Ogier e la Polo R WRC trionfano al Rally di Monte Carlo e questa è la prima vittoria della Volkswagen nella  gara di apertura del WRC 2014…

Volkswagen inizia nel modo più bello la stagione 2014 nel WRC, il Campionato del Mondo Rally. L’equipaggio campione del mondo in carica, composto da Sébastien Ogier  e Julien Ingrassia, ha trionfato a Monte Carlo portando la Polo R WRC sul gradino più alto del podio e regalando alla Volkswagen la prima vittoria in questa gara.

Gli altri due equipaggi, Latvala/Anttila e Mikkelsen/Markkula, hanno chiuso rispettivamente quinto e settimo, guadagnando punti per la classifica Costruttori. L’estrema variabilità delle condizioni meteo ha reso anche questa edizione del Rally di Monte Carlo particolarmente difficile e complessa su più aspetti tecnici. Forte pioggia nelle vallate e 30 centimetri di neve fresca sui passaggi più elevati, hanno reso molto complicata la scelta degli pneumatici, un fattore decisivo.

Sulla base delle previsioni meteo disponibili, per le prime tre speciali, Ogier ha optato per gomme pressoché da asciutto. A causa di un’improvvisa nevicata ha chiuso 22esimo la terza speciale ed è quindi piombato al nono posto in classifica generale.

La sua strepitosa rimonta è iniziata dalla quarta prova speciale, alla settima è entrato in
zona podio e alla nona ha conquistato la testa della classifica, mantenuta fino alla fine. In totale Ogier/Ingrassia hanno vinto 7 prove speciali su 14, altre 3 le ha vinte la Polo R WRC gemella di Latvala/Anttila che si sono inoltre aggiudicati la Power Stage,  precedendo Ogier e dando vita a un inizio di stagione più che positivo per la  Volkswagen.

“Quello che è davvero un perfetto inizio di stagione! Il team ha fatto un lavoro fantastico! Sono felicissimo – spiega Sébastien Ogier, Volkswagen Polo R WRC # 1 – E’ una sensazione incredibile vincere il Rally di Monte Carlo in queste condizioni difficili – soprattutto ora che il Monte è ancora una volta una gara del Campionato del Mondo. Per questo motivo, questa vittoria si colloca al di sopra della vittoria in IRC nel 2009 per Julien e me. Tanto più se si considera gli ultimi tre giorni : la rimonta in condizioni di estrema pioggia e poi il caos neve sul Col de Turini… Si, volevo davvero vincere la mia gara di casa qui e festeggiare la vittoria in modo appropriato, con la mia famiglia, la mia ragazza e tutto il team Volkswagen”.

“Sono molto orgoglioso di tutta la squadra oltre che del risultato – racconta  Jost Capito , direttore di Volkswagen Motorsport – Bravi i piloti , co-piloti , ingegneri e meccanici tutti hanno fatto davvero un lavoro eccezionale. Le performance di Sébastien Ogier sono state degne di un campione, mentre Jari -Matti Latvala e Andreas Mikkelsen anche fatto un lavoro magnifico. Insieme con i loro ingegneri, e utilizzando le informazioni disponibili presso su ghiaccio e  condizioni climatiche, hanno sempre fatto scelte di pneumatici intelligenti. Ma questo è solo uno degli aspetti tipico del ‘Monte’ , che è sempre imprevedibile e capriccioso. Abbiamo tutte e tre le Polo R WRC in zona punti e di aver vinto l’iconica ‘Monte’ per la prima volta come una squadra è un grande successo”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteSITO E LEOVINCE CON PROMET SP.Z.O.O.
Articolo successivoPRIMI TEST DELLA STAGIONE 2014 PER MELANDRI
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”