Vittoria numero 4 consecutiva per la Ducati Multistrada 1200 alla leggendaria Pikes Peak in Colorado…

La Ducati Multistrada ha conquistato, per il quarto anno consecutivo, la vittoria di classe nella Pikes Peak, leggendaria gara che si disputa ogni anno sulle montagne rocciose del Colorado (USA), nota anche come “arrampicata tra le nuvole” . Venti lunghissimi chilometri mozzafiato, di curve in salita, con la partenza a 2.862 metri sul livello del mare e il traguardo a 4.300 metri di altitudine, dopo 156 curve con una pendenza media del 7%.

Il risultato è stato ottenuto da Bruno Langlois, “privato” francese che vanta al suo attivo importanti risultati agonistici, come la vittoria al Championnat France de Côte nel 1985 o il titolo di Champion de France Promosport 750 nel 1990, tuttora impegnato nei campionati nazionali in Francia.

Langlois ha già partecipato alla Pikes Peak in passato e, dopo aver ottenuto il terzo posto lo scorso anno in sella ad una Ducati Streetfighter, si è presentato al via della edizione 2013 in sella ad una Multistrada 1200 S in versione Pikes Peak, con il supporto di Ducati West Europe e del suo concessionario Ducati di fiducia, Moto Prestige di Ajaccio, puntando al gradino più alto del podio e ottenendo la vittoria nella categoria 1205.

Articolo precedenteDA QUESTO MESE IN VENDITA QUADRO 350S
Articolo successivoMOTO GP: DUCATI A MISANO, FULL IMMERSION
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo del CIV Minimoto. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”