Questione di stile…e non solo con le grafiche Hyena… Ad ognuno la sua!

Hyena è un’Azienda giovane (nasce nel 2007), siciliana doc, con tanta fantasia ed idee che realizza grafiche speciali per ogni esigenza e settore. Perché a volte il rider è un po’ fissato per la sua moto ed è esigente se si tratta di look e design ed accoppiamento dei colori… Igor Giammusso e Riccardi Lipani sono quindi l’anima ribelle di Hyena Graphics, piccola Azienda che sta ricevendo consensi un po’ ovunque, non solo per i materiali usati che conferiscono un aspetto molto accattivante alle grafiche, ma, soprattutto perché il cliente può decidere, scegliere, pensare ogni tipologia di grafica che gli salta in testa… Un modo per attirare ancor più il cliente e per rendere la personalizzazione dei design grafiche realmente uniche e personali. Ne abbiamo parlato con Igor, mente e creatore della dinamicissima Azienda made in Sicilia…

Che tipi di materiali utilizzate?

“Siamo sempre alla ricerca di nuovi e migliori materiali, per offrire al cliente un prodotto al top della qualità, l’unico materiale che si usa, e che ovviamente usiamo noi, è il cristall da 0.5 mm, ed un biadesivo con alto potere adesivizzante. L’accoppiamento dei due materiali, fa si che si di crerae un prodotto di altissima qualità”.

Come funzionano le vostre lavorazioni?

“Parte tutto da una mia idea o del cliente, viene elaborata, progettata e rielaborata e rimodificata al computer, e poi si passa alla realizzazione. Le grafiche vengono realizzate… (non te lo dirò mai)”.

 Quali team “applicano” le vostre grafiche?

“Forniamo diversi team, dai più piccolini e magari sconosciuti, ai più rinomati e titolati, uno su tutti il Team Pardi, impegnato anche nelle gare di mondiale motocross che si svolgeranno i Italia e nei paesi limitrofi”.

Come nasce l’esigenza di realizzare grafiche?

“Parte tutto da una immensa passione/malattia per il motocross, una volta appesa la moto al chiodo (forzatamente per giunta), ho deciso di restare a respirare ancora gli odori della mia passione, e ho iniziato a pensare cosa fare. Le idee erano e sono ancora molte, la prima era costruire una moto da zero, ma ho subito capito che il mio lavoro non mi permetteva, troppo tempo da dedicarsi e ci sarebbe voluto un’altro matto come me che mi avrebbe seguito in questa impresa.

Allora mi viene l’idea delle grafiche, mi sono guardato intorno, ho preso informazioni, ho ascoltato le opinioni ed i consigli di amici del motocross, ho messo un po’ di mio e sono partito con le prime stampe. Dai primi risultati, mi sono accorto che era più difficile del previsto e che c’era molto da cambiare, sopratutto sui materiali. Ma siccome ho la testa dura, “m’incarcavu a birritta” come si dice in Sicilia, ho continuato a provare a riprovare sino ad arrivare al prodotto che stiamo vendendo oggi”.

Quali eventi sponsorizzate?

“Siamo partner ufficiali da 2 anni ormai degli eventi organizzati dalla FX Action, come il Campionato Italiano MX Maschile e Femminile, il Supermarecross, e gli altri Campionati di pitbike. Poi sponsorizziamo la UISP Sicilia, sia enduro che cross, ed il Campionato Regionale cross FMI Calabria”.

 In che modo si possono personalizzare le grafiche Hyena, fino a che punto?

“Beh li il limite è solo la fantasia, e devo dire che molti clienti sono dei geni, alcune grafiche che trovi attualmente sul sito, sono proprio idee “rubate” a loro. Comunque tutto quello che facciamo può essere modificato in base alle esigenze dei team, sponsor, nomi, numeri, colori, o in egual modo al motociclista che esce la domenica da casa solo per non sentire strillare la moglie”.

La richiesta più strana da parte di un cliente è stata…

“Potremmo parlarne per delle ore, dal ragazzo innamorato che ha voluto scritta una poesia d’amore sulle tabelle, al falegname che ha voluto una foto del suo braccio che pialla il legno sul convogliatore, alle donnine nude, ovunque…”.

(Foto Diana D’Angelo)

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteTEST: BRAMMO ENCITE MX PRO
Articolo successivoDisabili RACING: a tutta passione…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”