Tripletta Volkswagen al Rally di Monte Carlo, un debutto fantastico per la Polo R WRC seconda generazione. Ogier/Ingrassia vincono davanti a Latvala/Anttila… Ogier si conferma il migliore, obiettivo? Un nuovo titolo…

Non poteva iniziare in modo migliore questo anno del WRC 2015 per Volkswagen. Un fantastico tris nel Rally di Monte Carlo permette alla tedesca di entrare nella storia di questa competizione ricca di fascino, diventando uno dei 5 Costruttori capaci di conquistare l’intero podio.

Rally di Monte Carlo 2015 podio VW
Rally di Monte Carlo 2015 podio VW

Il Campione del Mondo Ogier ed il navigatore Ingrassia, hanno conquistato la vittoria nel rally di casa, regalando il 23esimo successo alla Polo R WRC e precedendo Latvala/Anttila, anch’essi su Polo R WRC seconda generazione: la nuova macchina con 318 CV ha dimostrato già al debutto tutto il suo potenziale. Mikkelsen/Fløene, terzi, hanno corso su una Polo R WRC della precedente generazione che si è rivelata ancora decisamente competitiva e che accompagnerà il duo finlandese fino al Rally di Portogallo.

Rally di Monte Carlo 2015, un passaggio di Mikkelsen-Floene
Rally di Monte Carlo 2015, un passaggio di Mikkelsen-Floene

Con questa entusiasmante vittoria al Rally di Monte Carlo, salgono a 23 i successi ottenuti dalla Volkswagen da quando, nel 2013, è iniziato il suo impegno deciso nel WRC. Considerando che le gare disputate sono state 27, l’85,2% delle vittorie è stato ottenuto da una Polo R WRC. E per ben 11 volte le Volkswagen sul podio sono state più di una.

Considerando le prove speciali, altri numeri confermano il successo fin qui ottenuto nel mondiale rally dalla Casa di Wolfsburg: contando anche quelle del Rally di Monte Carlo appena concluso, è arrivato a 500 il numero impressionante delle prove speciali disputate dalla Polo R WRC dal 2013, e ben 347 sono state vinte proprio da una Volkswagen.

Articolo precedenteMOTO GP: NOLAN E STONER, ANCORA INSIEME
Articolo successivoPROVA: BENELLI BN600R, LA NAKED A 360°
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”