Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Doppietta di Cairoli sulle sabbie olandesi

    Date:

    Condividi:

    La sabbia olandese porta fortuna a Tony Cairoli, doppietta olandese…

    Due volte Cairoli a Valkenswaard. Sulla sabbia olandese, il cinque volte campione del mondo ha impresso un ritmo insostenibile per gli avversari, cosa che gli ha permesso di conquistare entrambe le manche in programma e fare sua la prima tabella rossa della stagione.

     Dopo avere vinto la manche di qualifica del sabato, Tony, si è ripetuto nelle due gare del lunedì di Pasquetta. Scattato al comando, nella prima manche, ha subito allungato su Desalle, tenendolo a distanza fino alla bandiera a fine gara. Prestazione fotocopia nella manche di chiusura, corsa sotto la pioggia, con Tony in testa fin dal via, su di una pista sempre più difficile che ha messo a dura prova moto e piloti. Tony ha mantenuto il vantaggio sui rivali fino al traguardo.

     La doppia vittoria odierna, permette a Cairoli di iniziare la stagione a punteggio pieno, vincere il Gran Premio e per la quinta volta sbancare Valkenswaard. Tony Cairoli: “Sono contento della vittoria del Gp – ha dichiarato Cairoli – è sempre bello vincere la prima gara, poi fare doppietta ancora di più. In entrambe le manche sono partito bene riuscendo così a prendere un buon vantaggio sugli inseguitori. Nella seconda manche, con la pioggia, la pista si è fatta ancor più insidiosa e dunque dopo essere partito in testa, ho cercato di mantenere il vantaggio su Desalle senza prendere rischi. Sono riuscito nell’intento e ho fatto mia anche la seconda manche.

    Prima manche: 1.Cairoli (KTM) 19 giri in 40.34.863; 2.Desalle (Suzuki) a 18″926 ;3. Frossard (Yamaha) a 19″932; 4. Paulin (Kawasaki) a 31″610 ; 5. De Dycker (Ktm) a 35″ 025.

    Seconda manche: 1. 1.Cairoli (KTM) 19 giri in 41.14.597; 2.Desalle (Suzuki) a 13″554 ;3. Frossard (Yamaha) a 20″857; 4.Goncalves (Honda) a 32″973; 5. Strijbos (KTM) a 59″571.

    Classifica GP: 1.Cairoli 50; 2. Desalle 44; 3. Frossard 40; 4. Paulin 32; 5. Strijbos 31.

    In campionato: 1. Cairoli 50; 2.Desalle 44; 3. Frossard 40; 4. Paulin 32; 5. Strijbos

     

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

    Articoli correlati

    PROGETTO MX HMR, caduta e vittoria

    Altra prova di forza per PROGETTO MX HMR e la nostra Eleonora Ambrosi nel secondo appuntamento del Campionato...

    Beta RR Racing 125 2024, spinta decisiva

    Ogni anno che passa, offre un salto di qualità per la gamma enduro Beta. Abbiamo provato la nuova...

    PROGETTO MX HMR, prima vittoria per Ele

    Doppietta nella prima del Campionato Regionale Lazio per PROGETTO MX HMR. Eleonora Ambrosi vince entrambe le gare. Ora...

    Iannone, podio australiano in WSBK con Nolan

    Debutto con podio in WorldSBK per Andrea Iannone che indossa il nuovo casco Nolan X-804 Utra Xseries. The...