Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Ducati Lenovo Team 2023, Pernat commenta

    Date:

    Condividi:

    Il Ducati Lenovo Team 2023 è la squadra più attesa. Ducati è chiamata a difendere il titolo di Francesco Bagnaia. Arriva Enea Bastianini, terzo nel 2022

    Ducati Lenovo Team 2023 è di fatto la squadra più attesa per la nuova stagione della MotoGP. Ducati quest’anno, sarà chiamata a difendere lo splendido titolo conquistato da Francesco Bagnaia e, con l’arrivo di Enea Bastianini, terzo nel Mondiale 2022, questa sarà il Team da battere.

     performancemag.it-Ducati-Lenov

    Madonna di Campiglio è stata sede della presentazione della squadra 2023 nel corso dell’evento “Campioni in Pista” organizzato da Ducati oltre che dall’Ente Turismo Madonna di Campiglio. La Desmosedici 2023 mostra un nuovo look pur mantenendo la colorazione rosso Ducati, ma con l’aggiunta di molti dettagli in carbonio ed tono di rosso più chiaro.

     performancemag.it-Ducati-Lenov

    Bagnaia correrà nel 2023 con il n.1

    Altra chicca 2023, sarà che Francesco Bagnaia porterà in gara il numero 1 da Campione del Mondo per l’intera stagione. L’evento inoltre, ha visto sul palco il Team Aruba.it Racing SBK che, lo scorso anno, ha vinto il titolo mondiale costruttori, piloti e team con Alvaro Bautista in sella alla Panigale V4R. Ed abbiamo chiesto a Carlo Pernat una sua opinione su questa squadra, che leggerete a fine presentazione

    Francesco Bagnaia #1 – Ducati Lenovo Team
    “La mia pausa invernale è stata più breve del solito, a causa di tutti gli impegni che ho avuto dopo la vittoria del Mondiale, e adesso sono carico ed impaziente di iniziare la stagione. La Desmosedici GP e la mia squadra mi sono mancati e non vedo l’ora di tornare in pista. Ero indeciso se continuare ad usare il numero 63 o passare al numero 1 e alla fine ho deciso per quest’ultimo.

     performancemag.it-Ducati-Lenov

    Vederlo sulla moto è davvero bellissimo ed ora il mio obiettivo sarà fare di tutto per mantenerlo. Non sarà facile perché mi aspetto una competizione ancora più dura rispetto allo scorso anno, con tanti rivali pronti a lottare per il titolo: sono però consapevole di avere con me la miglior moto e la miglior squadra per poter puntare in alto anche nel 2023. Grazie ancora a tutta Ducati e alla mia squadra! Sono pronto a riprendere la nostra avventura insieme”.

    Enea Bastianini #23 – Ducati Lenovo Team
    “Vestire i colori della squadra ufficiale è una grande emozione ed ora spetta a me dimostrare di essermi meritato questa occasione. Sono carico per la nuova stagione e, fortunatamente, non dovrò aspettare molto per poter provare la mia Desmosedici GP rossa in pista: tra un paio di settimane saremo a Sepang per il primo test dell’anno e sarà un momento davvero importante per conoscere meglio i ragazzi della squadra e soprattutto iniziare a lavorare sulla moto.

     performancemag.it-Ducati-Lenov

     Sarà un anno molto competitivo e ci saranno sicuramente momenti facili ed altri più difficili da affrontare, ma sono pronto a tutto! Ringrazio ancora Claudio, Gigi, Paolo, Davide e tutta Ducati! Darò il 100% come sempre”.

    Claudio Domenicali (CEO di Ducati Motor Holding)
    “Oggi viviamo un altro momento memorabile per Ducati. Per la prima volta nella storia dell’Azienda presentiamo insieme le squadre ufficiali impegnate nei campionati MotoGP e WorldSBK, il Ducati Lenovo Team e il Team Aruba.it – Racing Ducati. Ripartire tutti insieme è uno splendido modo per celebrare il valore e le competenze della squadra Ducati Corse migliore di sempre, che con il suo lavoro quotidiano ci ha portato sul tetto del mondo.

