MOTO GP: IL DUCATI TEAM 2018 E LA GP18

551 0

Ecco il Ducati Team 2018 con un’inedita livrea per la Desmosedici GP modello 2018. Dovizioso e Lorenzo? Prontissimi! Si inizia a fine mese…

Ducati nel 2017 ci ha fatto sognare di brutto! Andrea Dovizioso è stato ad un soffio dal titolo ed anche se poi questo è andato a Marc Marquez, il talento sfoderato dal Andrea lo ha proiettato più in alto di quanto abbia fatto prima. Una stagione fantastica ed il secondo posto in classifica finale lo portano di fatto tra i veri protagonisti anche della stagione 2018.

Così come Jorge Lorenzo, che, dopo una fase di apprendimento della moto, ha corso un finale di stagione realmente alla sua altezza. Anche lui sarà certamente uno dei protagonisti della stagione che prenderà il via a fine gennaio con i test in Malesia…

La presentazione del Team 2018: una nuova livrea…

Nel cuore pulsante di Borgo Panigale è stato presentato il Ducati Team 2018 MotoGP2018: Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, sono ormai pronti per affrontare l’impegnativa stagione, con la prima delle 19 gare in calendario in programma in Qatar il 18 marzo. A fine gennaio, i due rider Ducati, torneranno in sella alla Desmosedici GP versione 2018, appena svelata nella sua nuova e accattivante livrea rosso-grigia.

Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, ha affermato: “Il 2017 si è chiuso bene dal punto di vista commerciale, abbiamo venduto quasi 56.000 moto. Siamo pronti per il 2018 e siamo particolarmente fiduciosi che sarà un altro anno positivo. L’anno in cui, per la prima volta, i nostri appassionati avranno a disposizione una moto così strettamente parente della moto che abbiamo sviluppato in gara, la Panigale V4. Un anno importantissimo anche per il mondo Scrambler, dove l’arrivo della 1100 aggiunge a tutto questo mondo una dimensione tutta nuova, fatta di maggiori dimensioni e comfort, di prestazioni e tecnologia, tutto ovviamente in perfetto stile Scrambler. Sarà l’anno del World Ducati Week a Misano dal 20 al 22 luglio, e vogliamo realizzare per tutti gli appassionati il WDW più bello e ricco di sempre. Ducati è un’azienda solida: le sue dimensioni inoltre, sono tali da permettere investimenti importanti per il futuro. Siamo in un periodo fantastico: la rivoluzione digitale e il mondo social stanno cambiando la vita di tutti noi e Ducati vuole essere un agente di cambiamento, conservando i propri valori. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti quanti in azienda hanno permesso di ottenere i risultati del 2017. Un grazie anche a tutti i partner che sono insieme a noi per questo nuovo inizio MotoGP, e un grande in bocca al lupo a tutta Ducati Corse, per un 2018 con Ducati protagonista.”

Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse, ha poi aggiunto: “Quando si arriva a lottare per vincere il titolo, come è successo a noi l’anno scorso, può essere facile perdere la giusta strada nello sviluppo della moto, per cui tutte le novità che introdurremo sulla nuova Desmosedici GP saranno nel segno dell’evoluzione e non della rivoluzione. Ritengo che entrambi i piloti del Ducati Team, Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, siano un vero valore aggiunto per noi e che entrambi possano puntare a lottare per il titolo mondiale nel 2018. Dobbiamo solo fare l’ultimo passo, e sappiamo che non sarà facile perché ci stiamo confrontando con degli avversari molto agguerriti e con aziende più grandi di noi. In ogni caso cercheremo di fare il possibile perché il 2018 sia un anno davvero indimenticabile per noi e per tutti i ducatisti.”

I PILOTI E LE LORO SFIDE 2018

Andrea Dovizioso: “L’anno scorso è stato un anno strepitoso, ricco di successi, e abbiamo anche imparato tante cose su cui continueremo a lavorare quest’anno. La nostra moto aveva ancora alcune caratteristiche che ci hanno reso la vita difficile su alcune piste e, per il 2018, ci siamo focalizzati a migliorare questi aspetti perché dobbiamo sempre essere in grado di lottare per il podio, su tutti i circuiti.

Dopo essere arrivati secondi con sei vittorie nel 2017, naturalmente il nostro obiettivo non può che essere quello di lottare per vincere il campionato, ma dobbiamo restare con i piedi per terra perché sappiamo che ogni anno ha una storia a sé. Partiamo comunque dalla buona competitività dello scorso campionato e dobbiamo solo rimanere focalizzati al 100% come l’anno scorso, quando abbiamo lavorato davvero molto bene insieme al mio team.”

