MOTO GP: SEPANG, DAY 1 PER MARC MARQUEZ

50 0

Nella prima giornata a Sepang, Marquez davanti a tutti anche se ha potuto girare poco a causa della spalla ancora in ripresa. Bene la Suzuki di Rins che ottiene il secondo tempo con Vinales terzo: Yamaha in ripresa, Ducati bene

Prima giornata di test a Sepang, manco a dirlo, Marc Marquez in testa alla classifica del giorno, quindi il più veloce anche se non è riuscito a percorrere troppi giri per via della spalla in “ripresa” dopo l’intervento. Sorprende Rins che acciuffa il secondo posto a fine giornata ma, la notizia che piace di più, è quella di una Yamaha rigenerata con il terzo tempo di Vinales ed il sesto di Valentino Rossi.

E le Ducati? Bene Petrucci all’esordio sulle Factory con il 5° posto mentre Andrea Dovizioso è ottavo, quindi non male. Ma c’è un sacco di lavoro da fare in questa tre giorni di Sepang ed il lavoro sarà diviso con Michele Pirro. Ecco cosa hanno detto i piloti a fine giornata.

Marc Marquez, 1° tempo: “Sono molto felice di guidare di nuovo dopo un lungo inverno, ma mi aspettavo di essere migliore. Non ho ancora la piena potenza, per uno o due giri va bene, ma ho dovuto cambiare il mio stile di guida per compensare. Ci siamo fermati presto per salvarmi per il resto del test, ci sono ancora due giorni e vedremo quale è la sensazione. Honda ha lavorato duramente quest’inverno e abbiamo provato alcune cose, ma la lista è davvero grande e lunga. Stiamo provando prima le cose più importanti. La moto è già a un buon punto, ma c’è sempre di più da provare prima del Qatar “.

Alex Rins, 2° tempo: “Le mie prime impressioni sono molto buone. Abbiamo un sacco di nuove parti qui da provare, con l’obiettivo di costruire la moto 2019. I tempi sul giro e il ritmo di gara erano buoni oggi, quindi sento di avere un grande potenziale. Il mio obiettivo è di iniziare l’anno nel migliore dei modi in modo da poter mettere insieme una stagione forte e coerente fin dall’inizio. Mi sento bene su quello che abbiamo raggiunto oggi.”

Davide Brivio – Team Manager: “Oggi è stata una giornata positiva perché abbiamo svolto il nostro programma e abbiamo provato diverse impostazioni. Stiamo lavorando alla moto 2019 e stiamo cercando di trovare la migliore impostazione di base e di provare a migliorare il pacchetto in generale, utilizzando diverse combinazioni di componenti. Fin qui tutto bene, Alex ha stabilito tempi sul giro molto buoni, non solo un giro veloce isolato, ma anche molti giri di buona qualità. Siamo stati in grado di ottenere commenti utili e feedback da lui. Joan stava di nuovo ripartendo con la moto e sta ancora guadagnando esperienza, ma ha fatto alcuni test utili, ci ha dato un buon feedback e ci ha detto le sue impressioni.”

Maverick Viñales, 3° tempo: “Sono davvero felice, perché mi sono sentito subito bene. Quest’inverno mi sono allenato parecchio con le moto, quindi fisicamente sto bene. Voglio fare i tre giorni al massimo, quindi posso essere abbastanza preciso, soprattutto in pista. C’è spazio per migliorare e questo è molto importante se vogliamo lottare per questo campionato. Vorrei migliorare l’accelerazione e anche un po’ le aree di rottura, dove abbiamo faticato lo scorso anno, quindi sono davvero concentrato su questo”.

Danilo Petrucci, 5º tempo: “È stata una giornata positiva. Pur senza cercare il giro secco, siamo stati subito veloci al mattino, quando sono riuscito a fare il mio miglior tempo con gomme medie. Ci resta invece da migliorare quando le temperature si alzano e cala il grip, e domani ci concentreremo su questo. Fisicamente non mi sento affaticato, il che significa che ho lavorato bene durante l’inverno, e domani abbiamo in programma alcune uscite un po’ più lunghe nelle ore più calde. La base comunque è ottima, mi sono trovato bene fin dall’inizio e questo è l’importante. Poi devo dire che la prima uscita con i nuovi colori è stata molto emozionante”.

Valentino Rossi, 6° tempo: “Prima di tutto è una bella sensazione essere di nuovo in sella alla moto e mi sono divertito anche se era molto difficile fisicamente, perché faceva molto caldo per il primo test. La prima giornata è abbastanza positiva per noi, perché ho sempre avuto un buon feeling con la moto e abbiamo lavorato molto sul miglioramento del grip e dei nostri tempi sul giro, specialmente con pneumatici usati. Dato che è il primo giorno, ho guardato un al ritmo dei più forti, e non siamo così male. Sembra che abbiamo apportato alcuni miglioramenti rispetto allo scorso anno.”

Andrea Dovizioso, 8º tempo: “È stata una giornata molto positiva perché abbiamo trovato la pista in buone condizioni ed il meteo è rimasto sereno. Abbiamo fatto qualche prova comparativa però non abbiamo trovato differenze sostanziali e quindi dovremo fare altre verifiche nei prossimi giorni. Abbiamo una buona base, ed il lavoro svolto nei giorni scorsi da Michele Pirro ci aiuta molto, perché lui riesce a provare alcuni componenti prima di noi e ci fa risparmiare tempo prezioso. Anche fisicamente mi sono trovato bene, e quindi in generale sono contento”. 

CLASSIFICA TEST DAY 1

  1. MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.621
  2. RINS, Alex Team Suzuki Ecstar 1:59.880 0.259 0.259
  3. VIÑALES, Maverick Monster Energy Yamaha MotoGP 1:59.937 0.316 0.057
  4. RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:59.983 0.362 0.046
  5. PETRUCCI, Danilo Mission Winnow Ducati 2:00.051 0.430 0.068
  6. ROSSI, Valentino Monster Energy Yamaha MotoGP 2:00.054 0.433 0.003
  7. NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.158 0.537 0.104
  8. DOVIZIOSO, Andrea Mission Winnow Ducati 2:00.197 0.576 0.039
  9. BRADL, Stefan Honda Test Team 2:00.214 0.593 0.017
  10. ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 2:00.313 0.692 0.099
  11. MILLER, Jack Alma Pramac Racing 2:00.383 0.762 0.070
  12. MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 2:00.460 0.839 0.077
  13. ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 2:00.602 0.981 0.142
  14. CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 2:00.681 1.060 0.079
  15. BAGNAIA, Francesco Alma Pramac Racing 2:00.694 1.073 0.013
  16. OLIVEIRA, Miguel KTM Tech 3 Racing 2:00.902 1.281 0.208
  17. TEST 1, Yamaha Yamaha Test Team 2:00.965 1.344 0.063
  18. QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 2:00.985 1.364 0.020
  19. KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing Test Team 2:01.054 1.433 0.069
  20. ZARCO, Johann Red Bull KTM Factory Racing 2:01.121 1.500 0.067
  21. IANNONE, Andrea Aprilia Racing Team Gresini 2:01.249 1.628 0.128
Andrea Di Marcantonio

Andrea Di Marcantonio

“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”