Volkswagen allunga il proprio vantaggio nel Mondiale WRC:  Sébastien Ogier e Julien Ingrassia vincono il Rally di Sardegna… Un’altra splendida vittoria al giro di boa della stagione…

Vittoria numero 20 per la coppia “magica” Ogier/Ingrassia, vincitori della sesta tappa stagionale nella bella Italia e questo in condizioni estremamente difficili. Volkswagen rimane imbattuta dal 201, aumentando la sua corsa vincente di ben dieci vittorie consecutive.

Per tutto il Rally  gli spettatori hanno assistito ad uno dei duelli più emozionanti della stagione, visto che la coppia Jari-Matti Latvala/Miikka Anttila sono stati per lungo tempo coinvolto in una battaglia tra le due auto ed i loro team Volkswagen con i compagni di marca Ogier/Ingrassia e questo se parliamo di vittorie di tappa, racchiuse in infinitesimali frazioni di secondo, con il leader della classifica generale che, a causa di un inconveniente, è costata alla coppia finlandese un “ennesimo” terzo posto.

Il terzo duetto a bordo della Volkswagen Polo R WRC ha colpito con un risultato maturo con la coppia Andreas Mikkelsen/Ola Fløenesi che hanno concluso la sesta gara della stagione al quarto posto.Il duo norvegese ha lottato a lungo per la terza piazza fino a che non ha danneggiato un ammortizzatore nell’impatto con una roccia. Per la terza volta consecutiva Mikkelsen si è piazzato quarto. Sul podio, terzo, anche il finlandese Latvala che al volante della sua Polo R WRC è  stato a lungo protagonista con Ogier di un entusiasmante testa a testa tutto  Volkswagen. . .

“La lotta in casa tra Ogier e Latvala  è stata una delle battaglie più emozionanti che ho visto,” ha riferito il Dr. Heinz-Jakob Neusser, membro del Consiglio per lo Sviluppo Tecnico Volkswagen . “Penso che questo duello continuerà per l’intera stagione 2014 e regalerà a tutto noi molto più divertimento per tutta la stagione. L’intero team Volkswagen ha fatto un lavoro fantastico. Un grazie sincero a tutte le persone coinvolte in questo successo “.

Caldo torrido e polvere minuscola: il Rally d’Italia un vero banco di prova per tutto

Questo rally italiano ha dimostrato di essere una vera e propria prova per uomini e macchine: la sabbia umida offriva poco grip per i primi partenti tra le World Rally Car, e non avevano altra scelta, se non quella di pulire la traiettoria per le auto dietro di loro.. Nonostante questo handicap, iol Team VW ha chiuso con un primo, un, secondo ed quarto posto: ma è stata messa a dura prova anche il fisico degli equipaggi, la cui minuziosa preparazione ha svolto un ruolo importante viste le temperature di 36 gradi all’ombra, che certo hanno reso la guida particolarmente dura in abitacolo.

Nei 19 rally  corsi la Polo R WRC si è comportata molto bene: ha fatto la sua prima apparizione nel 2013 con la squadra che non ha subito mai un ritiro. Ed i driver Volkswagen hanno vinto 226 delle 343 prove speciali.

Sébastien Ogier: “Questa vittoria? La più difficile della mia carriera”.

Fin dal primo giorno, Julien ed io ci siamo spinti al limite qui in Sardegna. Con questo caldo e con le condizioni estremamente scivolose sulle strade, abbiamo dovuto rischiare tutto per mettere sotto pressione Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila. E infine questo ha ripagato ed abbiamo vinto, ma non c’è ragione per rilassarsi, visto che Jari-Matti è al top della forma al momento. Tuttavia, abbiamo anche un occhio sugli altri. Mads Ostberg era impressionante, e complimenti a Andreas Mikkelsen per la sua vittoria per la Power Stage!”

Jari-Matti Latvala: “Non posso davvero essere troppo felice con il terzo posto”

“Non posso davvero essere troppo felice con il terzo posto… Abbiamo guidato forte fin da Venerdì e siamo rimasti sempre con una buona possibilità di vincere. Abbiamo avuto problemi e problemini… Tuttavia abbiamo cercato di prendere Mads Ostberg ieri, ma il suo vantaggio era troppo grande. Sono però importanti i due punti bonus sulla Power Stage. Per quanto riguarda il ritmo di gara sono seren, siamo stati molto veloci qui in Sardegna e su questo non vi è dubbio, anche se questo non ha ovviamente reso la situazione in campionato più facile, ma ci sono ancora sette fare da fare per e dobbiamo guardare avanti”.

