Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    HUSQVARNA CROSS 2019, SI CAMBIA TUTTO!

    Date:

    Condividi:

    Volto nuovo per la gamma cross Husqvarna 2019: nuovo telaio verniciato in blu, nuove plastiche e tante modifiche sui motori sia 2 che 4T, tante novità anche per sospensioni ed elettronica…

    Anche Husqvarna scopre le carte 2019 con i propri modelli cross prontissimi per la stagione che verrà. Dopo il primo titolo FIM 450SX Supercross con Jason Osborne e consecutivo nella classe 250SX Costa Est con Zac Osbone, ecco le “super5”, le cinque moto completamente riprogettate le scopriamo sia nella gamma 2 che 4T con le FC e le TC, ampiamente migliorate e davvero una next generation Husqvarna…

    Si va dalla reattiva TC125 2T alla “granitica” FC450, tutte realizzate sulla base del nuovo telaio verniciato a polvere (in colore blu) che vanta maggiore rigidezza longitudinale e questo per “approfondire” quel feeling di guida a cui si aggiungono sospensioni WP, con la nuova forcella AER, ed il mono posteriore, entrambi rivisti nel setting.

    Anche i propulsori sono stati ampiamente rivisti: la FC450 ad esempio, vanta nuova testata monoalbero, ora più compatta e che quindi abbassa di oltre mezzo kg il peso del motore; anche lo scarico è nuovo e questa scelta vale sia per i 2 che per i 4T.

    Tutte le M.Y 2019 montano manubrio Pro-Taper, nuovi nippli dei cerchi DID mentre i 4T sono dotati di nuova batteria Li.ion da 2Ah. Ci sono anche nuove plastiche per una migliore ergonomia in moto. Le moto saranno disponibili da metà giugno prossimo…

    Le news tecniche sulle HUSQVARNA CROSS 2019

    Telaio e ciclistica:

    Sovrastrutture ridisegnate

    Telaio verniciato in blu con maggiore rigidezza longitudinale

    Nuovo telaietto reggisella in due pezzi (più leggero di 250 g)

    Set-up della forcella WP AER 48 aggiornato

    Nuovo pistone e set-up aggiornato per il mono ammortizzatore WP DCC

    Corsa di regolazione del tendicatena aumentata di 5 mm

    Protezioni piastre integrate nella mascherina porta numero anteriore

    Tubazione esterna del carburante spostata all’interno per una maggior protezione

    Manubrio ProTaper con nuova piega

    Motore:

    Nuovi silenziatori sulle 2 tempi, primo tratto del collettore ridisegnato sulla TC 250

    Traction control e launch control aggiornati (modelli 4T)

    Nuovo percorso del cavo acceleratore per semplificare la manutenzione

    Camere di risonanza ridisegnate per migliorare il flusso e silenziatori più compatti (modelli 4T)

    Batteria a ioni di litio da 2,0 Ah di nuova generazione

    Impianto di raffreddamento rivisto, con nuovo tubo centrale

    Ruote D.I.D. con nuovi nippli

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”