Volkswagen lavora per la gara di Monte Carlo a bordo della nuova Polo R WRC insieme alle tre coppie, prime tra tutti quella Campione del Mondo con Sébastien Ogier e Julien Ingrassia…

A loro si abbinano Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila ed Andreas Mikkelsen con Anders Jæger. I sei driver hanno completato i test di circa 1000 chilometri in totale nel corso della prova dei sei giorni presso la periferia di Gap, nelle Alpi Marittime francesi. I test sono stati centrati su pneumatici e test di set-up con la Polo R WRC, vettura che vanta il più alto rapporto di vincita nella storia del Campionato del Mondo Rally.

WRC 2016, mille km di test per la nuova Polo WRC 2016
WRC 2016, mille km di test per la nuova Polo WRC 2016

“Il Rally di Monte Carlo è veramente leggendario, per molte ragioni diverse – ha spiegato  Il boss del Team VW Jost Capito, . “Le condizioni meteo sono mutevoli, perchè oscillano tra ghiaccio, neve, pioggia ed asciutto, elementi che rendono il rally un gioco d’azzardo. Inoltre, è il primo rally nel calendario WRC, il che significa tutti i piloti, co-piloti e costruttori iniziano il campionato con zero punti. Tutti vogliono correre al meglio e prendere punti per la nuova stagione anche per guadagnare più slancio possibile nelle manifestazioni del calendario 2016. Per la terza volta di fila, entreremo nella stagione come la squadra da battere, e saremo contro avversari più forti di prima: Hyundai ha una nuova auto, mentre M-Sport Ford ha rafforzato la sua squadra di piloti e co-piloti”.

WRC 2016, tecnici e piloti VW hanno lavorato con Michelin e setting delle vetture
WRC 2016, tecnici e piloti VW hanno lavorato con Michelin e setting delle vetture 2016,

I test della Polo WRC 2016…

Ghiaccio e neve, da un lato, congelamento della pioggia, ghiaccio nero o lucido, asfalto asciutto dall’altro, ecco le condizioni del Rally di Monte Carlo che da sempre sono tutt’altro che prevedibili. Nonostante la mancanza della neve, i test intorno al Col de Perty vicino alla città di Laborel, valevano oro e la squadra sembrava adattarsi ad almeno alcune delle condizioni previste nel mese di gennaio. I tre duetti di piloti/co-piloti hanno provato varianti di set-up per le Polo R WRC e testate varie combinazioni di gomme Michelin da utilizzare il prossimo anno. I test si sono svolti circa 70 chilometri fuori Gap, dove il Rally di Monte Carlo si terrà dal 21 al 24 gennaio.

 

 

Articolo precedenteNEL REGNO UNITO LA PRIMA RC213V-S
Articolo successivoDAKAR: PEUGEOT, HUSQVARNA PROTAGONISTI
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”