Ancora una splendida doppietta Volkswagen al Rally del Messico: Vittoria per Latvala. Mikkelsen, secondo, conquista il suo primo podio nel WRC a bordo delle Polo WRC…

Volkswagen centra la seconda doppietta della stagione: Dopo la vittoria al Monte Carlo, e Rally di Svezia due Polo R WRC hanno preceduto tutti. Latvala/Anttila non hanno soltanto conquistato il gradino più alto del podio in Messico, ma hanno anche dato vita a un bel duello con la Polo gemella di Mikkelsen/Markkula, seconda al traguardo del Rally.

Neve, pioggia e temperature elevate, hanno creato molte difficoltà ai piloti, rendendo ancora più spettacolare la gara. Anche in queste condizioni le Polo R WRC si sono rivelate velocissime vincendo ben 18 prove speciali. Altrettanto positive sono state le prestazioni dei piloti: Latvala, sul primo  gradino del podio, ha portato a nove i successi personali nel WRC, per la terza volta ha  vinto in Svezia e ha conquistato la seconda vittoria come portacolori della Volkswagen. Per Mikkelsen, il pilota giovane del team, il secondo posto ha significato il primo podio  della sua carriera nel WRC ed una chiara dimostrazione delle sue capacità di competere con i migliori, anche in condizioni difficili.

Per quanto riguarda Ogier, la sua gara, iniziata molto bene, si è complicata nel corso dell’ottava prova speciale, quando è finito contro un muro di neve, riuscendo a ripartire solo dopo qualche minuto con l’aiuto del pubblico. Precipitato al 20° posto in classifica, Ogier è stato in grado di fare una grande rimonta che l’ha portato a chiudere in sesta posizione, grazie anche alle dieci prove speciali vinte. Dopo il Rally, Latvala guida la classifica del Mondiale Piloti con 40 punti  seguito da Ogier con 35. La Volkswagen è in testa alla classifica Costruttori con 72 punti.

 “Il Messico è davvero un paese fantastico – racconta Sébastien Ogier , Volkswagen Polo R WRC # 1 – per noi! Mi piace il rally: qui ho conquistato la mia prima vittoria da junior nel 2008 e la vittoria con Volkswagen lo scorso anno, ed ora eccomi qui, di nuovo sul gradino più alto del podio. E’ una sensazione fantastica… Tutto il nostro team ha fatto un lavoro sensazionale per tutto il weekend e la Polo R WRC è stata ancora una volta estremamente affidabile e super veloce in condizioni estreme. Avevo fame di questa vittoria dopo il mio errore in Svezia! Ecco perché ho evitato di correre rischi il giorno finale. Volevamo ottenere questa vittoria. I punti mondiali sono più importanti di qualsiasi altra cosa”.

“Sono davvero molto contento del secondo posto – spiega Jari – Matti Latvala -. Essendo stato sul percorso il primo giorno, significava che eravamo abbastanza sciolti ed abbiamo fissato i nostri occhi sul podio. Il Rally Messico è stato un lavoro duro e anche molto esigente per le nostre vetture. La Polo ha affrontato mirabilmente lo stress e le tensioni dell’alta quota e delle temperature alle stelle, e il nostro team ha fatto un lavoro perfetto . Questo è stato il miglior Rally del Messico finora per Miikka e me. Siamo arrivati senza errori e finito il runner-up per la prima volta. Siamo quasi a livello con i nostri compagni di squadra in attesa del prossimo rally del Portogallo “.

“Una manifestazione dura per noi – racconta Andreas Mikkelsen -. Andare in “pensione” per due volte non è esattamente quello che avevamo in mente. Ho fatto troppi errori… Grazie al grande lavoro svolto dai miei meccanici, tutto sommato , abbiamo imparato un sacco qui – purtroppo lo abbiamo fatto nel modo più duro. Analizzerò tutto nel dettaglio nei prossimi giorni e preparerò al meglio il Portogallo. Torneremo più forti  e speriamo di ritornare sul podio”.

“Un uno-due in queste condizioni e viste le nuove norme riguardanti l’ ordine di partenza è più di quanto ci aspettassimo entrando nella Rally del Messico – spiega Jost Capito, direttore di Volkswagen Motorsport -. Mi tolgo il cappello davanti a Sébastien Ogier , Jari -Matti Latvala e verso i nostri ingegneri, che hanno reso possibile questo successo . Le prestazioni dei due piloti sono state senza dubbio eccezionali. Tuttavia, la doppietta è anche un successo della squadra. Sia il reparto telaio o il reparto motore, la Polo R WRC era perfettamente preparata per le condizioni difficili. Lo champagne ha un sapore particolarmente buono in questa occasione quindi, in Messico è sempre un po ‘speciale . E ‘ il primo evento dell’anno che si corre sulla ghiaia e praticamente una gara di casa per Volkswagen”.

Curiosità…

Il cuoco della squadra Volkswagen, Daniel Zillgen ha trascorso gli ultimi giorni meticolosamente per garantire che solo la carne americana o argentina fosse servito. Nel caso di carni messicane infatti, vi è il rischio che il farmaco clenbuterolo sia stata utilizzata durante l’allevamento  Questo particolare farmaco è anche una sostanza dopante vietata…

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteI PROGRAMMI DUCATI TEAM… A MONACO DI BAVIERA
Articolo successivoECCO LA DESMOSEDICI GP14 DI ANDREA E CAL
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”