A Pietramontecorvino la terza e quarta prova del Campionato Italiano Coppa Italia. Silvestro Silvi vince nella Cadetti ed ora è leader di classe, un grande risultato per il MC D’Ippolito Racing…

finalmente una vera gara di enduro, quello vero fatto di speciali, fettucciati, estrema e linea. Ottimo bilancio a chiusura delle prova con il MC D’Ippolito Racing che ottiene un risultato molto importante a livello nazionale.

Infatti, il giovanissimo Silvestro Silvi, nella classe Cadetti, ha stupito tutti per velocità ma soprattutto determinazione, cosa che lo ha portato al primo posto nella sua categoria con la leaderschip del Campionato di classe. Gran festa quindi per un ragazzo che sta crescendo molto bene e che, a mio avviso, ha ancora tante carte da scoprire. Un po’ diverso il tema su Jonathan De Stefano, veloce si, ma ancora un po’ attardato nei risultati, probabilmente, come sottolinea Giorgio D’Ippolito, deve comprendere come entrare nel cuore della gara quando è il suo momento. Anche De Stefano però. ha una buona velocità e siamo certo che i risultati arriveranno. Forza Jonathan!

RISULTATI MC D’IPPOLITO RACING 5/6 marzo 2016, Pietramontecorvino, Coppa Italia

COSI’ LA MIA GARA: Jonathan De Stefano, “Credo dovrò rivedere delle cose…”

Jonathan De Stefano
Jonathan De Stefano

Un commento generale sulla tua gara…

“Non sono affatto contento della mia gara e preferisco non fare troppi commenti oggi. Non riesco ad entrare in sintonia con la gara e, specie in questo fine settimana, sono caduto molto e mi sono anche fatto parecchio male alla spalla… Credo ci sia qualcosa da rivedere, anche nella mia preparazione fisica immagino. In ogni modo voglio mettercela tutta per capire ma soprattutto andare forte. La velocità c’è è vero ma c’è dell’altro che dovrò vedere insieme al mio team…”

La scheda della gara: Jonathan De Stefano, classe E3 Coppa Italia

Tipo terreno: buono

Posizione gara del 5/6 marco 2016: ritirato per caduta

Campionato: 9° posto con 18 punti

Il podio della Cadetti con Silvi ptimo ed ora leader di classifica
Il podio della Cadetti con Silvi ptimo ed ora leader di classifica

COSI’ LA MIA GARA: Silvestro Silvi “Sono felice dei risultati, ma devo migliorare…

Un commento generale sulla tua gara…

“Il sabato il terreno era buono ed andavo bene nelle speciali ed accumulavo anticipo sul secondo in classifica. Poi però, a causa di un imprevisto nell’area del tirato, ho preso un minuto di penalità, finendo così in seconda posizione per poco più di un secondo a chiusura della giornata di gara del sabato…”

Raccontaci com’è andata domenica, visto che sei “esploso” nel risultato!

“Domenica però mi sono rifatto! C’è l’ho davvero messa tutta, specie nel controllo del tirato, dove non ho preso stavolta alcuna penalità. Così la gara stavolta è stata una vera gara di enduro,  particolarmente selettiva, specie nell’ultima prova dell’extreme test e del tirato ma anche se parliamo del fettucciato e della linea, situazioni direi anche divertenti da guidare… Certo domenica era ugualmente impegnativa, visto che la notte aveva piovuto, ma sono riuscito ad impormi sia in gara che nella classifica della Cadetti ed ora sono in testa al Campionato! Sono molto felice dei miei risultati fin qui ma devo ancora lavorare molto per migliorare ancora…”

La scheda della gara: Silvestro Silvi, categoria Cadetti Coppa Italia

Tipo terreno: buono

Posizione gara del 5/6 marzo 2016: 1° posto classe Cadetti, 6° Assoluta

Campionato Cadetti: 1° posto con 63 punti

IL COMMENTO DI GIORGIO D’IPPOLITO, tecnico Team D’Ippolito Racing

“Finalmente una vera gara di enduro! La gara di Pietramontecorvino è stata una gara di enduro sotto ogni punto di vista, quindi tre prove speciali, un fettucciato, un’extreme test, un enduro test compreso anche una zona di tirato che ha creato qualche problema a tutti i piloti della Coppa Italia… Devo fare i complimenti al MC Le Aquile di Pietramontecorvino  che ha realizzato un lavoro eccellente. L’ultimo giro del sabato è stato fantastico, visto che abbiamo ottenuto tre assolute nelle tre prove speciali. Per quanto riguarda Silvestro Silvi posso solo dire che ha corso una gara stupenda, peccato solo per il minuto di penalità preso nel tirato perchè avrebbe potuto vincere anche la gara del sabato… Silvestro ha comunque chiuso in seconda posizione a quasi 2″ dl primo pilota. Silvi però è stato strepitoso anche la domenica: è subito partito abbastanza forte rimanendo sempre tra i primi fino a quando si è trovato al secondo posto assoluto alle spalle di Andrea Giubettini… Peccato solo per l’ultimo giro e questo a causa della stanchezza di Silvi, visto che non è riuscito ad andare il sesto posto assoluto e primo della Cadetti.

Giorgio D'ippolito
Giorgio D’ippolito

segue – Diverso il discorso per Jonathan De Stefano che ha subito la gara e non è mai entrato nel ritmo giusto ma è sempre rimasto ai margini. Domenica si è dovuto ritirare per una caduta che gli ha procurato una brutta botta alla spalla e questo nel corso del secondo giro… Anche per lui tutti gli sforzi fatti questo inverno si vedono: bisogna ancora lavorare sulla resistenza mentre per la sua velocità direi che ci siamo”

Giorgio allora questa sarà una gara da ricordare per il tuo MC…

“Beh direi che davvero questa è una gara da ricordare! E’ la prima affermazione dei nostri piloti a livello italiano con due vittorie, una nella classe Cadetti, l’altra nella Junior… Se invece parliamo della Red Point Moto, i successi salgono a tre, visto che la moto di Ivan Boezi del MC Graffignano, la curo personalmente…”

Due parole su questa gara – a cura di Andrea Di Marcantonio

“Come per la gara di Andrea Giubettini, vorrei aggiungere qualcosa anche io su questa gara…Mi fa piacere scoprire che, all’interno della struttura che ho scelto per il PROGETTO ENDURO 2016, la Red Point Moto,  vivano piccoli talenti che crescono bene. Conosco Giorgio D’Ippolito da anni e so quanto sia valido e metodico mentre conosco quasi nulla Silvi e De Stefano, che però, nonostante De Stefano abbia qualche difficoltà iniziale allo start di questa stagione 2016, noto con piacere l’impegno di questi due ragazzi nel correre delle buone gare. Ottime nel caso di Silvestro Silvi, di fatto giovane di talento ed attento oltre che veloce dove serve, al punto di essere in testa alla Cadetti attualmente dopo una gara ottima a Pietramontecorvino. De Stefano invece fatica un po’, ma credo sia solo questione di tempo: so che è veloce, e questo aiuta e credo forse manchi un po’ di preparazione fisica e comunque ritengo, dall’esito delle sue gare fin qui, che sia un click che deve scattare nella sua testa… Insomma Silvi e De Stefano, anche se con tempistiche diverse, stanno crescendo bene e questo apre tanti temi che svilupperemo durante questa stagione 2016″