…anche Carlos Checa a Misano in sella alla sua 1199 Panicale SBK

Il successo del WDW2012 sembra destinato a superare le aspettative, la fantastica kermesse di pubblico, moto, sport e spettacolo che, ogni due anni chiama a raccolta il popolo “ducatista” proveniente da ogni parte del mondo. In programma al “Misano World Circuit” di Misano Adriatico, da giovedì 21 giugno fino a domenica 24 giugno già nel suo primo giorno di apertura promette di ottenere un nuovo record di presenze e affluenza.

Se la scorsa edizione furono circa 60.000, quest’anno la cifra potrebbe essere ben più importante. Solo in prevendita, sono stati oltre 18.000 i biglietti venduti, ma la conferma del successo dell’edizione 2012 è arrivata quando, all’apertura dei cancelli dell’autodromo di Misano, migliaia di appassionati, hanno affollato il paddock, facendo registrare, rispetto alla edizione 2012, circa un 30% in più di presenze. Ovviamente un simile positivo trend difficilmente sarà mantenuto sino a domenica ma è facile prevedere che il totale dei visitatori sulle quattro giornate potrebbe superare i 60.000 della precedente edizione.

Un pubblico eterogeneo e proveniente da ogni parte del mondo. Volendo fare una statistica, il 60% delle presenze è sicuramente italiano, ma è il restante 40% a confermare il potere e l’appeal del marchio Ducati in tutto il mondo. I “ducatisti” arrivano dagli USA, Europa, Giappone, Australia, Russia, India, ma anche da Brasile, Cina, Malesia, o addirittura Nuova Zelanda, Ecuador, Gabon o Nepal. Tutti appassionati e uniti dal “rosso” comune denominatore di passione desmo che, in un evento come questo, trova la sua massima espressione.

La prima giornata del WDW2012 è stata anche l’occasione del primo test ufficiale e, ovviamente, pubblico, per Carlos Checa in sella alla 1199 Panigale SBK. Un primo test per poi proseguire il lavoro di messa a punto di questa nuova moto, condiviso oggi con il pubblico ducatista che ha potuto godere anche di questa fantastica sorpresa.

Sicuramente sarà la giornata di sabato a segnare l’apoteosi del WDW2012. Le presenze sul “Pianeta dei Campioni”(questo il titolo della edizione 2012) saranno sicuramente tantissime, le moto parcheggiate all’interno del paddock saranno uno spettacolo incredibile e la presenza di tutti i piloti Ducati SBK e MotoGP (tra i quali Valentino Rossi, Nicky Hayden, Troy Bayliss, Carlos Checa, Davide Giugliano, Kuba Smrz, Sylvain Guintoli), offrirà un ulteriore pretesto per esserci.

Il WDW, giunto quest’anno alla sua settima edizione, è fin dai suoi esordi sinonimo di festa e divertimento. Quattro giorni intensi, ma sarà sabato il clou dell’evento, grazie alla presenza dei piloti Ducati (MotoGP e SBK) che saranno in pista con le loro moto, incontreranno il pubblico e, alle ore 18.20, si confronteranno inun’entusiasmante gara di accelerazione,  la “Diavel Drag Race by Tudor” che li vedrà sfidarsi in pista in sella a potenti DIAVEL Carbon, per un momento di agonismo e divertimento senza precedenti, fatto di ingredienti semplici quanto emozionanti per soddisfare la pura voglia di spettacolo dei molti tifosi.

A questa singolare sfida si aggiungono le tantissime attività, show, spettacoli, gare e intrattenimenti di vario tipo che il WDW2012 offre ai visitatori: moto storiche, stuntmen show, dragster, esibizioni in pista dei piloti SBK Ducati (ufficiali e non) spettacolo di motocross freestyler, ma anche  tanto spettacolo e musica di alto livello, come promette la serata di sabato quando, a partire dalle ore 21.00, il palco allestito in Piazzale Roma a Riccione, ospiterà prima i piloti Ducati. Intorno alle 22.00 il palco lascerà quindi spazio ad altri famosi “ducatisti”, la “Ducati All Stars” band.  Un vero e proprio gruppo rock, formato da rockstar di fama internazionale, accomunate dalla passione Ducati. Nomi del calibro di Steve Jones (Sex Pistols) Duff McKagan (Guns N’ Roses) Franky Perez (Pusher Jones) Steve Stevens (Billy Idol band), Billy Morrison(The Cult) Isaac Carpenter (Loaded) animeranno il palco di Piazzale Roma con un concerto, unico, esclusivo, assolutamente da non perdere, che il WDW offre a tutti gli appassionati presenti alla settima edizione di questo grande happening .

Tutta la Riviera Romagnola è in perfetta sintonia con il raduno Ducati. L’accoglienza è stata confermata dalle migliaia di persone che hanno salutato il corteo di centinaia di moto che giovedì sera, da Riccione a Cattolica, ha pacificamente invaso i locali della zona, animando e movimentandone la “movida”.

Ulteriore conferma del successo e del grandissimo potenziale di un evento come il WDW arriva anche dall’elenco di sponsor e partner che hanno deciso di legare nome ed immagine all’evento.

Al World Ducati Week 2012 ci saranno prestigiosi Main partners come Effenbert, Pirelli e Tudor; Audi, in qualità di Official Car Partner e altrettanto rilevanti Official Partners, tra i quali Arai; Arrex Curva Rossa ; Bellenda; Cartorama; Cantine Ceci; Dainese; Ducati Caffè; Fight for me Ducati; Nilox; Shell Advance; Tim; Wurth. Meritano un grazie anche altri amici e supporter dell’evento, come Aci Global; Adecco; Artsofbrands Fiamm e SDA.

Importanti sono anche le partnership con istituzioni, enti, autorità, direttamente coinvolte nell’organizzazione dell’evento. Tra queste la Provincia di Rimini, il Comune di Misano, il Comune di Cattolica, il Comune di Riccione, e la Repubblica di San Marino, ai quali si aggiunge l’amicizia e il Patrocinio del Turismo Spagnolo, presente per la prima volta in maniera ufficiale al WDW2012. Importante l’appoggio offerto daLeardini Group, garanzia di ospitalità e ristorazione di qualità nella riviera adriatica e all’agenzia Adria Congrex per il supporto organizzativo. Ultimo, e non certo per l’importanza del ruolo che ricopre, il Misano World Circuit, teatro del WDW sin dalla prima edizione, che ancora una volta offrirà e garantirà una location ideale per un evento unico e coinvolgente.

Per quanti non potranno partecipare sarà possibile seguire l’evento sul sito ufficiale del WDW2012, visitando ogni giorno wdw.ducati.com. Il sito racconta in tempo reale l’evento con spettacolari foto, video inediti e interviste con i maggiori protagonisti della kermesse, nonché aggiornamenti dagli account Facebook e Twitter di Ducati.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteTEST: Beta 50RR Factory
Articolo successivoWDW, un successo da 65.000 presenze
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”