Domenica scorsa si sono svolti a Carsoli gli Assoluti e la Coppa Italia Enduro. Giubettini conquista il 7° assoluto ed il 5° di classe nella Jr. A breve un nuovo “Progetto Enduro 2016″…

Gara molto interessante quella di domenica scorsa a Carsoli, teatro della prova legata agli Assoluti d’Italia e Coppia Italia di Enduro. Andrea Giubettini, dopo un buon avvio nel primo giro, ha martellato nei rimanenti due, ottenendo così un importante quinto posto di classe nella Jr. ma, soprattutto il settimo posto nella classifica assoluta di gara legata alla Coppa Italia.

Andrea Giubettini in gara a Carsoli nella Coppa Italia Enduro
Andrea Giubettini in gara a Carsoli nella Coppa Italia Enduro

Andrea ha corso bene la sua gara anche se ha accusato qualche problema ad inizio gara per poi trovare la chiave giusta nei rimanenti giri della Coppia Italia. Certamente una prestazione che fa riflettere sulla scia della caccia al titolo Regionale che si giocherà ad ottobre e che potrebbe laureare Giubettini campione regionale 2015.

Andrea Giubettini in gara
Andrea Giubettini in gara

Proprio come già fatto con il nostro Paolo Arioni nel CIV con il Trofeo RC390 by KTM, stiamo pensando di “creare”  anche un progetto legato all’enduro per il prossimo 2016 e stiamo lavorando proprio in questi giorni sul tema… Per ora non posso anticiparvi nulla ma ritengo che alla fine si aggiungeranno nuovi partner per questa iniziativa che ha già trovato il consenso da parte di alcune Case legate all’ambiente moto.

Giubettini sul fettucciato della prova Cross
Giubettini sul fettucciato della prova Cross

Ma di tutto questo parleremo più avanti per la presentazione di questio nuovo ed interessante “Progetto Enduro 2016″…

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteALEX PUZAR, IL DEBUTTO IN PISTA…
Articolo successivoPROVA: BMW R1200RS – SERIE 4d GRAN COUPE’ M SPORT
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”