Fabio Barone, dopo il record del mondo conquistato nel 2015 nei Carpazi, tenterà una nuova impresa sulla Tianmen Mountain Road, in Cina…

E’ definita la “strada più pericolosa al mondo” ed è proprio per questo che il pilota romano Fabio Barone, presidente del club Ferrari Passione Rossa, l’ha scelta per tentare un record del mondo di velocità.

Già lo scorso anno Fabio Barone ha scritto il suo nome nel Guinness World Record, coprendo in 9 minuti e 13 secondi un percorso di 13 km sulla Transfagarasan, definita dalla trasmissione TV “Top Gear” come la strada più bella del mondo.

Lo staff di Fabio Barone
Lo staff di Fabio Barone

Questa volta, l’impresa si svolgerà addirittura in Cina, dove Fabio Barone e la sua squadra rappresenteranno ufficialmente l’Italia. L’iniziativa ha ricevuto, infatti, anche il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Canton.

“La molla è quella di scrivere un’altra pagina del World Guinness Record… Questa volta porterò la mia Ferrari in Cina, perché sono affascinato dalla pericolosità della Tianmen Mountain Road: novantanove curve a oltre 1.800 metri di altezza senza nessun tipo di protezione o guardrail, novantanove curve che conducono all’incredibile ‘Porta del Paradiso’, un meraviglioso arco di roccia naturale, profondo 70 metri e largo 30 metri, che, secondo i cinesi, sarebbe l’ingresso per il Paradiso, e che è situato nella montagna sacra, dove fu girato il Kolossal  Avatar”

Fabio Barone
Fabio Barone

“Con Fabio Barone siamo amici da anni, mi ha persino messo in mano la sua Ferrari sulla pista di Magione”, esordisce Roberta Scardola, reduce da un anno di tournée teatrale, “Apprezzo il suo coraggio, perché questa sfida in Cina mi sembra davvero estrema”.

La Ferarri preparata per il recond
La Ferarri preparata per il recond

“Abbiamo conosciuto Fabio durante la realizzazione di un cortometraggio”, spiega Fabrizio, alias Pablo del duo comico. “Sono appassionato di auto e di moto veloci ma quando sono così potenti mi fanno anche un po’ paura… non mi azzarderei mai a scatenare i 600 cavalli di una Ferrari su una strada pericolosa come quella della Tienman”, aggiunge Nico-Pedro.

Per il record sulla Tianmen, Sparco ha realizzato una tuta dedicata realizzata con una innovativa tecnologia e OZ Racing ha messo a disposizione cerchi ultraleggeri.

 

Ecco il video del promo

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMX: KX250F 2017, ARMA DA GUERRA…
Articolo successivoMOTO GP: IL MUGELLO A JORGE LORENZO…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”