L’auto vincitrice del campionato è ora stata oggetto di ulteriori miglioramenti tecnici: la Polo R WRC è quindi preparata per il WRC 2014 FIA, perché  c’è ancora una ricca gamma di sfide in n vista della nuova stagione. Nuovo design e miglioramenti al motore ed alla trasmissione…

Volkswagen ha fatto miglioramenti sostanziali sulla propria vettura Campione del Mondo da 315 Cv World Rally Car , oggetto di costante ed ulteriore sviluppo fin dal suo debutto quasi dodici mesi fa. Le modifiche riguardano l’aspetto dinamico offerto dal nuovo design in grigio e blu e strisce; la prima impressione  è che questa Polo R WRC è ancora più dinamica . Le sue quattro ruote motrici con unità centrale elettrica ha vinto dieci dei 13 rally della scorsa stagione, garantendo tutti e tre i Campionati del Mondo in palio.

Se non si va avanti nel Motorsport , si va solo indietro” ha detto il direttore Motorsport Jost Capito” . Quando si parla di sviluppo tecnico, semplicemente non ci si può permette di mollare nemmeno per un solo secondo. Anche se abbiamo vinto alcuni allori nel 2013, gli organizzatori del World Rally Championship hanno concordato di non omologare nuove World Rally Car per la stagione 2014 .

Nonostante questo, abbiamo cercato di sfruttare al massimo tutte le opzioni ancora a nostra disposizione. Molti aspetti della Polo R WRC 2014, sono stati ulteriormente sviluppati da quando abbiamo fatto il nostro debutto dodici mesi fa. Ogni singolo membro della squadra non vede l’ora di scoprire dove ci troviamo rispetto alla concorrenza…” Ci troveremo ad affrontare gli avversari di sempre con Citroën e Ford , ma anche  il nostro nuovo avversario Hyundai”.

La stagione 2014 quindi sarà ancora più difficile: la versione 2014 della Polo R WRC è la somma di ulteriori sviluppi eseguiti sulla vettura 2013; Così come il nuovo disegno, la World Rally Car di Wolfsburg è stata affinata anche sotto il cofano. Dopo la scorsa stagione, la squadra ha giocato ben dieci jolly , che hanno permesso di modificare i singoli componenti rispetto ai documenti di omologazione presentati in precedenza.

Oltre a ottimizzare i componenti del telaio ed i nuovi setting per la trasmissione, la priorità per gli ingegneri era quella di migliorare la stabilità della vettura. Volkswagen ha quindi usato un jolly nell’installare installare un nuova versione del software per l’elettronica di bordo. Le prestazioni pure infine, sono state un grande vantaggio nel 2013 oltre all’affidabilità della Polo R WRC, che nel 2014 promette ancora spettacolo…

 

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteAUTO: KIA GT4 STINGER PROTOTIPO A DETROIT
Articolo successivoMOTO GP: TARDOZZI TORNA IN DUCATI
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”