MiniGP: domenica parte il Campionato, Arbolino e Foggia al via con RMU Moto

Prende il via domenica sul lungo tracciato del Circuito Internazionale di Napoli a Sarno il Campionato Italiano MinigGP 50cc, la serie propedeutica al motociclismo profe ssionistico organizzata per il terzo anno dalla Federmoto . Dopo i recenti cambi organizzativi, la sola classe confermata è la MiniGP 50cc che sarà abbinata ad alcuni trofei monomarca, mentre il format sarà in gara unica al posto delle due manches delle stagioni 2010 e 2011.

Venti i piloti al via , 7 Costruttori e 6 prove in importanti piste permanenti con monogomma confermato alla slovena Sava. Dopo i positivi test di due settimane fa lungo il Circuito Campano, dove i piloti RMU Racing erano stati protagonisti dei 4 migliori tempi su giro, arriva ora la prova della verità per la scuderia reggiana Campione nazionale ed europea 2011 della categoria con Nicolò Bulega. Le moto sono già in pista per le prove libere da questa mattina, mentre a Mancasale ci si attende una stagione al vertice con il ricon fermato Tony Arbolino (44), milanese di Garbagnate, rookie of the year 2011 e con la new entry Dennis Foggia (71), romano, tra le rivelazioni delle Minimoto l’anno scorso.

A Napoli Arbolino cercherà di mettere in pista tutta la propria irruenza e voglia di vincere, aggiunta quest’anno ad una maggiore esperienza per evitare alcune cadute che nella passata stagione gli hanno precluso il secondo posto finale. Il Campionato sarà molto serrato già dalle fasi iniziali e la costanza di risultati potrebbe essere un presupposto per Tony che punta a succedere a Bulega nell’abo d’oro tricolore. Dennis Foggia approda invece nel Campionato Italiano dopo la stagione 2011 nelle Minimoto che l’ha portato al debutto in MiniGP nel trofeo GP School nelle ultime gare del 2011. Foggia ha già acquisito il giusto feeling con la RMU GP-50 e punta anche lui direttamente al titolo nazionale senza molti indugi e riverenze. Sarà quindi un avversario scomodo per molti.

Il programma ufficiale inizia nella giornata di sabato con le verifiche tecniche del mattino ed i breefing con la direzione di gara. Seguiranno due turni di prove libere per dar modo ai piloti di prendere la giusta confidenza con il tracciato e due turni di prove cr onometrate per decretare la griglia di partenza. Nella giornata di domenica il warm-up del mattino e a seguire le partenze della manifestazione con la gara in singola manche della MiniGP 50 cc e le gare dei trofei monomarca abbinati.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteMV e AXA, siglato un accordo per i rider
Articolo successivoPROVA: Honda Integra, l’altra moto…
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”