Occhi al cielo, Valentino che spalanca le braccia, i team rinchiusi silenziosi nei propri box: questa è la scena più inaspettata di questo ultimo giorno di test in Qatar, in attesa del 29 marzo, inizio delle ostilità…

La pioggia battente ha condizionato e fatto annullare l’ultima giornata, che certo sarebbe servita, anche se per motivi diversi, a tutti i piloti. I più arrabbiati con il meteo sono certamente i rider Yamaha, Rossi e Lorenzo che certo avrebbe preferito provare ancora delle cose, prima della gara; ma lo sono anche i piloti Aprilia mentre chi chiude serenamente questa intensa tre giorni è certamente il Team Ducati, che vedela GP15 veloce e competitiva, con il “lusso” di alternare al primo posto i due Andrea nella prima e seconda giornata.

MotoGP, day 3 test Qatar 2015, pista deserta
MotoGP, day 3 test Qatar 2015, pista deserta

Filosofo anche Marquez, sereno, sorridente, tanto lui lo sa che i test sono una cosa e la gara beh… è un altro mondo. Ma sul tema “adrenalina”, c’è purela GSX-RRdi Espargaro e Vinales, Rookie a cui di certo, una giornata in più avrebbe fatto stra-comodo per continuare l’affiatamento con gli oltre 250 Cv della Suzuki…

LA PAROLA AI (DELUSISSIMI) PILOTI…

Ducati: un giorno in più sarebbe stato prezioso per la simulazione con la GP15…

MotoGP 2015, Andrea Dovizioso Qatar, day3
MotoGP 2015, Andrea Dovizioso Qatar, day3

Andrea Dovizioso: “Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti nei primi due giorni in Qatar, perché siamo stati sempre molto veloci sia con le gomme nuove che con quelle usate. Peccato che oggi non si sia potuto girare, perché avevamo delle prove importanti da fare in previsione della gara e volevamo raccogliere ancora altri dati, ma la pioggia non ha reso possibile scendere in pista. Comunque partiamo per la stagione molto soddisfatti del lavoro svolto con la nuova GP15, che qui in Qatar è andata subito molto bene. Credo che potremo dire la nostra in gara, e sicuramente siamo più concreti dello scorso anno. Voglio ringraziare la mia squadra e tutti i ragazzi di Ducati Corse perché hanno lavorato davvero tantissimo e molto bene!”

MotoGP 2105, Andrea Iannone, day2 Qatar test
MotoGP 2105, Andrea Iannone, day2 Qatar test

Andrea Iannone: “Sono contento per come sono andati questi due giorni di test, perché sono stati senz’altro molto positivi. Siamo andati forte e siamo riusciti a migliorare ancora il feeling con la nuova GP15, anche se mi dispiace molto non aver potuto usufruire di questo ultimo giorno di test, che per noi era importante. Avevamo stabilito un programma di lavoro ben preciso per migliorare ancora alcuni dettagli e per fare alcune prove, ma purtroppo la pioggia ha impedito a tutti di scendere in pista. Sono fiducioso per il weekend di gara e non vedo l’ora di tornare in pista fra dieci giorni.”

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse): “E’ un vero peccato non aver potuto sfruttare la giornata di oggi, perché avevamo previsto un programma di lavoro molto intenso con entrambi i nostri piloti, che comprendeva anche una simulazione di gara completa. La Desmosedici GP15 è una moto ancora molto giovane, e quindi questa ulteriore giornata in pista ci sarebbe stata davvero utile. Siamo però soddisfatti dei risultati che abbiamo ottenuto nei primi due giorni e dell’affidabilità complessiva del progetto. Sia Dovizioso che Iannone hanno girato costantemente nelle prime posizioni, segnando sempre dei tempi interessanti, e questo ci rende ottimisti per il futuro anche se sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare”

Honda: Marc e Dani fremono per il 29 marzo, giorno d’inizio del Campionato…

MotoGP 2015, test Qatar day3, Marquez, l'uomo da battere anche nel 2015
MotoGP 2015, test Qatar day3, Marquez, l'uomo da battere anche nel 2015

Marc Marquez: “E’ un peccato che questo ultimo giorno sia stato annullato a causa della pioggia, ma io sono contento di come stiano andando le cose prima della prima gara. Col tempo vedremo cosa faremo anche su circuiti diversi, ma siamo in grado di fare una valutazione positiva dei nostri progressi fatti questo inverno. Non vedo l’ora di iniziare la stagione qui in Qatar, c’è appena una settimana di mezzo. Come si può vedere dai fogli dei tempi degli ultimi due giorni qui, le differenze saranno davvero minime….”.

MotoGP 2015, test Qatar, day3 Dani Pedrosa
MotoGP 2015, test Qatar, day3 Dani Pedrosa

Dani Pedrosa: “Purtroppo, non siamo riusciti a scendere in pista oggi. Avevamo ancora alcune cose da provare ma ci siamo dovuti arrendere. Il test è finito così e andiamo dritti alla prima gara, sono ansioso di ottenere risultati nel campionato 2015. L’evoluzione che abbiamo avuto nei test pre-stagione è stata positiva e abbiamo migliorato ogni giorno la moto. Sono in forma migliore ora rispetto al test di Valencia. Ora la prima gara dell’anno sta arrivando e dobbiamo mettere la modalità competizione!“.

