MOTO GP TEST: STONER DAVANTI A TUTTI…

406 0

Conclusa la prima giornata di test IRTA a Sepang.  Ducati? Miglior tempo, manco a dirlo per il test rider del Ducati Team Casey Stoner, mentre il secondo tempo è tutto per Andrea Dovizioso…

E Lorenzo? Jorge Lorenzo chiude in diciassettesima posizione provvisoria. Ma domani è un altro giorno! Certo Stoner non si smentisce mai mentre, di fatto, la domanda di tutti è come mai e perché Casey riesca ad essere sempre il più veloce nei test. Questo apre a ventaglio un mare di discussioni sulla sua scelta di far parte del Test Team…

motogp 2017 test malesia, casey stoner

Si sono aperti con la pioggia i primissimi test IRTA a Sepang. La pioggia, iniziata a cadere verso le quattro del pomeriggio, ha reso impossibile migliorare i tempi; miglior tempo quindi per Casey Stoner, presente ai test in veste di collaudatore, in prima posizione con il tempo di 1’59”680 mentre Andrea Dovizioso ha chiuso al secondo posto in 1’59”797. Diciassettesimo tempo per Jorge Lorenzo, al debutto in pista con i colori Ducati Team, che ha chiuso con un crono di 2’01”349, un po’ lontano dall’australiano…

Ma gli argomenti d’interesse sono tanti quest’anno. Molto bene Andrea Iannone, 5° a fine giornata, che ammette di essere soddisfatto ma comprende quanto lavoro ci sarà davanti  lui. Stessa cosa per Alex Rins come per le Honda di Marquez e Pedrosa, mentre Valentino Rossi è stato “attardato” da un fastidioso mal di testa che ha compromesso la sua giornata in pista. Almeno per oggi…

motogp 2017 test malesia, casey stoner

DUCATI: STONER NUMERO 1, LORENZO 17°, OTTIMO “DOVI”…

Casey Stoner, 1° tempo: “Oggi è stata una giornata positiva, e la cosa migliore è che abbiamo avuto molto tempo per poter girare con la pista in condizioni di asciutto. Nei giorni scorsi, durante i test privati, siamo stati condizionati dalla pioggia perché la pista impiega molto tempo ad asciugarsi e quindi abbiamo avuto poco tempo per svolgere il nostro lavoro. Oggi è stato ottimo avere la pista in condizioni perfette per poter fare da subito alcuni giri veloci e confermare le buone sensazioni che avevamo avuto nei giorni scorsi, definendo la direzione in cui lavorare. Un vero peccato che a due ore dalla fine del test sia iniziato a piovere, ma quando tornerò in pista fra due giorni potremo riprendere il nostro lavoro portando avanti lo sviluppo della moto e concentrandoci sulla ciclistica”. 

motogp 2017, test malesia, andrea dovizioso

Andrea Dovizioso, 2° tempo:  “Il nostro primo giorno di test del 2017 è andato piuttosto bene e sono contento perché abbiamo dimostrato una buona velocità fin da subito, utilizzando la stessa moto dei test di Valencia e senza bisogno di fare interventi particolari. Senza le ali ci siamo dovuti adattare e abbiamo ancora parecchio lavoro di finitura da fare, sia di elettronica che di set-up, perché la moto si comporta diversamente, però manteniamo una buona competitività ed è sempre importante partire con queste conferme. Partire con il piede giusto ci aiuta sicuramente per proseguire lo sviluppo, e se a questo aggiungiamo il fatto che ho ottenuto il mio tempo con la gomma media, dobbiamo essere assolutamente soddisfatti.”

