Duello all’ultimo giro tra Marquez e Lorenzo beffato dal pilota Honda. Super Iannone sul podio australiano con Valentino Rossi che mantiene la leadership classifica…

Insomma, questo Campionato proprio non si delinea mai ed il lite motive di questa stagione 2015, unica di certo, almeno per i duelli e la classifica che cambia continuamente, specie nella “fascia alta” dove, Rossi, Lorenzo, Marquez, Pedrosa e Iannone, sparano le loro cartucce una dopo l’altra. Così, dopo la splendida vittoria di Dani Pedrosa in Giappone, ora è Marc Marquez a beffare Jorge Lorenzo, proprio nelle ultime curve del GP di Australia.

MotoGP Australia 2015, Marc Marquez sul podio
MotoGP Australia 2015, Marc Marquez sul podio

Marc Marquez, ha così corso una gara alla sua maniera, quindi letteralmente unica ed incredibile, una vittoria presa per i capelli nel corso dell’ultimo giro su Jorge Lorenzo che, alla fine, si è visto riprendere dallo spagnolo, in sella ad una Honda velocissima. Però, Andrea Iannone ha fatto un’altra gara magica, regalando a Ducati un eccellente terzo posto in un finale di gara dove, il corpo a corpo con Valentino Rossi, non la minimamente impressionato…

MotoGP Australia, il duello dell'ultimo giro tra Marquez e Lorenzo
MotoGP Australia, il duello dell’ultimo giro tra Marquez e Lorenzo

HONDA MA SOPRATTUTTO MARQUEZ DA URLO…

MotoGP 2015, GP Australia, Marc Marquez festeggia
MotoGP 2015, GP Australia, Marc Marquez festeggia

Marc Marquez, 1° posto ed ora 3° in campionato con 222 punti: “E’ stata una gara davvero divertente e sicuramente da ricordare. All’inizio ci sono stati un sacco di sorpassi, poi quando ho passato Jorge sembrava che guadagnavo terreno, però ho surriscaldato il pneumatico anteriore ed ho dovuto rallentare il mio ritmo Alla fine ho superato Iannone e Valentino e ho corso un ottimo ultimo giro! Non so dove ho tirato fuori la grinta da quel momento, ma era quello che ha fatto la differenza per noi qui in Australia… Voglio ringraziare tutto il team, la Honda e tutti i tifosi. Dopo una stagione difficile, è sempre bello finire l’anno con alcune vittorie!”

MotoGP 2015, Australia, Dani Pedrosa
MotoGP 2015, Australia, Dani Pedrosa

Dani Pedrosa, 5° posto:

“E’ stata una gara difficile ma qui è sempre dura… Sono abbastanza soddisfatto della nostra prestazione, perché abbiamo avuto un buon ritmo, anche se la posizione finale non era molto buona perché Crutchlow mi ha superato a causa di problemi nell’ultima curva. Non ho potuto accelerare perché la moto si muoveva ed ho perso tutto la mia accelerazione sul rettilineo e altri piloti mi hanno superato. Alla fine ho guidato da solo e ho impostato tempi molto simili ai piloti lì davanti, e questo è positivo. Ora andremo in Malesia per cercare di fare meglio “.

MotoGP 20154, Australia, Valentino Rossi prima del via
MotoGP 20154, Australia, Valentino Rossi prima del via

YAMAHA: IL DUELLO DELLA STAGIONE LORENZO VS MARQUEZ…

Lorenzo beffato all’ultimo giro, questo è ciò che è successo ma Valentino Rossi mantiene la testa del campionato con 296 punti e un margine di 11 punti sul compagno di squadra Jorge, sempre al secondo posto.

MotoGP, Australia, Jorge Lorenzo
MotoGP, Australia, Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo, 2° posto: Penso che questa è stata la gara più emozionante della stagione e sicuramente uno delle migliori degli ultimi anni. Eravamo quattro dei piloti più veloci in lotta per la vittoria ed in ogni curva era un’emozione ma anche per tutta la gara ed è stato incredibile. Per essere onesti, non mi aspettavo che Andrea e Valentino sarebbero stati in grado di stare con noi. Mi aspettavo che Marc fosse più forte di me, ma in gara ho visto che aveva qualche problema in alcune curve e così quando l’ho superato di nuovo ho cercato di spingere al limite e creare un vantaggio, ma non è stato sufficiente. Nelle curve lente ho perso un po’, perché l’usura della mia gomma anteriore stava per arrivare al limite, così non ho potuto spingere e Marquez è stato in grado di recuperare un sacco di tempo nelle ultime curve…

