Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    FORD RAPTOR VS YACAR CROSS 600, ADRENALINA PURA

    Date:

    Condividi:

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Esistono ragioni per cui, superare il limite, rientra nel DNA di un atleta o magari di un veicolo, come nel nostro caso. Sono “dinamiche dominanti” che strizzano l’occhio alla potenza, alla capacità di cavarsela in ogni situazione oppure di sopportare lo stress di una competizione ai massimi livelli.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    In questo caso, sono due veicoli ad entrare in contatto con queste dinamiche – Ford Raptor e Yacar Cross -, dove potenza, agilità, reattività e “intraprendenza” sono lo scenario entro cui si muovono. Questa prova certamente, conferma da un lato che le dimensioni spesso non contano, soprattutto quando il campo di battaglia è una pista di Autocross.

    Dalle foto potrete comprendere quale sia stato il mio gradiente di divertimento, ma è stato anche un modo interessante anche per entrare in contatto con due “oggetti” che sanno muoversi sia con velocità che con massima accelerazione e grinta, Senza dimenticare però le elevate capacità offroad.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    UNA PREMESSA: perché questa prova da fuori di testa?

    L’idea originaria era quella di una prova offroad estrema con Raptor. Poi però, l’incontro con Dino Morelli – importatore Yacar Cross -, ha cambiato la mia prospettiva e quindi ha letteralmente stravolto l’idea di base.

    La prova hard offroad si è trasformata in uno spettacolare test di velocità su terra, anche perché, tutte le testata sono uscite (noi compresi) con un corretto test in fuoristrada. E visto che Ford Raptor nasce anche per la velocità su terra o le sabbie della Baja, il confronto nell’intento di base con Yacar Cross ci stava tutto.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Massimiliano Paniconi, Autocross ASAL, ci ha dato infine la possibilità di creare questa “sfida” tra i due cattivissimi dell’offroad. È chiaro che l’agilità e la velocità di Yacar Cross nulla hanno a che vedere con quelle del super pick-up Ford.

    Ma, in tema di “traversi & derapate”, sono entrambi spettacolari da guidare. Ecco il senso ed il mood della prova: la spettacolarizzazione della guida estrema in offroad su quattro ruote!

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Il King dei pick-up, Raptor by Ford Performance

    Ford Raptor non ha bisogno di essere presentato: è un 4×4 senza compromessi e sa muoversi con rabbia su ogni terreno. Le mani di Ford Performance si avvertono già dalla cabina di guida.

    E, complici i 213 Cv espressi dal motore bi-turbo 2.0 EcoBlue da 500 Nm di coppia, si eleva il gradiente prestazionale ad un livello decisamente interessante sul piano del divertimento. Certo non sarà il V8 montato su F150, ma è comunque un motore potente e carico di coppia. E che consuma nettamente meno.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Yacar Cross, il top dei kart cross

    Accanto al king dei pick-up high-performance, c’è questo kart cross by Yacar Cross, Azienda spagnola che realizza prototipi e parti speciali. Dino Morelli è l’importatore italiano del marchio e colui che cura tutta la parte racing per l’Italia.

    Certo, il rapporto tra Italia e Spagna – se parliamo di vendite – è a favore della seconda mentre nel nostro Paese, (per motivazioni varie) il kart cross non gode di una foltissima platea.

    Questo aggressivo kart cross può essere equipaggiato con 3 differenti motorizzazioni: quello Suzuki della GSX-R 600 ed i due Yamaha da 600 (quattro cilindri) e 900 cc (tre cilindri), ovvero quello della R6 e quello della MT09.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    FORD RAPTOR: scopriamolo da vicino

    Imponente, aggressivo, altissimo. Questo è Raptor, una belva assetata di terra, un carro armato in offroad realmente inarrestabile e capace di tutto. Ogni “scenario di guida” è alla sua portata ed è per questo che è diventato un best seller anche in Europa.

