Performancemag.it racconta le novità auto e moto sempre attenti alla qualità dell’informazione.

    INVERNO NO PROBLEM CON H2OUT I-COMBAT

    Date:

    Condividi:

    La nuova giacca Spidi H2OUT  I-Combat è un capo urbano dal taglio giovane e dinamico. Ripara da freddo e pioggia senza però dimenticare l’importanza che un capo di “tendenza” deve possedere per soddisfare ogni esigenze invernale e modaiola…

    Ecco la variante per inverno della famiglia Combat, una giacca giovane, destinata alla mobilità urbana e all’ambiente cittadino, per ripararsi dalla pioggia e dal freddo, senza rinunciare ad un “taglio” dinamico e sportivo. Si tratta del nuovo capo Spidi I-Combat, che vuole strizzare l’occhio al pubblico giovane.

    Spidi I-COMBAT 2015
    Spidi I-COMBAT 2015

    Caratteristiche…urbane

    Le sue caratteristiche tecniche sono il tessuto esterno in Poliestere da 180 gr. a due strati e laminato,la Mmembranaimpermeabile, traspirante e frangivento H2out, la fodera in rete sopra la membrana per migliorare la traspirazione del corpo, la trapunta interna in ovatta a fibra cava da 150 gr., mentre se parliamo di sicurezza, ecco le protezioni Multitech certificate EN1621-1 sulle spalle, quelle Forcetech certificate EN1621-1 sui gomiti,a  cui si aggiunge la predisposizione per il paraschiena Warrior certificati EN1621-2 Liv. 1 e Liv. 2. E poi ancora, le 2 tasche esterne, quella interna, l’irrinunciabile cappuccio removibile, la coulisse di restringimento sul fondo e le cinghie di regolazioni in vita.

    Spidi 2015, giacca I-COMBAT
    Spidi 2015, giacca I-COMBAT

    I-Combat pesa solo 1,65 kg ed è disponibile nella colorazione nera nelle taglie che vanno dalla X alla 3XL mentre il prezzo al pubblico è di € 239,90.

    Andrea Di Marcantonio
    Andrea Di Marcantoniohttps://www.performancemag.it
    “Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale oltre che sull’impatto fotografico delle prove. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Lorenzo Palloni, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Con loro, il videomaker Andrea Rivabene. Importante è il modo diverso di raccontare le prove, abbinata alla ricerca delle migliori location. E poi i progetti legati ai giovanissimi talenti con PROGETTO MX dedicato al motocross e SPEED PROJECT, dedicato al mondo della Velocità. Siamo l'unica testata italiana a costruire progetti per i giovani a cui offriamo un team collaudato e tutta la mia esperienza sul campo. Insomma un impegno a 360°, perchè PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”

    Articoli correlati

    PROGETTO MX HMR, caduta e vittoria

    Altra prova di forza per PROGETTO MX HMR e la nostra Eleonora Ambrosi nel secondo appuntamento del Campionato...

    Beta RR Racing 125 2024, spinta decisiva

    Ogni anno che passa, offre un salto di qualità per la gamma enduro Beta. Abbiamo provato la nuova...

    PROGETTO MX HMR, prima vittoria per Ele

    Doppietta nella prima del Campionato Regionale Lazio per PROGETTO MX HMR. Eleonora Ambrosi vince entrambe le gare. Ora...

    Iannone, podio australiano in WSBK con Nolan

    Debutto con podio in WorldSBK per Andrea Iannone che indossa il nuovo casco Nolan X-804 Utra Xseries. The...