Continua l’ascesa magica del marchio Brixton, logo che chiude un 2020 eccellente in termini di vendite. Nel 2021 arrivano 11 modelli EURO 5

È stata un po’ la vera rivoluzione del mercato moto 2020 quella portata avanti con tenacia ed audacia da Brixton Motorcycles. Una rivoluzione sui mercati europei che si è concentrata sui modelli entry-level da 125 e 250 cc e che nel 2021 abbraccerà così una gamma davvero completa da 125 a 500 cc.

 BRIXTON 2021 EURO 5-performancemag.it 2021Il marchio Brixton, seppur giovane, si è rivelato propositivo, passando da 785 immatricolazione nel 2019 alle quasi 1000 in questo primo tratto del 2021. Tutto questo ha spinto i tecnici a favorire un restyling leggero ma evidente nelle officine di Krems in Austria.

 BRIXTON 2021 EURO 5-performancemag.it 2021

Inoltre, la normativa EURO 5 sarà completamente rispettata con i nuovi modelli 2021, di cui la 125 rappresenta quella su cui si è lavorato di più. In questo modo la gamma Brixton è oggi forte di moto che spaziano dalle Cafè Racer alle sempre apprezzate Naked.

 BRIXTON 2021 EURO 5-performancemag.it 2021

 

La normativa EURO 5 è stata parte integrante della Crossfire 500, modello di punta e più potente del lotto. Quindi, l’ingresso nel 2021, si rivelerà con grandi aspettative a fronte della sua disponibilità tardiva del 2020. In KSR Group sono certi che Crossfire 500 sarà molto forte quest’anno in termini di richieste.

 BRIXTON 2021 EURO 5-performancemag.it 2021

Attesissima invece la nuova Crossfire 125 che, almeno sulla carta, si presenta molto interessante sul piano tecnico che prevede un nuovo motore monocilindrico bialbero da 15 Cv e raffreddato a liquido, mantenendo le caratteristiche del DNA Brixton, ovvero il design X-Line.

Articolo precedenteFORD PUMA VIGNALE ST LINE
Articolo successivoLO SCOOTER ASKOLL E HELMO MILANO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”