Era attesa dagli appassionati ed è ancora nel limbo della prototipazione ma è già una realtà che sta facendo passi avanti: sto parlando della nuova Triumph Trident

Questo prototipo anticipa la “nuova idea”  Triumph legata a questa fortunata naked di Hinckley. Stile tutto nuovo per il segmento mid-size che però rimane ancorata ad almeno una delle tradizioni, ovvero il motore tre cilindri, famoso interprete della guidabilità ai medi regimi ed apprezzato dall’utenza proprio per questa naturale caratteristica del suo DNA.

 performancemag.it-nuova TRIUMPH TRIDENT

Cosa si intuisce dal prototipo?

Guardando il prototipo, l’unico elemento che sembra non cambiare, è il design del tre cilindri Triumph: per il resto si notano un parafango anteriore molto accorciato, un maggiore carico sulla ruota anteriore, lo scarico cortissimo quasi a filo della ruota posteriore, il nuovo forcellone mentre la parte superiore della moto, in reatà, non c’è… Voglio dire che è qui che si giocherà il “tutto per tutto” dal punto di vista del design. Scommettiamo?

performancemag.it-nuova-TRIUMPH-TRIDENT-10

4 anni di lavoro per Rodolfo Frascoli, design italiano appassionato di moto

Questo prototipo è frutto di un programma di ben quattro anni di sviluppo con il design dell’italiano Rodolfo Frascoli che ha portato idee nuove e tutte molto interessanti; tratti nuovi, distintivi per un nuovo capitolo della “sagra Trident”, realizzato con passione ed ingegno creativo. Soprattutto perché il designer italiano è, prima di tutto, un appassionato motociclista e quindi conosce molto bene le esigenze dei rider legati al marchio Triumph.

performancemag.it-nuova-TRIUMPH-TRIDENT-10

Come sempre, tutto si sviluppa attorno al mitico tre cilindri ma è una novità per il segmento: spicca una posizione di guida rialzata ma non troppo, il che significa da subito una guida unica e dinamica oltre che sempre divertente ed inoltre si punta molto sulla componentistica, di livello assoluto.

performancemag.it-nuova-TRIUMPH-TRIDENT-10

Steve Sargent. Triumph Chief Product Officer, ha dichiarato: “Trident Prototype segna l’inizio di un nuovo ed emozionante capitolo per #triumph, dove uno stile iconico, inusuale per il segmento, si armonizza con il divertimento di guida. Le linee pulite, pure e minimali rappresentano il DNA di Triumph e ricevono un tocco di grinta se pensiamo ai richiami al mondo della Speed Triple: in poche parole, si intravede già da ora la futura personalità della nuova Trident. Il nostro obiettivo ultimo è offrire una roadster emozionante, distintiva e particolarmente piacevole da guidare, in particolare alle nuove generazioni di giovani rider che cercano stile e qualità a condizioni accessibili’’.

yachtsynergy ADV bottom