Yamaha: giorno sprecato perchè c’era da provare molto materiale…

Jorge Lorenzo: “Non siamo scesi in pista a causa delle cattive condizioni meteorologiche qui a Losail. Pioveva tutto il giorno ed a causa di queste circostanze non siamo stati in grado di trarre profitto dalla giornata finale di test. E’ un peccato perché avevamo programmato di controllare diverse impostazioni, ma è lo stesso per tutti. Nel complesso la pre stagione è stata buona per noi. Abbiamo una buona moto, soprattutto rispetto allo scorso anno e abbiamo ottenuto qualcosa di buono anche con il nuovo cambio. La moto poggia su una buona base e pensiamo di avere un grande margine per migliorare durante lo sviluppo. Siamo abbastanza fiduciosi, anche se i nostri avversari sono migliorati molto. Dopo Sepang abbiamo avuto alcuni buoni impressioni ma qui in Qatar è stata un po’ più difficile. La pista era scivolosa, soprattutto il primo giorno.

MotoGP 2015, Jorge Lorenzo, day 3 Qatar
MotoGP 2015, Jorge Lorenzo, day 3 Qatar

Il secondo giorno abbiamo potuto gestire e mi sono sentito più a suo agio sulla moto, ma su questa pista è sempre difficile a causa delle condizioni della pista. L’anteriore non è perfetto e lottiamo un po’ con la parte posteriore, ma in generale il comportamento della moto è abbastanza buono. Speriamo di poter migliorare per il weekend di gara ed essere pronti per la prima battaglia della stagione. Siamo ansiosi di dare il via a questa ricca stagione che abbiamo davanti.”

Valentino Rossi: “E’ stato un vero peccato non essere in grado di guidare l’ultimo giorno di test. La giornata sarebbe stata molto importante per sistemare le ultime cose e per migliorare la moto prima della gara. La pioggia, purtroppo, non ci ha permesso di completare questi test. Tuttavia possiamo fare un bilancio positivo.

Test MotoGP 2015, Qatar, Valentino Rossi
Test MotoGP 2015, Qatar, Valentino Rossi

I test pre-stagione sono state positivi. La moto è migliorata rispetto allo scorso anno e questa è la cosa più importante. Sarà una buona stagione. Ci sono molti piloti che saranno veloci e vicini. Per rimanere in testa, dovrremo essere al 100%. Il nuovo cambio ci aiuterà. Funziona bene e questo aiuta molto in frenata. Certo non è un enorme vantaggio, ma è un vantaggio. Ho voglia di iniziare questa stagione. Il ragazzi sono entusiasti. Siamo tutti impazienti di iniziare… Solo pochi giorni e posso dirvi che, a dispetto di questa giornata, noi siamo pronti a partire!”

Suzuki, ora la GSX-RR è pronta davvero per la prima gara del Mondiale…

Satoru Terada – Team Director: “Ora siamo pronti a correre e non vediamo l’ora di misurarci in pista. Sono soddisfatto del nostro programma di sviluppo nel corso degli ultimi due anni: sappiamo che ci mancano un po’ di cavalli e nostri ingegneri in Giappone stanno già lavorando su questo tema, ma siamo anche consapevoli del fatto che le nostre macchine sono molto efficaci in termini di telaio e set-up. I piloti sembrano essere contenti e questo ci fa ben sperare. Abbiamo fatto una quantità enorme di lavoro di sviluppo e ora abbiamo bisogno di scendere in pista per la prima, vera corsa, che è nel nostro spirito. Mi aspetto di vedere i nostri piloti lottare con le altre squadre factory, so che sarà molto difficile, soprattutto nelle prime gare, ma voglio che raggiungiamo i migliori al più presto possibile perché so che possiamo farcela. Noi continueremo a introdurre miglioramenti sulle moto tutta la stagione e speriamo che ci porterà ad essere più competitivi nelle 18 gare.”

MotoGP 2015 test Qatar, Aleix Espargaro
MotoGP 2015 test Qatar, Aleix Espargaro

Aleix Espargaro: “Purtroppo oggi non abbiamo potuto provare a causa della pioggia, cosa che è abbastanza strana dato che dovremmo essere nel deserto… Avevamo qualche lavoro da fare ed è un peccato, ma allo stesso tempo, siamo abbastanza fiduciosi circa la nostra condizione. Sappiamo di poter ancora migliorare e sappiamo le direzioni in cui possiamo andare, ma ora è il momento di andare alla prima corsa, perché noi siamo qui per questo. Faremo dei test finale durante il primo giorno qui in Qatar, ma siamo già abbastanza fiduciosi di poter fare bene. Sappiamo già che abbiamo un buon telaio e abbiamo fatto buoni passi avanti sul tema elettronica; ulteriori miglioramenti tecnici arriveranno, ma ora è il momento di trovare un buon ritmo con il pacchetto che abbiamo, che è già positivo. Io davvero non vedo l’ora di entrare nelle fasi di gara!”

MotoGP 2015, Maverick Viinales day3 Qatar
MotoGP 2015, Maverick Viinales day3 Qatar

Maverick Viñales: “Sono deluso per la pioggia di oggi, io sono un rookie e ho bisogno di guidare la mia GSX-RR, per quanto possibile per acquisire familiarità. Non è un problema di miglioramenti tecnici che avremmo potuto essere testare, ma è più una questione di esperienza e feeling da acquisire con la moto. In ogni caso, siamo tutti qui per correre, non solo per il test, quindi sono felice che la prossima volta che scenderò in pista sarà una vera preparazione per la gara. Abbiamo sentimenti positivi su questo, tutti i dati che abbiamo raccolto sono positivi e cercheremo di essere bravi anche con la gomma dura, il che significherà essere competitivi in ​​gara.”

yachtsynergy ADV bottom