Barbero  atterrato, Foggia a podio , campionato rimandato per una discutibile manovra di Riu: ed ora tutti a Navarra per finale stagione…

Certo sarebbe stato il grande giorno di festa per Aron Canet Barbero ed RMU Racing, piccolo fenomeno del motociclismo spagnolo che, dopo 4 vittorie nelle prime 4 gare, ieri a Valencia poteva aggiudicarsi il primo titolo iberico della PreMoto 3 250cc, nella neo nata Coppa di Spagna.

Invece il valenciano, partito dalla quinta piazza, ed al quale bastava finire in zona punti per vincere il titolo, è stato atterrato da un ingresso scorretto di Gerard Riu che lo ha buttato fuori pista; Canet in questo modo, ha perduto ben 23 punti di vantaggio sul rivale Bellver e si presenterà all’ultima e decisiva gara di Navarra il 27 ottobre con un vantaggio di soli tre punti. Roba da cardiopalma!

L’amarezza certo è per il titolo rimandato, in parte mitigata dal grande dominio delle moto RMU nella classe Challenge 80 cc, vinta da Miquel Parra sulla M GP 80 del team Munlau davanti al compagno di marca Jeremy Alcoba, terzo l’ufficiale ed italianissimo RMU racing Dennis Foggia, autore di una bellissima gara che gli ha consentito di agguantare il secondo posto in classifica dietro al battistrada Hernandez anche lui su RMU. Alla fine i due si giocheranno il titolo a Navarra. Grande gara anche per il padova Jacopo Facco, apparso in netta crescita che ha ottenuto un bel sesto posto finale. Meno bene il nizzardo Andy Verdoia 18° al traguardo

“Siamo abbastanza amareggiati per il comportamento di Riu –  ha dichiarato Ramona Gattamelati Team Co Ordinator RMU – che, con una manovra molto discutibile, ha messo fuori gioco il nostro Aron. Così, dopo aver dominato il Campionato con 4 vittorie, ci giochiamo tutto nella gara thriller di Navarra. Sono cose che succedono nelle corse, ci impegneremo a fondo per portare a casa questo titolo che sentiamo di meritare. Molto bene invece la classe 80cc, dove il romano Dennis Foggia, ha saputo dominare la tensione del week end e con un bellissimo podio ha riaperto il Campionato. Anche in questo caso ci giochiamo tutto a Navarra, sarà una gara imperdibile. Bravo anche Jacopo Facco che è rientrato nelle posizioni che contano. Per Verdoia che è al primo anno a ruote alte una prova di apprendistato, ha finito la gara e per ora va bene così”.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMV AGUSTA E DAZEROA300 CON LUCCHINELLI
Articolo successivoPROVA: BMW R1200GS ANIMA MATURA
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”