Acerbis vestirà Andrea Locatelli nel CIV Moto3 e nel Mondiale…

Se quaranta sono gli anni della saggezza, allora ad Albino hanno fatto bene ad aspettare questo anniversario per decidere il debutto in pista. Si parliamo proprio di pista… Acerbis infatti vestirà il pilotino bergamasco classe ’96 Andrea Locatelli che, dopo l’eccellente partecipazione al Campionato Europeo Moriwaki 250 4T nel 2011 e il successo del 2012 nel trofeo Honda Moto3, parteciperà alla stagione 2013 in sella alla Mahindra Racing in Moto3 sia nel CIV, sia nel Campionato Europeo e, come wild card, in 4 o 5 prove del Motomondiale, tra cui già sicure, saranno le gare del Mugello, Indianapolis e Misano.

«Abbiamo ponderato e pensato tanto a questo debutto in pista, sottolinea Guido Acerbis –Amministratore Delegato ACERBIS Italia – Come realtà imprenditoriale ci è riconosciuta da sempre la capacità di innovare e guardare con attenzione alle esigenze del mercato, sia esso quello dell’abbigliamento e accessori sia quello della produzione di materiali plastici… E questo abbiamo fatto con un forte e concreto giovane conterraneo delle nostre valli, per misurarci in una nuova sfida e con nuovi potenziali futuri obiettivi». 

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteTONY CAIROLI VINCE IN THAILANDIA…
Articolo successivoMOTODAYS 2013: TEMPO DI RIFLESSIONI…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”