Jorge Lorenzo: “Il 2017 è stato un anno piuttosto difficile per me, perché non ho vinto neanche una gara e all’inizio del campionato non sono riuscito a lottare per il podio, però ho avuto pazienza e non ho mai mollato, e nelle ultime gare abbiamo finalmente ottenuto dei risultati abbastanza buoni. Il lavoro di squadra è stato molto importante e Ducati mi ha aiutato molto per adattare la moto al mio stile di guida, per cui penso che nel 2018 partiremo con una base molto più competitiva.

Andrea e la Desmosedici GP hanno dimostrato che abbiamo tutte le carte in regola per provare a vincere il campionato del mondo, e io credo di avere la forza e l’esperienza necessaria per lottare insieme a lui per questo obiettivo. Credo molto nelle nostre possibilità e sono convinto che siamo più forti di un anno fa. Essere ducatista per me è una cosa davvero speciale: sono molto orgoglioso di aver accettato questa sfida e mi sento in famiglia fin dal primo giorno, per cui vorrei poter ripagare la passione e il supporto che riceviamo dai Ducatisti in tutto il mondo con molte vittorie e, se possibile, con il titolo mondiale”.

Andrea Dovizioso 2017…

Dopo la straordinaria stagione 2017 in cui ha vinto sei gare in Italia, Catalunya, Inghilterra, Austria, Giappone e Malesia, lottato per la vittoria quasi ad ogni gara e aggiudicatosi il titolo di vice-campione del mondo di MotoGP, Andrea Dovizioso inizia la sua sesta stagione con i colori del Ducati Team. A fianco di Lorenzo, forma una delle coppie più complete della premier class. Nel 2018 il “Dovi” affronterà la sua undicesima stagione consecutiva in MotoGP con tutte le carte in regole per lottare nuovamente per il titolo.

Con il “Dovi” lavorano: Alberto Giribuola  Ingegnere di pista Dario Massarin   Ingegnere elettronico Michele Perugini  Capo Meccanico Enrico Samperi   Meccanico Fabio Rovelli   Meccanico Pedro Rivera Crespo  Meccanico Giuliano Poletti   Meccanico Peter Bergvall   Tecnico Sospensioni Öhlins.

Jorge Lorenzo 2017…

Nel 2018 Jorge Lorenzo inizierà la sua seconda stagione in MotoGP con il Ducati Team, nuovamente al fianco di Andrea Dovizioso dopo una stagione di “apprendimento” della moto. Lorenzo, nel corso della stagione 2017, ha poi potuto dimostrare tutto il suo valore nelle rimanenti gare, centrando il settimo posto finale grazie anche ai tre podi conquistati a Jerez, Aragon e Sepang.

Con Jorge lavorano: Cristian Gabarrini Ingegnere di pista Tommaso Pagano  Ingegnere elettronico Marco Ventura    Capo Meccanico Ivan Brandi    Meccanico Massimo Tognacci   Meccanico Lorenzo Canestrari   Meccanico Juan Llansa Hernandez  Meccanico Giacomo Massarotto  Tecnico Sospensioni Öhlins.

LA MOTO GP 2018

18 marzo Doha, Qatar Losail International Circuit

08 aprile República Argentina Termas de Rio Hondo

22 aprile Austin, Stati Uniti Circuit of The Americas

06 maggio Jerez, Spagna   Circuito de Jerez

20 maggio Le Mans, Francia Le Mans

03 giugno Scarperia, Italia   Autodromo del Mugello

17 giugno Barcellona, Spagna Barcelona-Catalunya

01 luglio Assen, Olanda    TT Circuit Assen

15 luglio Chemnitz, Germania Sachsenring

05 agosto Brno, Repubblica Ceca Automotodrom Brno

12 agosto Spielberg, Austria Red Bull Ring

26 agosto Silverstone, Inghilterra Silverstone Circuit

09 settembre Misano, Italia   Misano World Circuit

23 settembre Aragón, Spagna MotorLand Aragón

07 ottobre Buriram, Thailand Chang International Circuit

21 ottobre Motegi, Giappone Twin Ring Motegi

28 ottobre Cowes, Australia Phillip Island

04 novembre Sepang, Malesia Sepang International Circuit

18 novembre Valencia, Spagna Comunitat Valenciana