Andreas Bakkerud vince la gara  di Lydden del FIA Rallycross, problemi tecnici per Peugeot mentre Laarson è secondo  sulla nuova A1 Supercar. E tra due settimane si corre in Norvegia…

Andreas Bakkerud ha vinto la seconda gara del FIA World Rallycross Championship messo in scena da Monster Energy: una corsa perfetta per lui sul tecnico tracciato di Lydden Hill. A Robin Larsson invece, è andato il secondo posto a bordo della sua Audi A1 Supercar, mentre Andrew Jordan ha terminato l’evento al terzo posto, davanti ad un pubblico letteralmente entusiasta.

Andreas Bakkerud vince la gara  di Lydden del FIA Rallycross
Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross

Un numero record di vetture sono scese sul circuito basato Kent durante il fine settimana compresi 37 Supercars: “Questo è un sogno che si avvera”, ha raccontato un Bakkerud felice. “Non abbiamo fatto errori, ma abbiamo vinto una corsa pulita ed è stata una lotta serrata fino alla fine.

Andreas Bakkerud vince la gara  di Lydden del FIA Rallycross
Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross

Ho anche vinto la Monster Energy Award Super Charge e quello di avere due trofei insieme ma fa sentire bene! Ma ora sono un bel po’ preoccupato … visto che ho promesso alla più grande emittente della Norvegia che mi sarei fatto crescere i baffi se avessi vinto la mia gara di casa”.

Lo Svedese Larsson – passato dalla Touring Car alla Supercar nel 2014 – era molto concentrato alla fine della giornata dedicata alla conferenza stampa . “Sono davvero molto sorpreso di essere qui ed essere arrivato secondo”, ha detto Larsson, la cui Audi A1 Supercar ha fatto il suo debutto internazionale proprio in Gran Bretagna lo scorso fine settimana. “La vettura è stata fantastica e, a parte un cambio rotto, è andato tutto perfettamente. Abbiamo avuto una buona partenza in finale  e non potevo credere che stavo conducendo gran parte della gara  E’ stato un weekend fantastico !”.

Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross
Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross

L’inglese Andrew Jordan è arrivato terzo alle spalle quindi di Larsson e Bakkerud, un weekend quasi perfetto per il venticinquenne inglese . “Se mi avessero detto all’inizio del weekend che sarei salito sul podio allora avrei sorriso da un orecchio all’altro! Stavo guidando un po’ di un idiota nelle manche… Poi sono partito da molto dietro della griglia per le finali, ma poi ho corso una gara pulita. Non avrei potuto chiedere di più”.

Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross
Andreas Bakkerud vince la gara di Lydden del FIA Rallycross

Lotta aperta nella gara finale tra Foust e Solberg, che ha visto il duo rispettivamente al quinto e sesto posto . “Abbiamo continuato a spingere e spingere l’altro come tutto era così vicino , ma poi abbiamo bussato vicenda di vincere la gara . Ma questo è rallycross ed è così che va , è stato un buon fine settimana“, ha spiegato Solberg , mentre il pilota Volkswagen Motorsport Marklund Topi Heikkinen ha concluso al quarto posto.

Lydden FIA Rallycross
Lydden FIA Rallycross

Martin Anayi, World RX Managing Director di IMG Motorsport , ha concluso : “E ‘stato un weekend fantastico qui a Lydden: il sole ha brillato, la corsa è stata ricca di azione e abbiamo avuto un gran numero di spettatori nel corso del weekend… Andreas ha fatto una gara fantastica e tutto il merito va Ford Olsbergs MSE per un’altra vittoria nel campionato dedicato alle squadre. Solo sei punti separano i primi quattro piloti ora e con due norvegesi nella parte superiore della classifica piloti, la scenografia del Campionato è impostato per una battaglia emozionante in preparazione della gara in Norvegia tra poco più di tre settimane” .

I problemi Peugeot:  noie al motore della 208 T16 WRX

Nonostante le incoraggianti prestazioni messe in mostra sulla pista inglese di Lydden Hill nella seconda prova mdel Campionato del Mondo di Rallycross, le due 208 T16 WRX del Team Peugeot-Hansen hanno accusato problemi che hanno impedito loro di prendere parte alle concitate fasi finali della gara. Timur Timerzyanov – terzo in Gara 1 e settimo in Gara 2, posizioni che gli sono valse il sesto posto in classifica generale alla fine della prima giornata – è stato costretto al ritiro a causa di un inconveniente al motore dall’inizio del warm-up di domenica mattina.

Lydden FIA Rallycross
Lydden FIA Rallycross

La prima giornata è stata positiva anche per il compagno di squadra Timmy Hansen: settimo in classifica generale al volante della seconda 208 T16 WRX, e subito a ridosso di Timerzyanov. La mattina della gara poi, grazie all’intenso lavoro sulle regolazioni delle sospensioni ha fatto segnare il terzo tempo in Gara 3 prima di essere fermato, a sua volta, da problemi al motore sulla griglia di partenza di Gara 4.

Lydden FIA Rallycross
Lydden FIA Rallycross

“Non abbiamo potuto rimediare agli inconvenienti sul motore a causa dei tempi strettissimi imposti dalla competizione – ha spiegato Kenneth Hansen, Direttore del Team -:  Però non dobbiamo ragionare a breve termine. Per noi è importante conservare la migliore posizione possibile in campionato. Montando una nuova unità sulle due vetture, avremmo corso il rischio di una ulteriore rottura e non volevamo affrontare quest’eventualità. Il numero di propulsori che possiamo utilizzare durante la stagione è infatti limitato. Abbiamo imparato molto su queste vetture nel week-end. Timur e Timmy hanno migliorato entrambi il loro tempo sul giro in ognuna delle manche che hanno disputato. Abbiamo il ritmo e faremo assolutamente tutto il possibile per essere al top prima della prossima manche in Norvegia. Nonostante gli inconvenienti riscontrati qui in Inghilterra, l’ambiente all’interno del team è ottimo. Abbiamo una grande esperienza e ottimi ingegneri. Ci prenderemo la rivincita in Norvegia”

Classifica Campionato del Mondo FIA WRX

1 . Andreas Bakkerud , 49 punti

2 . Petter Solberg , 46 punti

3 . Toomas ‘ Topi ‘ Heikkinen , 44 punti

4 . Reinis Nitiss , 43 punti

5 . Anton Marklund , 26 punti

6 . Robin Larsson , 25 punti

7 . Timmy Hansen , 20 punti

8 . Timur Timerzyanov , 19 punti

9 . Koen Pauwels , 17 punti

10 . Andrew Jordan, 17 punti

Punti classifica costruttori dopo il secondo round

1 . Ford Olsbergs MSE , 92 punti

2 . Volkswagen Marklund , 70 punti

3 . PSRX , 55 punti

4 . Team Peugeot- Hansen , 39 punti

5 . Albatec Racing, 14 punti

6 . Monster Energy Mondo RX Team 0

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteSPIDI SI RACCONTA IN UN BELLISSIMO LIBRO
Articolo successivoMOTO GP: MARQUEZ E PEDROSA AL MUGELLO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”