    Nato per sopportare tutto, le forme di Raptor “poggiano” su un telaio rinforzato, un mix di acciai ad elevata resistenza basso-legati, pensati e messi a punto per ogni tipologia di sollecitazione elevata al massimo del picco.

    E Raptor, nonostante la massa appariscente e le sue elevatissime capacità offroad, rimane sempre perfettamente isolato da quanto avviene sotto le ruote.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Raptor, design deciso e mastodontico. Un nome, tutto un programma!

    Non so a voi ma a me piace un casino la griglia frontale, di chiara ispirazione F150. Su questa sono sistemati i proiettori Xeno ad elevata intensità ed i fari LED. I parafango anteriori sono disegnati per “contenere” i danni nel fuoristrada, quello estremo, mentre le particolari pedane laterali, allontanano il fango e aiutano a drenare sabbia e neve.

    C’è anche il gancio traino da 2500 kg e non mancano una coppia di attacchi anteriori in grado di sopportare fino a 4635 kg! Utilissimo il Lift Assist Tailgate, ovvero la serranda scorrevole del cassone, che vanta nuove barre che ne rendono più veloce la chiusura.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Super carreggiata e super altezza

    La sua carreggiata è larga 150 mm in più e pure l’altezza è maggiore di 51 mm, il tutto rispetto a Ranger XLT. Il perfetto isolamento dalla guerra che avviene sotto le ruote, è merito degli ammortizzatori Fox, dotati di Position Sensitive Damping, il che significa massimizzazione del controllo.

    Senza limiti grazie al pacchetto Fox con PSD

    La forza del pacchetto Fox sta nel fatto di aumentare o ridurre la capacità di smorzamento delle sospensioni, anche grazie ad un consistente aumento della corsa, rispettivamente del 32% davanti e 18% dietro. All’interno del nucleo principali scorrono pistoni da 63,5 mm.

    Le sospensioni sono ancorate a bracci di controllo in alluminio e tralicci che si intravedono dalla zona anteriore. Annesso al sistema posteriore, c’è poi un leveraggio di Watt integrato che permette all’asse di muoversi verso l’alto/basso con un esiguo movimento laterale.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    Aumenta il diametro dei dischi e pistoncini

    E se le sospensioni sono “massicce”, lo sono anche i freni: davanti sono state montate pinze a doppio pistoncino, elementi che sono aumentati nel diametro del 20%, con dischi freni autoventilanti da 332 mm. Anche al posteriore gli elementi di spinta sul disco sono aumentati con dischi che mantengono lo stesso diametro degli anteriori.

    Ruolo chiave per la trazione, lo giocano le coperture BF Goodrich 285/70R17. 883 mm di diametro, una quota spaventosa, per un’appariscente larghezza di 285 mm significa mostrare i muscoli su ogni terreno oltre ad essere l’elemento migliore per scaricare a terra tutta la cattiveria dei 500 Nm di coppia del motore EcoBlue.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    I numeri e gli angoli di un Re dell’offroad

    L’insieme di sospensioni, altezze e possenza delle coperture rende la geometria di Raptor fuori da ogni pensiero umano: riassumendo i “numeri primi”, scopriamo i 283 mm di altezza da terra, gli 850 mm di profondità di guado, i 32,5° legati all’angolo di attacco con angolo di uscita/rampa pari a 24°.

    A protezioni delle parti legate alla trasmissione e motore, è stata montata una speciale protezione del sottoscocca in acciaio dello spessore di 23 mm che si somma quindi alle protezioni già utilizzate per Ranger.

    Un confronto adrenalinico tra Ford Raptor ed il kart cross Yacar Cross 600. Due oggetti da prendere con le molle che regalano emozioni no-compromise

    E per la sicurezza di guida e pianificazione? Raptor vanta un pacchetto completo con Ford Stability Control, Roll Mitigation Function, Electronic Stability Control e Load Adaptive Control.