motogp 2017, jorge lorenzo, test malesia

Jorge Lorenzo, 17° tempo:Oggi, a differenza di quanto era avvenuto nei test di Valencia, ho notato molta differenza fra la mia Ducati e la moto che ho guidato negli ultimi nove anni. Adesso, per essere più veloci, dovremo fare due cose: adattare la moto poco a poco a come piace a me e saper come farlo per capire come andare ancora più veloce. Probabilmente mi ci vorrà un po’ più di tempo di quanto sperassi per arrivare a questo livello, ma è ancora troppo presto per poter trarre delle conclusioni e in ogni caso sono convinto che abbiamo solo bisogno di girare più a lungo in pista, per cui lavoreremo in questa direzione. L’importante è che le altre Ducati sono state molto veloci, e questo significa che la moto ha un potenziale davvero alto”.

motogp 2017, valentino rossi, test malesia

YAMAHA: BENE VINALES DA SUBITO, ROSSI CON IL MAL DI TESTA

Maverik Vinales, 3° tempo: “Abbiamo lavorato molto per prepararci bene prima dell’inizio della stagione e onestamente sono molto sorpreso. Il primo giorno è sempre difficile, ma sto bene sia sulla moto che fisicamente, quindi sono felice e voglio tornare a lavorare sulla moto ancora un po’….

motogp 2017, test malesia, maverik vinales

– segue Abbiamo provato molte cose oggi per configurare un buon pacchetto e ora ci concentrieremo sul confronto tra esse. Stiamo facendo un lavoro difficile in questi giorni prima di impostare un tempo sul giro veloce, ma è tutto questo sarà davvero utile per i prossimi test”.

motogp 2017, test malesia, valentino rossi

Valentino Rossi, 8° posto:La prima sensazione non era così male, perché in questa sessione abbiamo provato finalmente le due moto che useremo durante il campionato che sono meglio del primo prototipo che abbiamo già provato a novembre… Purtroppo, è stata una giornata difficile oggi. Questa mattina mi sono svegliato con un forte mal di testa e fino alle 12 non ero in buona forma. Dopo di che sono stato in grado di percorrere alcuni giri e la mia sensazione era buona. Nel pomeriggio abbiamo dovuto finire il lavoro, ma ha iniziato a piovere, quindi dovremo aspettare e sperare che nei prossimi due giorni godremo di condizioni migliori della pista. Proveremo cose nuove domani. Oggi abbiamo lavorato sul motore e l’elettronica e abbiamo trovato alcune cose buone soluzioni”.

HONDA NON SCOPRE LE CARTE?

Marc Marquez, 9° posto: “La sensazione di oggi non è stata così male considerando che il primo giorno dopo la pausa delle vacanze è sempre impegnativo per il pilota e la squadra!

motogp 2017, marc marquez, test malesia

Abbiamo provato due moto con diverse configurazioni di motore, ma ci siamo principalmente concentrati su un elemento, giocando con l’elettronica, la geometria, i setting e così via. Abbiamo raccolto un sacco di informazioni, e ora faremo dobbiamo continuare a lavorare. Certo avremmo potuto provare altre cose, ma la pioggia è arrivata e ho fatto alcuni giri sul bagnato… Non vediamo l’ora di continuare il test domani sull’asciutto per capire e sfruttare il potenziale della nostra moto migliore.”

motogp 2017, test malesia, dani pedrosa

Dani Pedrosa, 13° posto: “Oggi ho dovuto riprendere contatto con la sella della mia moto, con la pista e le gomme, ed ho anche guidato per la prima volta sul nuovo asfalto di Sepang. Abbiamo iniziato a lavorare su una moto con due diverse configurazioni di motore. Poi la pioggia che però ci ha offerto la possibilità di provare sul bagnato, ottenendo così una buona impressione. Speriamo che non pioverà domani: penso che saremo in grado di andare più in profondità rispetto a quanto abbiamo fatto oggi”.

