Nuovi e divertenti gli Scrambler 800 e 1100 by Ducati. La cubatura dei 1097 cc esalta ancor più la guidabilità. Per la versione 800, spicca la Desert Sled

La gamma Scrambler 1100 PRO è quindi adatta alle gite fuoriporta, agli spostamenti urbani oppure tra curve e tornanti. Maggiore range di azione, più libertà e sicurezza grazie all’ABS Cornering che affianca il Traction Control di serie.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Scrambler 1100 PRO è enfatizzato dalla livrea bicolore Ocean Drive che ben si abbina sia al telaio in tubi di acciaio quanto al telaietto posteriore in alluminio, entrambi di colore nero. E poi c’è il doppio scarico laterale sulla destra ed un porta targa più basso.

Si aggiungono il proiettore anteriore con lente in vetro DRL incorniciato e la “X” di colore nero. Il modello 1100 Sport PRO è quella che esprime maggiore forza: spiccano le sospensioni Ohlins, il manubrio basso ed i caratteristici specchi retrovisori in stile Cafè Racer. Spicca infine, la colorazione Matt Black con logo 1100 verniciato sulle piccole guance intercambiabili.

Nel dettaglio la SCRAMBLER 1100 PRO

Offerta nella esaltante colorazione “Ocean Drive Delivery” e caratterizzata dal telaio e telaietto posteriore in alluminio neri e sella nera.

Le dotazioni accolgono: serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio, sella bassa a quota 810 mm, doppio scarico laterale, porta targa basso, manubrio largo, proiettore anteriore con lente DRL, faro posteriore LED, strumentazione LCD, motore bicilindrico a “L” raffreddato ad aria da 1079 cc., carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Ed ancora, forcellone fuso in alluminio, cover in alluminio nere, ruota anteriore a 10 razze da 18” e posteriore da 17” caratterizzate da lavorazioni a macchina, coperture Pirelli MT60 RS specifiche per la Scrambler Ducati, ABS Bosch Cornering, Traction Control, tre Mode di guida con Active, Jounery e City e presa USB sotto la sella.

Nel dettaglio la SCRAMBLER 1100 SPORT PRO

Offerta nella colorazione “Matt Black” con logo 1100 verniciato sulle guance, telaio e telaietto neri, cerchi neri e sella marrone.

Le dotazioni accolgono: serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio, sella bassa a quota 810 mm, doppio scarico laterale, porta targa basso, manubrio largo, proiettore anteriore con lente DRL, faro posteriore LED, strumentazione LCD con doppio elemento, motore bicilindrico a “L” da 1079 cc.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Ed ancora, carter copri cinghie in alluminio, forcellone pressofuso in alluminio, cover in alluminio nero, ruota anteriore a 10 razze da 18” e posteriore da 17”, coperture Pirelli MT60 RS specifiche per la Scrambler Ducati, ABS Bosch Cornering, Traction Control, tre Mode di guida con Active, Jounery e City e presa USB sotto la sella, rivestimento sella dedicato, forcella e mono posteriore Ohlins.

Nel dettaglio la SCRAMBLER 1100 DARK PRO

Scrambler 1100 Dark PRO è il modello d’accesso alla gamma 1100 della “Land of Joy”.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Elegante e completamente personalizzabile, caratterizzata dalla livrea “Dark Stealth”, abbinata al telaio in tubi d’acciaio e al telaietto posteriore in alluminio, entrambi di colore nero. Si distingue dalle altre due versioni oltre che per la colorazione in nero opaco con parti in alluminio anodizzato naturale, per la personalizzazione con specchi retrovisori in stile classico.

La gamma 2021 Scrambler si rinnova anche nella gamma 800 cc. Arriva la versione Nightshift e due nuove colorazioni per le versioni Icon e Desert Sled.

Due colorazioni per la Icon con “62 Yellow” con telaio e sella neri e la “Rosso Ducati” con telaio nero e sella neri

Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio, sella bassa (798 mm) per una perfetta manovrabilità da fermo, peso contenuto (175 kg a secco) e baricentro basso, manubrio largo per una posizione di guida rilassata, faro anteriore con lente in vetro e DRL a LED, faro posteriore con tecnologia LED a diffusione, indicatori direzione a LED che si spengono automaticamente, strumentazione LCD con indicatore di marcia e livello carburante, predisposizione per DMS (Ducati Multimedia System).