Jorge Lorenzo, solo 11 punti lo separano da Rossi
Jorge Lorenzo, solo 11 punti lo separano da Rossi

– segue – Non volevo rallentare nell’ultima zona di frenata e questo è probabilmente il motivo per cui Marc è stato in grado di frenare più tardi e prendere la vittoria. E’ una sensazione davvero buona chiudere con 11 punti di distacco da Valentino. La moto andava molto bene e abbiamo fatto un buon lavoro per tutto il weekend. E’ stato solo un peccato che il pneumatico anteriore sulla moto stava cedendo un po’, ma siamo un passo più vicino al campionato. Avrebbe potuto essere di più, ma anche di meno, quindi è sufficiente. Ad un certo punto devi essere felice, guardare avanti per continuare a creare un buon lavoro durante le ultime due gare”.

MotoGP 2015, Australia, Valentino Rossi
MotoGP 2015, Australia, Valentino Rossi

Valentino Rossi: Oggi il risultato avrebbe potuto essere migliore… Avrebbe potuto essere migliore se fossi stato in grado di superare Iannone nell’ultimo giro ed è stato un peccato non essere sul podio oggi… Avevo un buon ritmo ed una buona velocità durante la gara e questo mi ha permesso di arrivare al quarto posto. E’ un peccato, ma è stata comunque una buona gara. Abbiamo già detto che i risultati di gara stava per essere importante dieci round fa, ma ora è davvero importante e sarà molto dura fino all’ultima gara”.

DUCATI: MEGAIANNONE IN AUSTRALIA…

Vero, verissimo, Andrea Iannone ha disputato oggi la più bella gara della sua carriera in MotoGP, finendo al terzo posto del GP di Australia a Phillip Island. E questo nonostante, nel corso del secondo giro, alla frenata prima della curva 10, Andrea abbia anche colpito un gabbiano fermo sul tracciato che ha provocato un ampio buco sulla parte destra del cupolino della sua Desmosedici GP15.

MotoGP 2015, Australia, Gigi Dall'Igna festeggia al box
MotoGP 2015, Australia, Gigi Dall’Igna festeggia al box

Più difficile la gara di Andrea Dovizioso: Andrea, che partiva in quarta fila con il decimo tempo, è transitato sul traguardo in decima posizione al primo giro ed ha lottato con Pol Espargarò e Smith fino al quattordicesimo passaggio, ma ha poi perso terreno nelle tornate successive ed ha chiuso la sua gara al tredicesimo posto, dietro a Redding e Petrucci.

MotoGP 2015, Australia, Andrea Iannone sul podio australiano
MotoGP 2015, Australia, Andrea Iannone sul podio australiano

Andrea Iannone, 3°posto: “E’ stata una gara incredibile! Era molto importante per me arrivare sul podio perché qui avevamo la possibilità di fare una buona gara ma il risultato non era né facile né scontato. Però abbiamo fatto una battaglia incredibile: ci siamo superati tantissime volte, ed è stato uno spettacolo incredibile, spero anche per il pubblico a casa. Il team se lo meritava ed era importante per me portare a casa questo risultato perché stiamo crescendo sempre di più, gara dopo gara. Rispetto alla gara dell’anno scorso qui abbiamo fatto un passo in avanti incredibile, che nessuno si aspettava. Al secondo giro è successo un fatto insolito, perché c’era questo gabbiano in pista che non si spostava: poverino l’ho preso in pieno, ma alla fine è stato come se mi avesse dato un bacio che mi ha portato fortuna!”

MotoGP 2015, Australia, Andrea Dovizioso
MotoGP 2015, Australia, Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso, 13°posto: “E’ stata una gara difficile per me, da tutti i punti di vista, dalla partenza all’ultimo giro. Non riuscivo a guidare bene ed è stato imbarazzante: mi sono trovato nelle posizioni non mie, e mi dispiace molto per la squadra. Ho avuto gli stessi problemi durante tutto il weekend, non erano così grandi per:ò non siamo riusciti a risolverli. Poi negli ultimi giri la gomma posteriore mi ha mollato definitivamente e non avevo più trazione. Forse è successo qualcosa, ma in ogni caso la mia prestazione è stata deludente. Adesso dobbiamo cercare di capire il motivo, perché è importante per il futuro.”

