MV e AXA Assistance: assistenza e vacanze sicure…e non solo

Il Gruppo MV Agusta e AXA Assistance hanno siglato un accordo che garantisce, a partire dal prossimo 1° Giugno, l’assistenza sia sulla rete stradale sia autostradale per tutte le moto della gamma MV Agusta acquistate in Italia presso la rete dei concessionari ufficiali. Il servizio, che si estende alle moto immatricolate dopo il 1° Giugno 2012, è valido per 24 mesi a partire dal giorno della prima immatricolazione.

Per usufruire del servizio, disponibile 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, sarà sufficiente telefonare al Numero Verde 800.979606: un operatore della Centrale Operativa di AXA Assistance si occuperà di offrire la soluzione ottimale a ogni tipo di problema, per assicurare ai clienti MV Agusta una guida serena e la massima assistenza in tutta Italia.

In caso di inconveniente, sia in autostrada sia su strada ordinaria, la moto verrà trasportata, con un servizio all’altezza di MV Agusta, alla più vicina officina autorizzata. Nel caso la riparazione della moto richiedesse più di 24 ore, saranno attivati ulteriori servizi, tra cui la possibilità di disporre di un’auto sostitutiva, di pernottare gratuitamente in un albergo a 4 o 5 stelle insieme al passeggero, o ancora di raggiungere la propria destinazione o il proprio domicilio con mezzi di trasporto alternativi, quali treno, aereo o traghetto.

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteA Modena il Trofeo Energica
Articolo successivoMiniGP: al via, Arbolino e Foggia RMU Moto
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”