Lorenzo Baldassarri entra a far parte della VR46 Riders Academy, l’accademia dei giovani talenti delle due ruote di Tavullia, il cui obiettivo è guidare e far crescere giovani talenti nel mondo delle due ruote…

Il giovane Marchigiano, classe 1996, farà parte della squadra dei giovanissimi piloti che affidano la propria preparazione atletica e la crescita professionale, al Campione del Mondo Valentino Rossi ed al suo preparato staff. Lorenzo, quindi, avrà a disposizione un programma di preparazione atletica mirato e dedicato sotto lo stretto controllo di Carlo Casabianca, preparatore della Riders.

“E’ un sogno per me entrare a far parte della Riders Academy”-  spiega Lorenzo Baldassarri -. “Sono felice e fortemente motivato: Vale è il mio idolo, potrò finalmente imparare da lui e tutto il suo staff. Voglio ringraziare lui, Alberto Tebaldi e Alessio Salucci che mi hanno selezionato e mi permettono di far parte di questo grande team”.

VR46 Riders Academy, Lorenzo Baldassarri
VR46 Riders Academy, Lorenzo Baldassarri

Lorenzo è un’ulteriore scommessa della Riders Academy – aggiunge Alessio Salucci, Responsabile della VR46 Riders Academy – In lui vediamo ottime capacità e siamo felici di poterlo supportare nel suo percorso di crescita professionale”. Dopo la vittoria nel 2011 della “Red Bull Rookies Cup”, Lorenzo passa in Moto3 nel 2013 con il team Go&Fun di Gresini, per poi esordire in Moto2 nel 2014 con la stessa squadra.  Quest’anno, Lorenzo Baldassarri correrà nella stessa categoria ma con il team Athinà Forward Racing.

Articolo precedenteMOTO GP: DOVIZIOSO, IL MIGLIORE DEL DAY 2
Articolo successivoMOTO 3: GRESINI E LA NSF250RW
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”