SUZUKI: ANDREA IANNONE 5°, MA TANTO DA LAVORARE…

Andrea Iannone, 5° tempo: “Per il momento è tutto a posto. Naturalmente dopo una lunga pausa la cosa principale è cercare di ritrovare la fiducia il più velocemente possibile e di trovare un buon ritmo.

motogp test malesia 2017, andrea iannone

E’ molto importante per mantenere il confronto tra la moto standard 2016 e l’evoluzione 2017 l’evoluzione… Non abbiamo ancora preso alcuna decisione, naturalmente, è un lavoro lungo che richiede pazienza, ma siamo soddisfatti di tutte le informazioni che abbiamo raccolto. Il rapporto con il nuovo team è molto positivo, tutti lavorano sodo, ma lo stato d’animo è ottimo, direi che la mia sensazione ora è davvero serena…”

motogp 2017, test malesia, alex rins

Alex Rins, 20° tempo: “Mi sento molto bene sulla moto, credo che abbiamo fatto un passo positivo da Valencia e ora sto iniziando a ottenere fiducia al fine di essere sempre più efficace. E’ una bella sensazione essere di nuovo in sella dopo l’inverno, ma ho fatto una buona preparazione e sto recuperando. La cosa buona è che ho sempre più feeling con la moto, questa è un ulteriore spinta per migliorare. Abbiamo trovato un buon set-up con la macchina e abbiamo iniziato a lavorare allo sviluppo. Per oggi ci siamo principalmente concentrati nek trovare un buon set-up che mi renda fiducioso nel prendere i riferimenti con la GSX-RR 2016 standard, in modo che domani, quando introdurremo alcuni miglioramenti sulla moto, potrò essere più preciso nel comprenderla. Tutto il team mi sta supportando al meglio, hanno grande esperienza per aiutare un giovane pilota”.

COSI’ A FINE GIORNATA…

  1. STONER, Casey – Ducati Test Team – 1:59.681
  2. DOVIZIOSO, Andrea – Ducati Team – 1:59.796 +0.115
  3. VIÑALES, Maverick – Movistar Yamaha MotoGP – 2:00.128 +0.447
  4. BAUTISTA, Alvaro – Pull&Bear Aspar Team – 2:00.134 +0.453
  5. IANNONE, Andrea – Team SUZUKI ECSTAR – 2:00.490 +0.809
  6. CRUTCHLOW, Cal – LCR Honda – 2:00.570 +0.889
  7. FOLGER, Jonas – Monster Yamaha Tech 3 – 2:00.643 +0.962
  8. ROSSI, Valentino – Movistar Yamaha MotoGP – 2:00.695 +1.014
  9. MARQUEZ, Marc – Repsol Honda Team – 2:00.737 +1.056
  10. BARBERA, Hector – Avintia Racing – 2:00.744 +1.063
  11. PETRUCCI, Danilo – OCTO Pramac Yakhnich – 2:00.850 +1.169
  12. REDDING, Scott – OCTO Pramac Yakhnich – 2:00.852 +1.171
  13. PEDROSA, Dani – Repsol Honda Team – 2:00.970 +1.289
  14. ZARCO, Johann – Monster Yamaha Tech 3 – 2:01.224 +1.543
  15. ESPARGARO, Aleix – Aprilia Racing Team Gresini – 2:01.271 +1.590
  16. ESPARGARO, Pol – Red Bull KTM Factory Racing – 2:01.338 +1.657
  17. LORENZO, Jorge – Ducati Team – 2:01.350 +1.669
  18. BAZ, Loris – Avintia Racing – 2:01.351 +1.670
  19. TSUDA, Takuya – Suzuki Test Team – 2:01.812 +2.131
  20. RINS, Alex – Team SUZUKI ECSTAR – 2:01.889 +2.208
  21. ABRAHAM, Karel – Pull&Bear Aspar Team – 2:01.926 +2.245
  22. MILLER, Jack – Team EG 0,0 Marc VDS – 2:01.942 +2.261
  23. NOZANE, Kohta – Yamaha Factory Racing – 2:02.187 +2.506
  24. NAKASUGA, Katsuyuki – Yamaha Factory Racing – 2:02.290 +2.609
  25. RABAT, Tito – Team EG 0,0 Marc VDS – 2:02.315 +2.634
  26. LOWES, Sam – Aprilia Racing Team Gresini – 2:02.942 +3.261
  27. SMITH, Bradley – Red Bull KTM Factory Racing – 2:03.034 +3.353