potuto lottare per il secondo posto, il mio passo era abbastanza buono per farlo, ma purtroppo avevo perso troppo tempo per salire dal sesto al terzo…. In ogni caso, sono davvero contento del risultato, voglio ringraziare la mia squadra perché hanno fatto un ottimo lavoro con così poco tempo per prepararsi “.

motogp 2016, australia, andrea dovizioso quarto nella gara di phillip island
motogp 2016, australia, andrea dovizioso quarto nella gara di phillip island

Andrea Dovizioso, 4° posto: “Sono soddisfatto della mia gara di oggi anche se, quando si è in lotta per il podio fino a pochi giri dalla fine, dispiace non riuscire a salirci. Però se penso che l’anno scorso qui ho fatto una delle mie gare peggiori, terminata in tredicesima posizione, riuscire a finire il GP a Phillip Island con un quarto posto è qualcosa di positivo per me. Sono contento di come abbiamo lavorato durante tutto il weekend, ma soprattutto perché stiamo continuamente migliorando la moto. Ho gestito bene la mia gara, sfruttando le caratteristiche della mia Desmosedici GP nelle parti del circuito che ci erano maggiormente favorevoli, e sono riuscito a restare in lotta per il podio fino alla fine. Nell’ultimo giro e mezzo ho poi deciso di mollare perché stavo rischiando troppo per raggiungere Viñales, ma un quarto posto su questo circuito per me è davvero un buon risultato.”

motogp 2016, australia, jorge lorenzo
motogp 2016, australia, jorge lorenzo

Jorge Lorenzo, 6° posto: Le temperature erano le stessi durante il warm-up ma la caduta del livello di grip sul posteriore è stata enorme. Fin dall’inizio non avevo grip, ma questo è il modo in cui è andata. Non appena la pista ha meno grip, devo lottare di più… In Malesia non dovremmo avere un problema con il freddo, o grip visto che la pista è nuova. Dovrebbe avere più grip rispetto allo scorso anno e quindi non vedo l’ora di un risultato migliore”.

marc-marquez
marc marquez motogp 2016 australia

Marc Marquez, out: “Prima di tutto voglio dire che mi dispiace per la mia squadra perché ho commesso un errore. Se fossi stato in lotta per il titolo sarebbe stato una gara completamente diversa e non avrei rischiato così tanto. Oggi ho iniziato ad andare subito forte, perché sapevo che avrei dovuto fare la differenza all’inizio. Restiamo felici, naturalmente, perché avevamo già vinto il titolo ma ovviamente volevo vincere più gare. E’ stato completamente un mio errore; durante tutta la stagione sono stato molto attento sui punti di frenata e questa volta ho rischiato di più e questo incidente non ha nulla a che fare con le gomme Michelin. Ora abbiamo un’altra gara la prossima settimana, e ci limiteremo a pensare a questo. Complimenti a Cal per la sua grande vittoria “.

nicky hayden, motogp 2016 australia 2016
nicky hayden, motogp 2016 australia 2016

Nicky Hayden, 17° posto: “E’ stato un weekend molto impegnativo con così tanti cambiamenti di condizioni, ma alla fine abbiamo fatto almeno un paio di giri sull’asciutto nel warm-up. All’inizio della gara è stato difficile ma man mano che si andava avanti, cominciavo a sentirmi meglio. Ero in un gruppo ed in lotta per la settima posizione ed mi stavo godendo la battaglia. Ma poi nel tornante Honda, Jack mi abbattuto. Queste sono le corse. Io in realtà non l’ho visto e l’ho sentito quando era troppo tardi per fare qualcosa. Dopo essermi qualificato settimo in griglia e non avendo guidato la moto fino a Venerdì mattina, un settimo posto sarebbe stato un risultato di tutto rispetto. Tuttavia, ho apprezzato il mio fine settimana ed è stato un piacere tornare al Team Repsol Honda e cavalcare di nuovo questa moto. E’ stato fantastico e mi sento di aver fatto un lavoro decente. Ma avrei preferito finirlo con un buon risultato.”

COSI’ A FINE GARA IN AUSTRALIA

1 Cal CRUTCHLOW – LCR Honda

2 Valentino ROSSI – Movistar Yamaha MotoGP

3 Maverick VIÑALES – Team SUZUKI ECSTAR

4 Andrea DOVIZIOSO – Ducati Team

5 Pol ESPARGARO – Monster Yamaha Tech 3

6 Jorge LORENZO – Movistar Yamaha MotoGP

7 Scott REDDING – OCTO Pramac Yakhnich

8 Bradley SMITH – Monster Yamaha Tech 3

9 Danilo PETRUCCI – OCTO Pramac Yakhnich

10 Jack MILLER – Estrella Galicia 00 Marc VDS