Husqvarna Motorcycles annuncia la seconda edizione del Supermoto Ride Out: quattro grandi e divertentissimi giorni di emozioni di guida in sella alla 701 SUPERMOTO in California…

Si tratta quindi di un evento unico, legato ai più attivi infuencer e blogger della comunità “social” della Supermoto. SUPERMOTO RIDE OUT ha preso vita nel 2016 con una spettacolare attraversata delle Alpi austriache: un clamoroso successo social, seguito e visto da migliaia di persone. Nel 2017, il 701 SUPERMOTO RIDE OUT si sposterà negli States e più precisamente in California, per quattro indimenticabili giorni che condurranno in alcuni dei più spettacolari percorsi all’interno dei parchi nazionali del Paese.

Anche quest’anno Husqvarna Motorcycles offre quindi la possibilità di un concorso internazionale che selezionerà un fortunato che potrà unirsi al gruppo dei celebri animatori dei canali social Supermoto di maggior successo.

Molti e succulenti i piatti forti del viaggio, con l’emozionante “The Snake”, 50 km della ventosa Mulholland Highway che attraversa i rilievi di Santa Monica e le colline di Hollywood fino alla costa del Pacifico. Poi il gruppo si fermerà al leggendario Neptune’s Net, ed è previsto un aperitivo all’iconico ritrovo dei bikers, il Rock Store Café. Ma tra tutte, l’attrattiva principale resta il poter godere di un’unica e indimenticabile esperienza di guida Supermoto in compagnia di persone che condividono la stessa passione.

Tutti gli appassionati possono registrarsi sul sito www.701supermoto.com, per avere una chance di diventare la wild card all’interno di questo gruppo di élite, e di godersi una delle migliori esperienze di guida di tutta la vita.

Ma attenzione, perché le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2017…

Articolo precedenteTEST: HONDA SH 125/150, LA NUOVA GENERAZIONE
Articolo successivoPROVA: FORD FIESTA ST-LINE ECOBOOST 140 CV
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”