Honda Aircraft Company ha annunciato due traguardi fondamentali per lo sviluppo del jet leggero più avanzato del mondo…

Il 20 Dicembre 2013 La “Federal Aviation Administration” (FAA) ha rilasciato la “Type Inspection Authorization” (TIA) per HondaJet e, con il certificato Part 145, ha anche dichiarato struttura idonea alla riparazione il centro di assistenza clienti di Honda Aircraft Company. TIA è essenziale per lo sviluppo e la certificazione di un nuovo aeromobile: la recensione FAA, durante questa fase di collaudo, aprirà la strada alla certificazione finale di HondaJet e consentirà le prime consegne dell’aeromobile ai clienti.

“Ottenere la FAA Type Inspection Authorization è un risultato straordinario per il programma HondaJet e un passo significativo verso la certificazione dello stesso”, ha dichiarato Michimasa Fujino, presidente e CEO di Honda Aircraft Company. “Abbiamo dimostrato attraverso le prove a terra e le prove di volo che HondaJet soddisfa i requisiti per la certificazione. Ora siamo pronti per intraprendere la fase finale di certificazione per le prove di volo con la partecipazione dei piloti FAA”.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con la FAA per portare a termine il programma di certificazione per HondaJet”, ha aggiunto Fujino, “Grazie alla certificazione FAA per il motore turbofan HF120 ed all’ottenimento del TIA, possiamo aspettarci la certificazione dell’aeromobile già nel primo trimestre del 2015 e, di conseguenza, di poter iniziare subito dopo con le prime consegne”.

Il centro di assistenza clienti Honda Aircraft si trova a Greensboro, N.C. Il certificato FAA Part 145 consentirà di attivare questa struttura inizialmente per le riparazioni della componentistica per poi espandersi nel 2014 alla manutenzione degli aeromobili ed ai principali servizi di riparazione per la rete distributiva di HondaJet.

HondaJet. HondaJet è un jet leggero ad alte prestazioni che incorpora tecnologie avanzate e innovazioni nel suo design. La configurazione di HondaJet Over-The-Wing Engine Mount (OTWEM) e la speciale fusoliera in composito, derivano da attività di ricerca protratte nel tempo. Queste innovazioni fondamentali rendono HondaJet il jet più veloce, più spazioso e più efficiente della sua categoria.

Articolo precedenteESEMPLARE UNICO DELLA VESPA FOR CHILDREN
Articolo successivoINTERVISTA: CLAUDIO GREGORI GMC
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”