Andreas Mikkelsen: “E’ bello avere Ola Fløene di nuovo al mio fianco…

“Eravamo in una posizione facile all’inizio di ieri. C’è stato un grande distacco dal terzo posto ed un divario ancora più grande al quinto posto. Abbiamo trascorso l’intera mattinata di ieri concentrandosi sul risparmio delle gomme per la Power Stage. Questo ha pagato i, anche se abbiamo fatto un paio di piccoli errori… Nonostante questo, sono riuscito a vincere il mio primo Power Stage, impressionante! Sono molto felice per questo Rally d’Italia. Abbiamo ottenuto quello che ci eravamo prefissati di raggiungere. Sono felice di avere Ola Fløene di nuovo al mio fianco come co-pilota perché ha fatto Immediatamente un ottimo lavoro”.

Jost Capito, Direttore di Volkswagen Motorsport: “Un lavoro eccellente…”

“Rispetto tutto il team e congratulazioni a Sébastien Ogier e Julien Ingrassia – racconta Jose Capito, foto sotto -. Hanno ripetuto, non solo la vittoria dello scorso anno qui in Italia, ma anche assicurato che la Volkswagen porterà tutte e tre le vetture al giro di boa della stagione del World Rally Championship. Dietro questo successo c’è un sacco di duro lavoro svolto da tutta la squadra in loco, a Wolfsburg e Hannover. Vorrei anche estendere un grande complimento a Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, perchè hanno condotto il rally per lungo tempo e sono stati coinvolti in un duello spettacolare con Sébastien Ogier.

Sono sicuro che ci sarà ancora molto da vedere nel resto della stagione… Andreas Mikkelsen e Ola Fløene hanno prodotto un display eccezionale e dimostrato che essi appartengono ai migliori driver del mondo. Noi continueremo a lavorare duramente per assicurare che la Polo R WRC ed i nostri piloti rimangono quelli da battere.

FIA Rally World Championship: Rally Italia – Risultati finali

1. Sébastien Ogier / Julien Ingrassia Volkswagen 4h 02m 37.8s

2. Mads Ostberg / Jonas Andersson Citroën + 1m 23.1s

3. Jari-Matti Latvala / Miikka Anttila Volkswagen + 1m 32.8s

4. Andreas Mikkelsen / Ola Fløene Volkswagen + 2m 39.3s

5. Elfyn Evans / Daniel Barritt Ford + 4m 41.8s

6. Martin Prokop / gen Tománek Ford + 6m 05.3s

7. Henning Solberg / Ilka Minor + 7m 15.8s

8. Robert Kubica / Maciej Szczepaniak Ford + 12m 19.0s

9. Lorenzo Bertelli / Mitia Dotta Ford + 15m 22.1s

Khalid Al-Qassimi/Chris Patterson Citroën + 16m 49.3s 10.

FIA Rally World Championship: Rally Italia – Power Stage

1. Andreas Mikkelsen / Ola Fløene (N / N), Volkswagen 5m 39.7s

2. Jari-Matti Latvala / Miikka Anttila (FIN / FIN), Volkswagen + 1.0s

3. Sébastien Ogier / Julien Ingrassia (F / F), Volkswagen + 2.5s

FIA World Rally Championship: La classifica generale Campionato Piloti

1. Sébastien Ogier 112

2. Jari-Matti Latvala 105

3. Mads Ostberg 66

4. Andreas Mikkelsen 63

5. Mikko Hirvonen 40

6. Elfyn Evans 36

7. Kris Meeke 32

8. Thierry Neuville 31

9. Martin Prokop 30

10. Henning Solberg 22

Così nel Campionato Costruttori

1. Volkswagen Motorsport 227

2. Citroën Total Abu Dhabi WRT 109

3. M-Sport 78

4. Volkswagen Motorsport II 64

5. Hyundai Motorsport 57

6. Jipocar ​​Repubblica Nazionale 32

7. RK M-Sport WRT 18

8. Hyundai Motorsport  4

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteDATI ALLARMANTI NESSUNA RIPRESA AUTO E MOTO
Articolo successivoSBK: DOMINIO APRILIA, DOPPIETTA DI MELANDRI
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”