Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    MX: KX250F 2017, ARMA DA GUERRA…

    Date:

    Condividi:

    Attesissima dagli appassionati, eccola in tutto il suo splendore tecnico la nuova KX250F, protagonista della classe MX2. Tante novità con motore più leggero e nuovo telaio…

    La quarto di litro della gamma KX-F pesa 1,7 Kg in meno e dispone di più potenza, oltre a novità sia stilistiche che ingegneristiche e, per la prima volta, sulla KX, troviamo le grafiche stampate in luogo dei classici adesivi.

    Kawasaki KX250F 2017
    Kawasaki KX250F 2017

    Novità sul motore, grazie ai condotti di aspirazionedowndraft” e la configurazione a doppio iniettore: grazie ad una migliore efficienza volumetrica, per merito della diversa geometria configurazione del condotto di aspirazione, c’è più la spinta ai bassi e medi regimi, con il risultato di una risposta motore più pronta oltre alla maggiore accelerazione.

    KX250F 2017, motore aggiornatissimo
    KX250F 2017, motore aggiornatissimo

    Il pistone, più leggero, vanta struttura bridge-box con modifica all’offset del cilindro per incrementare l’efficienza meccanica, caratteristica condivisa con la sorella maggiore KX450F oltre che con la SS Ninja ZX-10R e la Supercharged Ninja H2.

    cilindro 2017 KX250F
    cilindro 2017 KX250F

    Motore più leggero e cuscinetti a strisciamento…

    Spiccano inoltre la modifica alla levigatura del cilindro e ai cuscinetti per la testa di biella, ora “a strisciamento”: per ciò che riguarda la levigatura del cilindro, questa tecnica migliora la finitura delle pareti e permette al lubrificante un’azione più efficiente ed una riduzione degli attriti. L’adozione di cuscinetti a strisciamento al posto di quelli a rullini per la testa di biella poi, rientra nella filosofia generale se parliano della riduzione delle perdite meccaniche. Ma questo motore è anche più leggero di 0.8kg.

    telaio KX250F 2017
    telaio KX250F 2017

    Il nuovo telaio invece, è ora più stretto di 6 mm, e pesa 90 gr. meno dell’attuale grazie ad un montante ridisegnato così come le nuove dimensioni del forcellone conferiscono una rigidezza ottimale e un alleggerimento di ben 190 grammi.

    KX250F, telaio 2017
    KX250F, telaio 2017


    Tre mappe per guidare fortissimo!

    “Con la praticità di 3 mappe motore “plug and play” offerte di serie e l’affidabile KX fi calibration kit (optional), il modello 2017 è la naturale evoluzione prestazionale della dinastia KX250F”

    albero motore Kawasaki KX250F
    albero motore Kawasaki KX250F

    –  secondo Steve Guttridge, European Race Planning Manager Kawasaki – “Nel motocross, la classe 250 cc è molto importante ed è fondamentale per Kawasaki avere una moto competitiva non solamente tra i factory team della MXGP, ma anche nei paddock nazionali e locali così come per quei piloti che usano la nostra moto solamente per divertirsi. Per barrare tutte queste caselle e avere una moto capace di piazzarsi sempre sul podio, KHI ha sviluppato un MY 2017 incredibile, in grado di soddisfare la voglia di vincere dei piloti di qualunque categoria.”

    I VIDEO UFFICIALI KAWASAKI 2017

    Il telaio della KX250F

    Launch Control

    La tecnica del monocilindrico Kawasaki

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”