Arriva la tappa numero 13 della MotoGP in “Casa Italia” ovvero sul Misano World Circuit Marco Simoncelli. Vediamo cosa porterà in pista Michelin per una delle gare più attese della stagione. La sfida tra Dovizioso e Marquez continua

Il circuito di Misano è estremamente tecnico con i suoi 4.226 m che presenta un layout che combina curve lente, con curve ad alta velocità, il tutto su un asfalto mediamente abrasivo che pone requisiti specifici per le gomme anteriori.

Le sei curve a sinistra e le dieci a destra in senso orario, necessitano di una gamma ampia di pneumatici Michelin Power Slick per soddisfare a meglio le esigenze dei piloti oltre che per offrire loro ed alle loro moto, le migliori prestazioni possibili i 27 giri di gara.

misano-motogp2019-performancemag.it

Le mescole morbide, medie e dure scelte, sono una selezione di anteriore simmetrica ed una posteriore simmetrica morbida per il posteriore, mentre le mescole dure hanno tutte finitura asimmetrica sul lato destro per gestire al meglio le pieghe.

La posizione costiera di Misano e la vicinanza a terreni montuosi possono anche portare a forti ed improvvisi acquazzoni, come visto nelle stagioni precedenti. Con questa minaccia, gli pneumatici Michelin Power Rain saranno disponibili per superare qualsiasi ipotesi di meteo umido. La selezione sarà una gomma con parte anteriore simmetrica morbida e media e una gomma posteriore simmetrica ed una morbida asimmetrica extra-morbida.

misano-motogp2019-performancemag.it

Il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini vedrà anche la messa in scena della terza e quarta prova della Coppa del Mondo FIM Enel MotoE ™: le “elettriche” “Energica Ego Corsa” saranno equipaggiate con pneumatici MICHELIN Slick MotoE che appositamente sviluppati per le moto elettriche. La selezione della mescola singola sarà disponibile come anteriore medio, con una parte posteriore morbida, entrambe simmetriche e in caso di pioggia: ci sarà una gomma anteriore morbida simmetrica e delle posteriori morbidissime Power Rain.

misano-motogp2019-performancemag.it

Piero Taramasso – Manager delle due ruote Michelin Motorsport: “Misano è stato un ottimo evento per noi la scorsa stagione visto che abbiamo assistito a molti giri veloci nelle sessioni oltre che a record battuti. Le gomme si sono comportate molto bene per tutto il fine settimana e la gara ha visto tutte e sei le mescole utilizzate, con una gara veloce e costante durante lungo tutti i 27 giri. Questo è qualcosa che vogliamo replicare quest’anno e abbiamo una serie di pneumatici per farlo, ovviamente l’asfalto ha un anno in più, quindi dovremo vedere come si comporterà. Misano ci vedrà impegnati anche con altro, visto che la MotoE disputerà ben due gare durante il fine settimana. Sarà molto interessante vedere come funzionano le gomme e se la strategia di sabato cambierà il modo in cui i piloti affronteranno e pianificheranno la gara di domenica”.