Conclusi ieri con successo i test organizzati dal Ducati Team sul Misano World Circuit per preparare il GP di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma sul circuito romagnolo il 14 settembre…

A Misano erano in pista per i test i piloti ufficiali Ducati, Andrea Dovizioso Cal Crutchlow, ed Andrea Iannone del Pramac Racing Team, prossimo compagno del Dovi nel 2015, oltre al pilota collaudatore Michele Pirro.

Dovizioso è stato impegnato in pista per un giorno e mezzo, ed ha concluso i test nel primo pomeriggio di oggi, mentre Crutchlow ha preso parte solo alla sessione di lunedì, ed è poi rientrato in Inghilterra per sottoporsi ad un controllo alla spalla sinistra, ancora dolorante dopo la caduta durante il GP della Repubblica Ceca a Brno di due settimane fa.

2014, MotoGP Andrea Dovizioso
2014, MotoGP Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso 1’33.91 (totale 116 giri): “Sono molto soddisfatto dopo questi due giorni di test: siamo andati molto bene e stiamo confermando i miglioramenti che abbiamo dimostrato nelle ultime gare. Anche qui ho girato un secondo circa più veloce di passo rispetto all’anno scorso e quindi sicuramente si tratta di un risultato molto positivo. Stiamo lavorando bene e siamo riusciti a fare tutte le prove che avevamo programmato: adesso andiamo a Silverstone e poi torneremo qui Misano per la gara a metà settembre. Dopo questi test sono molto carico e credo che siamo sulla strada giusta.”

MotoGP 2014: ultima stagione in Ducati per Cal Crutchlow
MotoGP 2014: ultima stagione in Ducati per Cal Crutchlow

Cal Crutchlow – 1’34.45 (totale 85 giri): “La giornata di ieri è stata abbastanza positiva perché siamo riusciti a lavorare bene sul set-up di base e ho girato con un buon passo. Ora devo tornare in Inghilterra, dove mercoledì mattina mi sottoporrò ad un controllo alla spalla che mi sono infortunato a Brno, ma nonostante questo inconveniente non vedo l’ora di correre sul mio circuito di casa a Silverstone questo weekend”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteSPIDI: GIACCA IN TESSUTO NETIX LADY
Articolo successivoDI.DI: LA PARALIMPIADE DELLA MOTO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”