Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    PROGETTO MX HMR, caduta e vittoria

    Date:

    Condividi:

    Altra prova di forza per PROGETTO MX HMR e la nostra Eleonora Ambrosi nel secondo appuntamento del Campionato Regionale Lazio Femminile

    La storia della seconda gara per PROGETTO MX HMR si può raccontare con tre parole: un secondo posto, una brutta caduta e la vittoria in Gara2.

     PROGETTO-MX-HMR-FABRICA-ROMA-5

    Non c’è altro da aggiungere ma Ele, qui a Fabrica di Roma, ho dimostrato tanta capacità ed il fatto di non volersi arrendere ad una pista che proprio non le piace. Su questo tracciato infatti, Ele non ha mai guidato in scioltezza ma ci sta, ogni pilota non può amare ogni circuito di gara.

    Un terreno molto insidioso, a tratti molto viscido, a mescolato le carte di questo secondo appuntamento stagionale senza però togliere grinta e determinazione alla rider girl di PROGETTO MX HMR.

    progetto mx hmr-performancemag.it

    Veloce nelle crono, Eleonora ha acciuffato la pole con un tempo di 1.59.489, dando quasi sei secondi alla seconda avversaria e ben nove alla terza. La CRF250R di Ele è stata l’unica Honda in griglia e la più veloce della giornata.

    Un appuntamento chiuso bene con la vittoria in Gara2, vittoria che ha un sapore ancora più dolce in virtù della brutta caduta in Gara1, quando la nostra Eleonora rimaneva sotto la moto dopo aver battuto la testa nell’impatto con il terreno. Risultato, occhio livido ma presa di forza in vista di Gara2.

     PROGETTO-MX-HMR-FABRICA-ROMA-5

    Andrea Di Marcantonio/Team Principal PROGETTO MX HMR

    Ancora una volta Eleonora ha saputo cogliere l’occasione per stupire tutti. In Gara1 non ha guidato in piena sicurezza e poi la caduta a tre curve dall’arrivo, una bella batosta a cui però ha saputo reagire con grande maturità.

    Ele sta venendo fuori un po’ alla volta, s’impegna sempre e tanto, si allena con determinazione e coraggio e poi ci sono gli impegni scolastici, lo studio, tutte cose che Eleonora deve gestire sia in termini pratici che emotivi.

    A Fabrica di Roma però, ha saputo uscire da qualche momento di deconcentrazione in Gara1, prendendo da dentro tutte le risorse per caricarsi a molla in vista di Gara2, appuntamento ed obiettivo centrati con la bellissima vittoria e la conservazione della leadership di campionato.

     PROGETTO-MX-HMR-FABRICA-ROMA-5

    Mi piace molto la sua grinta così come mi piace il fatto che oggi guidi molto meglio la sua CRF250R, idea che la spaventava quando le abbiamo proposto di far parte di PROGETTO MX HMR. Eleonora con la sua grande passione ma, soprattutto, con la sua sana umiltà agonistica, sta solo iniziando a raccogliere quello che ha nel suo talento.

    Ed ora l’impegno importantissimo del 21 e 22 aprile a Cingoli con la primissima di Campionato Italiano Femminile Prestige, un appuntamento che vedrà certamente oltre trenta ragazze al cancelletto di partenza, tutte agguerrite e piene di voglia di vincere. Ele sarà nel mucchio selvaggio, ma non lascerà nulla al caso…

     PROGETTO-MX-HMR-FABRICA-ROMA-5

    IL RACCONTO DI GARA DI ELE#901

    Ele, due parole sul tracciato, sulle libere e sulle qualifiche

    Questa pista, non lo nego, non è mai stata tra le mie preferite ed è un tracciato dove non ho corso delle belle gare. Per me una pista abbastanza tosta quindi che metto tra quelle meno piacevoli da guidare. Il terreno nelle libere era preparato abbastanza bene, anche se, pur non essendoci fango, il tracciato si presentava abbastanza viscido, specie sui bordi.

    Stessa cosa nelle qualifiche di domenica mattina, dove ho alla fine realizzato un tempo abbastanza decente ma non buono per me perché so che avrei potuto fare molto meglio… Mi sono così trovata a circa sei secondi dalla seconda e quindi mi sono presa la pole position.

    progetto mx hmr-performancemag.it

    Quali regolazioni hai chiesto per questo terreno?

    Non abbiamo fatto nessuna regolazione particolare ma ho deciso di utilizzare la seconda moto che stavo già utilizzando da una settimana. Certo all’inizio era molto dura di sospensioni ma da subito con il tecnico Ciocioni l’abbiamo sistemata al meglio ed infatti le cose sono cambiate e mi trovo bene.

    Sei stata contenta dell’ennesima Pole?

    Certo ero molto contenta della pole e, d’altra parte, me ne sono resa subito conto, anche se nelle qualifiche ancora non riesco ad effettuare il giro secco per il miglior piazzamento. Ma ci stiamo lavorando su questo aspetto importante.

    progetto mx hmr-performancemag.it

    Andiamo a Gara1, raccontaci com’è andata

    Sono partita abbastanza bene dal cancelletto ma ho subito capito che ero molto rigida in moto. Non guidavo benissimo e proprio non mi sentivo sulla moto oggi ma, comunque, fino al penultimo giro ero prima.

    Purtroppo, a quattro curve dall’arrivo, sono caduta in modo abbastanza brutto e questo a causa della mancanza di concentrazione, cosa che mi ha fatto sottovalutare che la gara non era ancora terminata. La moto è rimasta sopra di me e cadendo ho battuto la testa che ha iniziato a farmi male. Sono comunque riuscita ad arrivare seconda al traguardo…

    Ti sei rifatta in Gara2 con una bella vittoria piena!

    In Gara2 sono partita subito forte ed avanti a tutti, ma senza distacchi importanti con il gruppetto di testa. La mia idea era tentare di vincere sì ma senza strafare e quindi ho guidato più in conservazione che all’attacco.

    Non volevo fare errori stavolta e giro dopo giro mi sono tranquillizzata dando man mano un discreto distacco dalle altre ragazze. In moto mi sentivo bene ed in Gara2 non ho giocato nessun jolly, quindi zero rischi. Sono molto contenta e mantengo così la leadership per Campionato Regionale Femminile.

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

    Articoli correlati

    Ele Ambrosi, un ottimo 13° posto a Gazzane

    La gara di Eleonora Ambrosi va vista in modo ampio. la rider girl di PROGETTO MX HMR, ha...

    Arriva in Italia TVS Motor Company Italia

    TVS Motor Company – TVSM -, leader a livello mondiale nel settore dei veicoli a 2 e 3...

    Ford Wiltrak X, offroad no compromise

    Questo modello Ford poggia le solide basi su Wildtrak, pick-up apprezzato per le sue native caratteristiche offroad. Lo...

    Per Ele#901 un piccolo passo avanti

    Seconda gara dell'Italiano MX Femminile per PROGETTO MX HMR, questa volta su terreno asciutto. Eleonora fa un piccolo ma...