MotoGP 2015, Australia, Andrea Iannone nei primi giri di gara
MotoGP 2015, Australia, Andrea Iannone nei primi giri di gara

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse): “Oggi Andrea Iannone ha fatto veramente una gara fantastica! Ha guidato benissimo e ha rischiato davvero tanto, ma credo sia stato supportato anche da un’ottima GP15 che comunque, almeno sul rettilineo, non aveva nulla da invidiare alle altre moto. Direi che tutti hanno lavorato veramente bene, e devo ringraziare i ragazzi di Ducati Corse per il loro impegno straordinario in questi due anni. Credo quindi che questo ottimo risultato sia ampiamente meritato. Iannone sta crescendo gara dopo gara, dimostrando una velocità ed una maturità da vero campione. Peccato per Andrea Dovizioso, che non è riuscito mai a trovare un buon feeling con la sua GP15 qui a Phillip Island.”

 

COSI’ A FINE GARA NEL GP DI AUSTRALIA

  1. Marc Marquez (SPA) Repsol Honda Team     40’33.849
  2. Jorge Lorenzo (SPA) Movistar Yamaha MotoGP        + 00.249
  3. Andrea Iannone (ITA) Ducati Team     + 00.930
  4. Valentino Rossi (ITA) Movistar Yamaha MotoGP        + 1.058
  5. Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda Team     + 5.062
  6. Maverick Viñales (SPA) Team Suzuki Ecstar + 6.800
  7. Cal Crutchlow (GBR) CWM LCR Honda         + 9.375
  8. Pol Espargarò (SPA) Monster Yamaha Tech3 + 18.401
  9. Aleix Espargarò (SPA) Team Suzuki Ecstar      + 20.039
  10. Bradley Smith (GBR) Monster Yamaha Tech3 + 20.657
  11. Scott Redding (GBR) Estrella Galicia 0,0 Marc VDS   + 21.846
  12. Danilo Petrucci (ITA) Octo Pramac Racing     + 22.840
  13. Andrea Dovizioso (ITA) Ducati Team + 29.168
  14. Alvaro Bautista (SPA) Aprilia Racing Team Gresini      + 37.244
  15. Jack Miller (AUS) CWM LCR Honda         + 40.192
  16. Hector Barbera (SPA) Avintia Racing  + 48.263
  17. Yonny Hernandez (COL) Octo Pramac Racing     + 48.572
  18. Loris Baz (FRA) Forward Racing            + 48.677
  19. Eugene Laverty (IRL) Aspar MotoGP Team    + 50.201
  20. Mike Di Meglio (FRA) Avintia Racing  + 50.262
  21. Stefan Bradl (GER) Aprilia Racing Team Gresini      + 50.277
  22. Toni Elias (SPA) Forward Racing            + 1’20.942
  23. Anthony West (AUS) AB Motoracing + 1’23.454       

 

Valentino Rossi mantiene la leadership di Campionato
Valentino Rossi mantiene la leadership di Campionato

CLASSIFICA PILOTI CAMPIONATO

  1. Valentino Rossi (ITA) Movistar Yamaha MotoGP           296    
  2. Jorge Lorenzo (SPA) Movistar Yamaha MotoGP            285    
  3. Marc Marquez (SPA) Repsol Honda Team                       222  
  4. Andrea Iannone (ITA) Ducati Team                                   188    
  5. Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda Team                         165  
  6. Bradley Smith (GBR) Monster Yamaha Tech3                158    
  7. Andrea Dovizioso (ITA) Ducati Team                               153    
  8. Cal Crutchlow (GBR) CWM LCR Honda                          107    
  9. Danilo Petrucci (ITA) Octo Pramac Racing                      97   
  10. Pol Espargarò (SPA) Monster Yamaha Tech3                 96   
  11. Aleix Espargarò (SPA) Team Suzuki Ecstar                     88   
  12. Maverick Viñales (SPA) Team Suzuki Ecstar                   84   
  13. Scott Redding (GBR) Estrella Galicia  Marc VDS           78    
  14. Yonny Hernandez (COL) Octo Pramac Racing               49    
  15. Hector Barbera (SPA) Avintia Racing                               30   

 

yachtsynergy ADV bottom