    Senza dimenticare Ford SYNC3, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Molto utile poi, il display da 8” ma, soprattutto, la funzione off-line Breadcrumb, che lascia una scia del proprio passaggio se si decide di esplorare percorsi nuovi ed estremi fuori dalle mappe.

    Ford-Raptor-Vs-Yacar-Cross-2021-performancemag.it-2021

    Per ogni terreno un Mode di guida dedicato

    Sono 6 Mode di guida, offerti dal Terrain Management System, come dire a ciascun terreno un mapping dedicato!

    Quindi, le modalità NORMAL, SPORT, ERBA/GHIAIA/NEVE, FANGO/SABBIA, ROCK e BAJA, lasciano infinte possibilità per muoversi su ogni terreno, dal più leggero al più accidentato, fino alla mulattiere più impervie. In tal senso, l’unico limite nelle manovre più strette, sono le dimensioni di Raptor visti i suoi 5374 mm di lunghezza.

    Due parole veloci sui Mode. Normal è adatto alla guida di ogni giorno pensata in ottica di risparmio carburante. Quella Sport offre il massimo della potenza per un’adrenalina ai massimi livello.

    Il Mode, Erba/Neve/Ghiaia, offre massima trazione su fondi particolarmente scivolosi mentre quello Sabbia/Fango ne ottimizza la trazione specie su terreni deformabili. Rock è ideale per tratti rocciosi percorsi a bassa velocità mentre Baja consente elevata velocità in fuoristrada come, ad esempio, per la Baja Desert Rally.

    Ford-Raptor-Vs-Yacar-Cross-2021-performancemag.it-2021

    200 ore di test per i due turbocompressori del 2.0 Ford EcoBlue

    Questo quattro cilindri in linea by Ford con testata in alluminio, vanta il primato della coppia motrice. I suoi 500 Nm erogati tra 1750 e 2000 giri la dicono tutta sul piano dell’efficienza meccanica che si traduce in elevate performance già a basso regime. La cubatura è di 1996 cc (84×90 mm corsa ed alesaggio) mentre i due turbocompressori sono stati sottoposti ad oltre 200 ore di severi test con pressioni crescenti.

    Due turbine, poi la più grande spinge per la massima potenza

    I due elementi lavorano in serie ai bassi regimi, aumentando così coppia e reattività. A quelli più elevati poi, il compressore a bassa pressione, quello più grande, spinge fino alla massima potenza prendendo il sopravvento sull’altro.

    Ford-Raptor-Vs-Yacar-Cross-2021-performancemag.it-2021

    La trasmissione, in comune con il mitico F150, offre un cambio automatico a 10 rapporti. È realizzato con acciai ad elevata resistenza e leghe di alluminio e materiali compositi al fine di ridurne il peso.

    E si abbassano quindi i consumi con 8,9 litri per 100 km dichiarati che non si discostano dalla realtà provata con 9,1 litri per 100 km. C’è pure la Future Line in Drive con paddle dedicati sul volante. Speciali algoritmi di pianificazione dello spostamento, aiutano nell’inserimento sempre della marcia giusta ed in tempo reale.

    Ford-Raptor-Vs-Yacar-Cross-2021-performancemag.it-2021

    YACAR CROSS 600: rude, aggressivo e potentissimo

    In questa “particolare” comparativa folle, scopro più da vicino Yacar Cross 600. Si guida sempre di traverso, quindi il veicolo è concepito per una guida iper-reattiva, elevata accelerazione da centro curva in poi ed un compound sospensioni in grado di sopportare l’estremo delle piste di Autocross ma pure i tracciati sterrati delle gare outdoor.

    Ford-Raptor-Vs-Yacar-Cross-2021-performancemag.it-2021

    Telaio CrMo, una scelta precisa con delle novità

    Il telaio, omologato FIA ovviamente, vanta una robusta struttura CrMo che gode di nuove specifiche 2020. L’intera struttura a “gabbia” è saldata TIG ed è stato portato avanti un interessante studio per raggiungere un eccellente compromesso se parliamo del binomio rigidità/flessibilità.