Gruppo Piaggio:  Crescita a marzo sul mercato italiano

Il Gruppo Piaggio registra nel mese di marzo una crescita della propria quota sul mercato italiano delle due ruote, consolidando la propria leadership e raggiungendo il 25,6% del mercato complessivo (+1,4 punti percentuali rispetto a marzo 2011). Sulla base dei dati diffusi oggi da Confindustria Ancma, la crescita del Gruppo Piaggio è legata in particolare all’andamento nel comparto scooter. Nel segmento dello scooter targato (over 50cc) il Gruppo Piaggio nel mese di marzo 2012 raggiunge il 31,4% di quota del mercato italiano, con un incremento di 0,7 punti percentuali, grazie in particolare ai modelli Piaggio Beverly e Vespa PX e LX, e all’ottima risposta del mercato al nuovo maxi scooter bicilindrico Aprilia SRV 850.

 La performance è particolarmente positiva alla luce del fatto che questo segmento del mercato due ruote ha dato, nel mese di marzo, un primo importante segnale positivo: in Italia infatti il segmento scooter over 50cc nel suo complesso ha fatto segnare, con 17.297 vendite, una crescita del 5,6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

 Nello scooter 50cc la Vespa LX 50 è il top seller assoluto del mese, con Scarabeo 50 e Piaggio Liberty 50 che occupano rispettivamente la seconda e la terza posizione.

Nel comparto delle moto di grossa cilindrata (over 700cc), il Gruppo Piaggio a marzo 2012 consuntiva il 7,1% di quota in Italia, dato stabile rispetto al mese di marzo 2011. Si segnala che dal corrente mese di aprile saranno pienamente disponibili, sulla rete dei Concessionari italiani.

 

Articolo precedenteSupermoto 2012: disciplina in crescita
Articolo successivoChiara Fontanesi, il Mondiale che voglio…
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”