Iscrizioni chiuse formalmente il 7 febbraio, ma il tetto dei 130 concorrenti ammessi all’undicesima edizione era già stato raggiunto con largo anticipo…

L’Inferno di Hell’s Gate Metzeler registra, ancora una volta, il tutto esaurito! Adesso si contano i giorni. Ne restano davvero pochi alla data start del 15 febbraio. Hell’s Gate Metzeler 2014 può accogliere alla grandissima tutti i fuoriclasse dell’Estremo Mondiale; le previsioni meteo  (strano…) sono buone, e il terreno devastato dai nubifragi delle scorse settimane è quello che ci vuole per un’altra edizione memorabile dell’Inferno di Fabio Fasola.

Caron Dimonio da Voghera ha setacciato il tracciato metro dopo metro… Graham Jarvis, vincitore delle ultime tre edizioni e ora con una nuova “cavalcatura”, ritrova gli avversari tosti che lo scorso anno lo hanno braccato fin sul podio, Jonny Walker e Cody Webb, ma lo spettacolo di una sfida impareggiabile è assicurato anche dal contributo di indomabili specialisti, quali Xavier Galindo e Andreas Lettenbichler, o dall’aggressività di Piloti del calibro di Dan e Ben Hemingway, Alfredo Gomez o Alexandre Queyreyre, senza contare i “nostri”Lenzi, Sembenini, Nicoletti, o il velocista di assoluto prestigio Alessandro Polita.

Un altro elemento agonistico di prim’ordine è il ritorno di David Knight, vincitore dal 2004 al 2006 delle prime tre edizioni di Hell’s Gate Metzeler. Il Colosso dell’Isola di Man, unico Pilota in grado di contendere a Taddy Blasuziak lo scettro mondiale del Super Enduro, torna all’Estremo nella sua forma più avvincente e pura, e con obiettivi che possiamo senz’altro ritenere non negoziabili. L’arena di Hell’s Gate Metzeler sarà, è il caso di dirlo, incandescente!

Hell’s Gate Metzeler 2014: il programma

Venerdì 14 Febbraio, verifiche tecniche e amministrative. Sabato 15 Febbraio, ore 07:00, partenza del primo Pilota nella Gara eliminatoria del mattino. Enduro “classico”, ma con marcata caratterizzazione Hell’s Gate. Ore 15:00, si chiudono le porte e scatta l’ascensore per l’inferno: Hell’s Gate Metzeler 2014. E domenica mattina, presto, è HsG LITE.

Hell’s Gate Metzeler 2014 Entertainment: nell’intermezzo tra la fase eliminatoria del mattino e l’11° episodio dell’Estremo by Fasola, due “gare” per il Pubblico. Il Metzeler “Sharing Indipendence”, su percorso tipo addestramento “Marines Style”, e il Sixs “Time to Change”, prova “termica” di vestizione, organizzati al Paddock di Hell’s Gate Metzeler. Per partecipare ai contest, basta presentarsi al banco iscrizioni allestito allo Stadio del Ciocco. Virgin Radio Trophy.

Anche quest’anno il Trofeo offerto dalla Radio al miglior Pilota italiano della finale di Hell’s Gate Metzeler 2014. Campione in carica è Diego Nicoletti. Hell’s Gate Metzeler Village. Lo spazio del Paddock allestito allo Stadio del Ciocco, epicentro dell’evento, ospiterà gli stand di esposizione e vendita di Sparco Teamwork, di Atena con i Marchi Ogio, GoPro, GET, e di Kite, Mefo Mousse e Racecap.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteWRC: LATVALA E ANTTILA VINCONO IN SVEZIA…
Articolo successivoMETZELER: PILOTI E INIZIATIVE ROAD RACING 2014
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”