    Dopo gli incredibili successi della passata stagione sportiva, la sfida della riconferma ci affascina molto e sono contento che cominci da un luogo come Madonna di Campiglio, perfetta espressione del “Made in Italy” di cui siamo fieri ambasciatori. Ducati è un marchio caratterizzato da stile, prestazioni e tecnologia, in cui la passione per le corse è un elemento centrale.

    Lavorare divertendoci è parte del nostro credo: dà un valore aggiunto a ciò che facciamo e ci permette di impegnarci ancora di più gestendo meglio la fatica. La bellezza e le opportunità delle montagne che ci accolgono sono l’occasione perfetta per combinare gli impegni dell’evento di presentazione a momenti di puro svago, per darci la giusta carica in vista dell’inizio della stagione.”  

     performancemag.it-Ducati-Lenov

    Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)
    “L’inizio di una nuova stagione è sempre un momento emozionante e quest’anno lo è ancora di più dopo un 2022 destinato a rimanere nella storia. Replicare i risultati dello scorso anno non sarà semplice, ma il nostro obiettivo è sempre quello di riuscire a superarci e migliorare costantemente. In MotoGP, oltre al Campione del Mondo Pecco Bagnaia, potremo contare anche su Enea Bastianini, terzo nel Mondiale lo scorso anno con la Ducati team Gresini Racing.

    Siamo convinti che entrambi i nostri piloti saranno, anche quest’anno, tra i protagonisti del Campionato. La competizione sarà sicuramente ancora più accesa: oltre alla presenza di numerosi piloti forti in griglia, le altre case costruttrici avranno sicuramente lavorato intensamente durante l’inverno. Anche noi però non siamo stati da meno, perciò non vediamo l’ora di iniziare questa nuova stagione e difendere i tre titoli conquistati lo scorso anno”.

    IL COMMENTO DI CARLO PERNAT

    Ho raggiunto Carlo Pernat al telefono che si trova proprio a Madonna di Campiglio per la presentazione del Team 2023. Ho chiesto un commento su questa nuova sfida per Enea Bastianini e la traccia data dal manager è chiara e decisamente interessante.

    Sarà una bellissima stagione con due piloti tosti, di cui un Campione del Mondo e Bastianini terzo alla fine del campionato 2022 – spiega Pernat. Ti dico subito che fa sfatata quella leggenda metropolitana che sento spesso e che non corrispoende alla realtà.

    Mi riferisco al fatto che i due ragazzi non siamo amici. Nulla di più falso in quanto Enea e Francesco si conoscono da una vita ed hanno praticamente corso sempre insieme, tra l’altro con le famiglie che si conoscono bene.

    E’ chiaro, sono piloti ed uno vuol battere l’altro ed Enea va a combattere con il Campione del Mondo in carica, quindi non si faranno sconti, questo è certo. Vale la regola che il tuo compagno di squadra è il tuo primo nemico… Loro manterranno quel bel rapporto che hanno: parlano molto, vanno a cena spesso insieme e parlano di quando correvano in Moto2 o nelle minimoto e questo la dica lunga sul loro vero rapporto, solido ed unico.

    carlo pernat intervista fine mondiale2020-

    Certamente, per Enea, è l’opportunità che stava aspettando, ha sempre sognato di far parte di un team ufficiale come quello Ducati e c’è riuscito. Per merito suo e con un ottimo percorso sportivo. Cercherà quindi di vincere e di giocarsi il mondiale, questo è chiaro. Come dev’essere.

    Ducati, ovvio, anche quest’anno, sarà la moto da battere. Vedremo nei test in Malesia  ma a naso è sempre la Ducati, da battere, questa Azienda ha fatto un’ottima politica sui giovani, come nel caso di Bezzecchi, di Marini o Martin, fior di piloti che possono e potranno stare davanti quest’anno. Logico pensare però che la squadra ufficiale ha sempre qualcosa in più. Bagnaia e Bastianini, nel 2022, hanno vinto in due ben 15 GP non scordiamolo…