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Ed ancora, motore bicilindrico a L raffreddato ad aria da 803 cc, carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina, comando frizione idraulico con leva regolabile, telaio a traliccio a doppia trave in acciaio, forcellone pressofuso in alluminio, ruote in lega a dieci razze lavorate a macchina da 18’’ all’anteriore e da 17’’ al posteriore, pneumatici Pirelli di derivazione enduristica ottimizzati per lo Scrambler, ABS Cornering a due canali di serie, vano sottosella con presa USB.

Colorazione “Matt Black” per la Icon Dark con telaio e sella neri e cornice grigia

Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio, sella bassa (798 mm) per una perfetta manovrabilità da fermo, peso contenuto (175 kg a secco) e baricentro basso, manubrio largo per una posizione di guida rilassata, faro anteriore con lente in vetro e DRL a LED, faro posteriore con tecnologia LED a diffusione, indicatori direzione a LED che si spengono automaticamente, strumentazione LCD con indicatore di marcia e livello carburante, motore bicilindrico a “L” da 803 cc, comando frizione idraulico con leva regolabile, forcellone pressofuso in alluminio, ruote in lega a dieci razze lavorate a macchina da 18’’ all’anteriore e da 17’’ al posteriore, pneumatici Pirelli di derivazione enduristica ottimizzati per lo Scrambler, ABS Cornering a due canali di serie, predisposizione per DMS.

Modello Nightshift, colorazione “Aviator Grey” con telaio e sella neri

Serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili in alluminio, sella bassa (798 mm) biposto comoda per pilota e passeggero, peso contenuto (180 kg a secco) e baricentro basso, manubrio stretto e dritto per una posizione di guida rilassata, faro anteriore con lente in vetro e DRL a LED, faro posteriore con tecnologia LED a diffusione, indicatori a LED Ducati Performance (omologate solo per versione EU), strumentazione LCD con indicatore di marcia e livello carburante, motore bicilindrico a L raffreddato ad aria da 803 cm³, carter copri cinghie in alluminio lavorato a macchina, comando frizione idraulico con leva regolabile, telaio a traliccio a doppia trave in acciaio, forcellone pressofuso in alluminio, ruote a raggi con canale nero.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Gli pneumatici Pirelli di derivazione enduristica, sono ottimizzati per lo Scrambler. A seguire, ABS Cornering a due canali di serie, vano sottosella con presa USB, specchi retrovisori in stile cafè racer, tabelle laterali porta numero in stile Flat Track, predisposizione per DMS (Ducati Multimedia System).

Modello Desert Sled, colorazione “Sparkig Blue” con telaio nero e cerchi dorati

ABS Cornering disinseribile con il riding mode Off-Road, Riding Mode “Off Road”, scarico con doppio terminale e cover nere, telaio rinforzato per l’uso fuoristrada, forcellone in alluminio dedicato, ruote a raggi color oro anteriore da 19’’ e posteriore da 17’’ con pneumatici Pirelli SCORPION™ RALLY STR.

Gamma Ducati Scrambler2021-performancemag.it 2021

Nelle misure 120/70 R 19 M/C 60V M+S TL anteriore e 170/60 R 17 M/C 72V M+S TL posteriore, sella dedicata con altezza da terra di 860 mm, manubrio a sezione variabile con traversino, forcella a steli rovesciati Kayaba regolabile con escursione da 200 mm, ammortizzatore posteriore Kayaba regolabile con serbatoio separato, serbatoio in acciaio a goccia con guance intercambiabili, faro anteriore con griglia omologata, parafango anteriore alto, parafango posteriore allungato, porta targa alto, logo dedicato, predisposizione per DMS (Ducati Multimedia System), frizione a comando idraulico.

Articolo precedenteLA NUOVA RENAULT KOLEOS 2021
Articolo successivoMOTOE 2021, PARTE LA TERZA STAGIONE
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”