Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    FORMULA E: A PARIGI VINCE FRIJNS

    Date:

    Condividi:

    Primo vero GP della Formula sotto la pioggia che regala a Robin Frijns una vittoria su una pista resa difficile dallo scarso grip. Alle sue spalle Lotterer e Abt con Frijns che è in testa alla classifica campionato ma ad un solo punto dal pilota DS Techeetah

    Dopo Roma e la pioggia, a Parigi si è corsa la gara della pioggia vera. Una gara intensa, come sempre in Formula E, ma veloce. Poco grip a terra, un tracciato molto difficile, non troppo veloce che ha costretto molti piloti a rallentare la propria gara.

    Alla fine, l’ha spuntata Frijns/Envision Virgin Racing che ha combattuto bene sulla pista umida, mettendo dietro Lotterer e Abt. E la battaglia continua in classifica che vede Frijns e Lotterer separati da un solo punticino con la BMW i/Andretti Motorsport a quota 70, quindi abbastanza staccato.

    Envision Virgin Racing, Robin Frijns:L’ultima cosa che vuoi in una gara è la pioggia, ma a Parigi è stato molto scivoloso per tutti perché erano condizioni difficili ed era difficile sapere cosa avrebbe fatto la pioggia in pista. Sono sopravvissuto sapendo che ero in testa, sei a bordo della prima macchina e prevedi il grip nelle curve… Andre era dietro di me e aspettava che sbagliassi, quindi la pressione è stata su tutta la gara. Non ho avuto molto tempo per riposarmi, solo durante la vista delle bandiere gialle ma è stata sicuramente una delle gare più difficili per me.”

    DS TECHEETAH, Andre Lotterer: “Ho fatto davvero una buona partenza e siamo riusciti a evitare molte cose che potevano pregiudicare la mia gara. All’inizio ho pensato ok, possiamo fare qualcosa di buono qui perché ero abbastanza veloce in mattinata nelle prove libere, ma in qualche modo non c’era grip e quindi per me la cosa più sicura da fare era portare a casa un buon risultato. Poi ha iniziato a piovere di più e la visibilità era pessima ed ho cercato di rimanere con il gruppetto e qualche volta ho fatto pressione nel caso Robin avesse commesso qualche errore”.

    Audi Sport ABT Schaeffler, Daniel Abt: “Penso che sia stata una gara piuttosto buona sull’asciutto – mi sentivo super veloce ed ho vissuto delle belle battaglie, specialmente con Felipe Massa. È stato divertente. Ero molto fiducioso ma la doccia fredda è arrivata ed ha cambiato la prospettiva che andava dal cercare di colmare il divario e spingere a vincere – oppure cercare di sopravvivere… Tutti noi eravamo davvero sul filo del rasoio, quindi portare la terza casa è stato qualcosa di molto positivo.”

    PARIS E-PRIX – RISULTATI GARA

    1        Robin Frijns Envision Virgin Racing   47:50.510s   (26)

    2        Andre Lotterer      DS TECHEETAH    +1.373s        (18)

    3        Daniel Abt   Audi Sport ABT Schaeffler       +3.175s        (15)

    4        Lucas di Grassi       Audi Sport ABT Schaeffler +3.666s        (12)

    5        Maximilian Gunther GEOX DRAGON     +5.456s        (10)

    6        Jean-Eric Vergne    DS TECHEETAH    +6.694s        (8)

    7        Antonio Felix da Costa      BMW i Andretti Motorsport +7.238s        (6)

    8        Gary Paffett  HWA RACELAB      +7.901s        (4)

    9        Felipe Massa          VENTURI Formula E Team         +10.522s      (2)

    10      Pascal Wehrlein      MAHINDRA RACING        +10.998s      (1)

    11      Sam Bird      Envision Virgin Racing      +11.488s

    12      Oliver Rowland       Nissan e.dams       +19.451s      (3)

    13      Jose Maria Lopez   GEOX DRAGON     +24.023s

    14      Oliver Turvey          NIO Formula E Team        +1:22.226s

    15      Sebastien Buemi    Nissan e.dams       1 Lap

    16      Mitch Evans  Panasonic Jaguar Racing  1 Lap

    17      Jerome D’Ambrosio MAHINDRA RACING        3 Laps

    ABB FIA FORMULA E CLASSIFICA PILOTI

    Robin Frijns          Envision Virgin Racing   81

    Andre Lotterer      DS TECHEETAH    80

    Antonio Felix da Costa   BMW i Andretti Motorsport       70

    Lucas di Grassi       Audi Sport ABT Schaeffler 70

    Jerome D’Ambrosio MAHINDRA RACING        65

    Jean-Eric Vergne    DS TECHEETAH    62

    Mitch Evans  Panasonic Jaguar Racing  61

    Daniel Abt    Audi Sport ABT Schaeffler 59

    Sam Bird      Envision Virgin Racing      54

    Edoardo Mortara    VENTURI Formula E Team         52

    Pascal Wehrlein      MAHINDRA RACING        38

    Oliver Rowland       Nissan e.dams       38

    Sebastien Buemi    Nissan e.dams       30

    Stoffel Vandoorne   HWA RACELAB      18

    Alexander Sims      BMW i Andretti Motorsport 18

    Felipe Massa          VENTURI Formula E Team         17

    Maximilian Gunther GEOX DRAGON     10

    Gary Paffett  HWA RACELAB      8

    Oliver Turvey          NIO Formula E Team        6

    Jose Maria Lopez   GEOX DRAGON     2

    Nelson Piquet Jr.    Panasonic Jaguar Racing  1

    CLASSIFICA TEAM

    DS TECHEETAH    142

    Envision Virgin Racing      135

    Audi Sport ABT Schaeffler 129

    MAHINDRA RACING        103

    BMW i Andretti Motorsport 88

    VENTURI Formula E Team         69

    Nissan e.dams       68

    Panasonic Jaguar Racing  62

    HWA RACELAB      26

    GEOX DRAGON     12

    NIO Formula E Team        6

     

     

     

     

     

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”