Ci siamo, il momento tanto atteso è arrivato: il Team Movistar Yamaha MotoGP ha iniziato il week-end in Qatar per la prima gara della MotoGP. Iper carichi i due piloti Yamaha raccontano le loro emozioni…

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si sono ritrovati sulla griglia di partenza del circuito di Losail con Kouichi Tsuji, General Manager della divisione Motorsports Yamaha Motor Co. E con Yamaha Lin Jarvis, Motor Racing Managing Director ed il direttore di Telefónica in Spagna, Luis Velo che ha rivelato la nuova livrea. I Test pre-stagionali sono stati positivi, con l’eccezione di problemi di grip posteriore a Sepang, sia per Lorenzo che per Rossi in sella alla YZR-M1. Ora però l’attesa è finita ed i piloti scenderanno in pista sotto i riflettori del circuito di Losail in Qatar. Il Presidente di Yamaha Motor Co. Ltd Hiroyuki Yanagi Hiroyuki Yanagi spiega che

“Nel mese di febbraio, abbiamo tenuto una conferenza stampa in Malesia per discutere lo stretto rapporto di Yamaha con gli sport a motore. Infatti , correre è nel DNA di Yamaha… Le corse sono anche incarnate nel nostro messaggio di marca. Una delle nostre missioni più importanti è quello di avere successo in MotoGP, l’apice delle corse motociclistiche. Ora ci stiamo preparando per la stagione 2014, dove speriamo di far nostro il campionato MotoGP. Sono molto lieto di annunciare che la MotoGP Team Yamaha Factory ha siglato una partnership quinquennale con Movistar, l’operatore di telefonia mobile spagnola di proprietà di Telefonica España. Da quest’anno si correrà la squadra ” Movistar Yamaha MotoGP “. Siamo lieti di fare questo annuncio, perché non vediamo l’ora di costruire una forte partnership con Movistar in MotoGP  La partnership con Movistar è un importante passo verso il raggiungimento dei nostri obiettivi. Con due superstar come Jorge Lorenzo e Valentino Rossi in sella, ci aspettiamo di godere di grande spettacolo, portando in Casa il campionato!”

“Finalmente siamo in grado di avviare i motori – racconta Jorge Lorenzo, impaziente di inziare la stagione -…  Il prossimo campionato è pronto al via dopo un lungo inverno. Siamo riusciti a migliorare le nostre prestazioni a Phillip Island e con le nuove gomme mi sento abbastanza fiducioso per questa prima gara  Ho subito tre interventi chirurgici durante l’inverno per togliere delle placche dalla  mia clavicola e dalla mano, così sono tornato in piena forma piuttosto tardi. In generale mi sento quasi al 100% e credo che in Qatar non avremo alcun problema per spingere al massimo…

L’unica cosa che dobbiamo aspettare è vedere il comportamento dei nuovi pneumatici, soprattutto su questa superficie dove di solito c’è un sacco di sabbia perché è circondata dal deserto. Márquez inizia come il concorrente preferito. Poi credo che Dani ed io saremo in una buona posizione, ma anche Valentino, che è ancora più fame rispetto al 2013. Per quanto riguarda il passo di Marc dovremmo aspettare prima di dire qualcosa. Lui è così forte e veloce. Forse non si avvia a un livello perfetto ma sono abbastanza sicuro che sta per essere vicino al 100 % . Questa stagione 2014 sta per essere emozionante e avvincente. Mi metto in una posizione molto buona, piena di energia positiva e di ottimismo  La moto con le nuove modifiche sta lavorando molto bene e abbiamo risolto il piccolo problema del motore, che ora lavora con un’elettronica per migliorare il comportamento aggressivo sulle partenze. Inoltre possiamo contare su un “definitivo” cambio seamless, una buona notizia per noi . Non vedo l’ora di domani, a seguito della presentazione della nuova livrea Movistar Yamaha MotoGP. Mi piace la nuova moto ed nuovi colori”.

 

“Sono così felice perché finalmente siamo all’inizio del primo weekend di gara dell’anno… racconta Valentino Rossi -. Abbiamo lavorato molto duramente nei test per risolvere alcuni dei miei problemi dello scorso anno e abbiamo trovato buona velocità. Sono stato in grado di essere molto competitivo  con i piloti più veloci durante i test e sono molto contento del lavoro fatto alla mia M1 durante l’inverno che mi ha aiutato ad essere veloce. Abbiamo una moto competitiva per lottare per il podio questo fine settimana ed ho un grande feeling con la moto e non vedo l’ora di iniziare la stagione. I nostri concorrenti sono abbastanza veloci e quindi penso che ci saranno gare molto emozionanti. Sono davvero impaziente di vivere grandi battaglie e lottare per il podio! Quando ho ricevuto la notizia dell’arrivo di Movistar, ero molto felice. Una grande cosa per iniziare bene l’anno l’annuncio di questa nuova  sponsorizzazione. Dobbiamo essere tutti molto felici per questo. Spero che Movistar potranno godere questo viaggio con noi quest’anno oltre che portare fortuna e podi! Sicuramente è un maggiore incentivo a fare ancora meglio . Per quanto riguarda la moto e la nuova livrea , mi piace un sacco . E’ davvero bello, molto “racing “. Iniziamo la stagione nel miglior modo possibile, mostrando ai nostri tifosi una bella livrea . Ora dobbiamo fare del nostro meglio per raccogliere buoni risultati in pista!”

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedentePOCO MENO DI 24 ORE AL TNT KTM…
Articolo successivoMOTO GP: ALEIX ESPARGARO DAVANTI NELLE LIBERE
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”