Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    Ecco Honda X-ADV 2024, le nuove colorazioni

    Date:

    Condividi:

    Honda X-ADV 2024, nuova colorazione e due Edizioni Speciali “Iridium Gray Metallic” e “Gran Prix Red”, con grafiche “big logo” e codone in nero grafite

    Per Honda è tempo di M.Y. 2024 a due ruote e, una delle è la nuova colorazione per X-ADV, ovvero “Puco Blue” con codone nero opaco ma soprattutto due Edizioni Speciali cromatiche, la “Iridium Gray Metallic” e la “Gran Prix Red”, entrambe caratterizzate da grafiche “big logo” e codone in nero grafite.

    
performancemag.it-honda-X-ADV-2024

    Il SUV a due ruote Honda quindi, punta ancora sulle sue peculiarità tecniche che rimangono invariate rispetto alla versione 2021, quella del cambiamento quando venne reso più performante il motore con l’aggiunta di una maggiore coppia a cui si sommarono alcune novità anche per la ciclistica.

    X-ADV, concepito nel centro R&D Honda di Roma, è stato subito un successo commerciale, senza dimenticare la vittoria nella Classe 2 nel corso della Gibraltar Race 2019 per mano di Renato Zocchi che ha percorso oltre 7000 km in sella a questo crossover.

    
performancemag.it-honda-X-ADV-2024

    Un motore con carattere e corsa lunga

    Vale la pena ricordare alcune caratteristiche tecniche di X-ADV. Il motore “corsalunga” otto valvole (77×80 mm), raffreddato a liquido, vanta elevata trattabilità fin da bassissimo regime. Nel 2021 il motore venne alleggerito di 1,4 kg ma la conformazione con bancata cilindri avanzata, rimane ovviamente la stessa a fronte di abbassare il baricentro a vantaggio della manovrabilità.

    La fasatura è a 270° mentre l’albero a camme aziona pure la pompa acqua così come uno dei due contralberi di bilanciamento, aziona quella dell’olio. La potenza è di 58,6 Cv a 6750 giri con valore di coppia di 69 Nm a 4750 giri con limitatore “spostato” 600 giri più in alto a partire dalla versione 2021.

    Anche il cambio DCT subì qualche variazione nella rapportatura con prima, seconda e terza più corte e quarta, quinta e sesta più lunghe, a vantaggio di consumi ridotti – 27,8 km/litro – e migliore autonomia, fissata a 370 km su ciclo WMTC.

    
performancemag.it-honda-X-ADV-2024

    Ricordiamo gli altri plus tecnici di X-ADV

    Il comando gas è Throttle By Wire con 4 Riding Mode tutti con HSTC, ovvero il controllo di trazione: STD, Sport, Rain e Gravel senza dimenticare User per la massima personalizzazione dei parametri di guida.

    E poi troviamo uno stile più lineare ed aggressivo a partire dal 2021, le luci diurne DRL, un’altezza sella di 820 mm con manubrio ampio da 910 mm, un nuovo parabrezza regolabile su 5 posizioni, la strumentazione TFT da 5” con connessione dello smartphone per mezzo di bluetooth, un vano sottosella dotato di luce da ben 22 litri, la piastra paramotore da 2,5 mm di spessore, la presa ricarica USB-C e la Smart-Key.

    Dal 2021 anche un nuovo telaio

    Più leggero di 1 kg, il nuovo telaio di X-ADV (a partire dal 2021), vanta struttura tubolare in acciaio a diamante ma, le quote, rimasero le stesso ma scese il peso finale di 2 kg. La forcella USD da 41 mm è regolabile sia nel precarico che in estensione, mentre il mono Pro-Link (molto intrigante il forcellone in alluminio a bracci differenziati) è regolabile nel solo precarico.

    Infine, l’impianto frenante, con dischi flottanti anteriori da 296 mm, serviti da pinze Nissin radiali a 4 pistoncini e posteriore da 240 mm con pinza a pistoncino singolo.

    
performancemag.it-honda-X-ADV-2024

    Le tre versioni di X-ADV 2024

    X-ADV GRAVEL

    Portapacchi, Bauletto 50L Smart Key, Schienale bauletto, Cover aluminium bauletto, Tubolari carena, Pedane off-road

    X-ADV ADVENTURE

    Portapacchi, Bauletto 50L Smart Key, Schienale bauletto, Cover aluminium bauletto, Tubolari carena, Fendinebbia LED, Manopole riscaldabili

    X-ADV TRAVEL

    Portapacchi, Bauletto 50L Smart Key, Schienale bauletto, Cover aluminium bauletto/valigie, Tubolari carena, Fendinebbia LED, Manopole riscaldabili, Valigie laterali 33/26L

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

    Articoli correlati

    Ecco i nuovi pnematici Pirelli Scorpion Trail III

    Da sempre la dicitura Scorpion per i prodotti Pirelli indica la famiglia di pneumatici dedicata all’utilizzo off-road. Ecco...

    ANCMA annuncia un +15,7% di vendite due ruote

    ANCMA annuncia una crescita del 15,7% per il mercato delle due ruote. Un chiaro segno di crescita ed...

    Beta RR 350 Racing, l’enduro speciale

    Le enduro Beta sono moto davvero instancabili con un fascino unico e tutto italiano. Moto sempre in evoluzione....

    BoosterPlug, la soluzione che migliora l’erogazione

    Montare BoosterPlug significa ottenere una migliore risposta dell'acceleratore e potenziare le performance globali del motore. Noi l'abbiamo provata Il...