Debutta la nuova ed evoluta versione dello scooter a tre ruote più famoso e diffuso al mondo, con 150.000 esemplari finora venduti. Arrivano ABS e ASR ed un motore aggiornato…

Esordisce lungo le strade della capitale francese il nuovo Piaggio Mp3 500, il rivoluzionario 3 apprezzato fin dalla sua nascita e forte di un successo in 150.000 esemplari sinora venduti in tutto il mondo. Piaggio Mp3 ha quindi creato un segmento nuovo ed alternativo, cambiando le regole della mobilità urbana, introducendo livelli di sicurezza e piacere di guida fino ad allora sconosciuti.

“Lo scooter a tre ruote Mp3, che oggi debutta nella sua seconda generazione, è il perfetto emblema di quanto sappiamo fare in Piaggio e di quanto intendiamo sempre più fare in futuro – spiega Roberto Colaninno, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Piaggio –. Vogliamo fare cose del tutto nuove, non solo introdurre costanti innovazioni. Lo scooter a tre ruote prima non esisteva, poi con Mp3 è nato. Lo stesso accadde con Vespa quasi settant’anni fa, e il mondo delle mobilità è cambiato”.

PIAGGIO: MP3 500, ABS E CONTROLLO DI TRAZIONE ASR
Piaggio Mp3 500

“Nei prossimi dieci anni cambierà completamente il mondo della mobilità – continua Colaninno -. Saranno totalmente diverse le richieste dei clienti, sorgeranno nuovi bisogni che saranno sempre più legati allo sviluppo delle grandi aree metropolitane, penso a realtà quali Parigi, Londra, New York ma anche Il Cairo, San Paolo, Delhi, Hanoi, Shanghai. Lo avevo annunciato all’EICMA di Milano nello scorso novembre: per capire e anticipare le nuove richieste di mobilità dobbiamo pensare a qualcosa che oggi non c’è. Non sto parlando di evolvere forme di mobilità già esistenti ma di immaginarne di completamente nuove, che siano in grado di creare una vera discontinuità con l’esistente. E’ questa la strada che vogliamo percorrere, e per questo abbiamo iniziato a dialogare con grandi centri di ricerca di assoluta eccellenza, presso i quali abbiamo trovato un interesse comune verso questi grandi temi.

PIAGGIO: MP3 500, ABS E CONTROLLO DI TRAZIONE ASR
Piaggio Mp3 500

Abbiamo riscontrato che anche lì si lavora per immaginare le forme di mobilità che si diffonderanno nel mondo nell’arco dei prossimi dieci anni, soprattutto nelle grandi metropoli. Affrontando temi quali l’attenzione su un tema centrale come il tasso di inquinamento, su come si svilupperà la domanda di mobilità. Noi vogliamo essere parte in questo confronto, anche a fianco di questi importanti centri di ricerca, ragionare insieme su come ci muoveremo nel prossimo decennio, e sfruttando la nostra presenza negli USA che è fatta non solo della nostra filiale commerciale a Manhattan, ma anche e soprattutto del Piaggio Advanced Design Center che abbiamo creato a Pasadena, in California”.

Il nuovo Piaggio Mp3 è stato presentato a Parigi, oltre che dal Presidente e AD del Gruppo Roberto Colaninno, da Stefano Sterpone direttore commerciale EMEA e Americas, Leo Mercanti direttore marketing di prodotto due ruote, e Andrea Benedetto direttore dello sviluppo prodotto due ruote. Il nuovo Piaggio Mp3 è disponibile nei due allestimenti Sport e Business ed è il primo tre ruote al mondo equipaggiato con sistema frenante anti bloccaggio ABS integrato dal controllo di trazione ASR (Acceleration Slip Regulation), esclusività e un primato tecnologico del Gruppo Piaggio.

Cresce il diametro delle ruote anteriori che passano da 12 a 13 pollici, così come quello dei dischi freno, per garantire una tenuta di strada impareggiabile a tutto vantaggio della sicurezza. Il nuovo telaio ottimizza la stabilità alle alte velocità. I 50 litri di capacità di carico del nuovo vano sottosella, in grado di ospitare due caschi integrali, sottintendono la possibilità di viaggiare al di fuori delle mura metropolitane, anche col passeggero a bordo, il quale apprezzerà il maggiore spazio a lui dedicato e le comode pedane estraibili.

Il nuovo Piaggio Mp3 si rinnova anche e soprattutto nell’estetica: del lavoro svolto dal Centro Stile del Gruppo Piaggio non ne beneficiano solo le forme, moderne e filanti, ma anche le finiture che risultano curate fin nel minimo dettaglio, di cui i nuovi cerchi ruota, i gruppi ottici a LED e la completissima strumentazione sono solo alcuni esempi.

Il motore di 500 cc è stato oggetto di profondi interventi alla distribuzione, all’aspirazione, allo scarico e alla trasmissione automatica, tutti volti a rendere la già eccellente potenza (Piaggio Mp3 500 è il tre ruote più potente della categoria) e la generosa coppia più sfruttabili, ad abbassare il rumore e ridurre i consumi di carburante. Grazie all’adozione dell’acceleratore elettronico Ride-by-Wire si è ottenuta grande fluidità in accelerazione, oltre ad aggiungere la mappatura Eco facilmente selezionabile dal pilota a garantire consumi ulteriormente ridotti.

Un’altra esclusività di Piaggio è la Piaggio Multimedia Platform, sistema che consente la connessione dello smartphone al sistema elettronico di bordo trasformandolo in uno strumento dalle molteplici funzioni, un vero computer in grado di visualizzare simultaneamente informazioni come tachimetro, contagiri, ma anche potenza e coppia del motore istantaneamente erogate, accelerazione longitudinale, grado di inclinazione raggiunto in piega, consumo di carburante istantaneo e medio, velocità media e voltaggio batteria e molto altro ancora.

PIAGGIO: MP3 500, ABS E CONTROLLO DI TRAZIONE ASR
Piaggio Mp3 500

Dallo smartphone collegato al Piaggio Multimedia Platform è possibile visualizzare mappe e percorsi e individuare, per esempio, distributori di benzina e punti di assistenza, oltre a tenere sotto controllo lo stato dei pneumatici. E sono tre sono i colori dedicate alla versione Mp3 Sport: Nero Carbonio, Argento Cometa e Blu Laguna.

Il nuovo Piaggio Mp3 500 è già disponibile sulla rete commerciale europea di Piaggio ai seguenti prezzi per il mercato italiano: Piaggio Mp3 500 Sport: 8.890 euro, Piaggio Mp3 500 Business: 9.090 euro, Piaggio Mp3 500 Sport ABS+ASR: 9.590 euro, Piaggio Mp3 500 Business ABS+ASR: 9.690 euro.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMOTO GP: MARQUEZ 5 SU 5, CAMPIONATO PERFETTO
Articolo successivoPROVA: DUCATI MONSTER 1200 S EXTRA NAKED
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”