Il Ducati Team a Misano per la seconda gara italiana, Andrea Dovizioso correrà davanti al pubblico di casa nella speranza di una bella gara anche per Nicky Hayden…

Dopo la pausa di una settimana, il Ducati Team torna in pista questo fine settimana per l’inizio del finale stagione 2013. Moto in pista sul tracciato Misano World Circuit Marco Simoncelli, a poco più di un’ora di autostrada dalla sede della casa di Borgo Panigale, per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, appuntamento numero 13 del Mondiale MotoGP.

Questo evento è il secondo appuntamento sul territorio italiano in questa movimentata stagione, ed è importante soprattutto per Andrea Dovizioso, perché sarà la prima volta che il Dovi correrà davanti al pubblico di Misano in sella alla Ducati.

Ma anche il suo compagno di squadra, Nicky Hayden, utilizza la riviera romagnola come base di appoggio fra una gara e l’altra quando si trova in Europa. Come sempre succede per le “gare di casa”, i piloti del Ducati Team potranno contare sul supporto dei numerosi tifosi presenti sulla Tribuna Ducati. Dopo la gara, nella giornata di lunedì, sullo stesso circuito seguirà un giorno di test IRTA, per tutte le squadre.

“Abbiamo svolto due giorni di test proprio qui a Misano circa un mese fa – ha commentato Dovizioso – , quindi dovremmo essere in grado di iniziare il weekend con un buon set-up di base e credo che potremo fare una buona gara. Misano è una pista abbastanza lenta per le MotoGP, ma devo dire che è una pista speciale per me e che mi piace molto. Ho fatto qui la mia prima gara sulle “ruote alte”: allora il senso di marcia era diverso ma per me Misano è sempre Misano!”

“Per me la gara di Misano quest’anno avrà un sapore un po’ agrodolce – spiega invece Hayden –, perché sarà anche il mio ultimo GP in Italia con il Ducati Team. Non posso dire esattamente di amare questa pista perché qui non ho mai ottenuto dei buoni risultati, ma devo ammettere che l’atmosfera è davvero fantastica. Il tracciato è abbastanza difficile, perché alcuni tratti hanno un asfalto irregolare e l’aderenza non è il massimo. Abbiamo provato qui un paio di mesi fa, e quindi spero di poter iniziare il weekend un po’ più vicino ai miei avversari.”

Ed è per fortuna ottimista Vittoriano Guareschi… “Misano è la seconda gara di casa per noi e quindi ci teniamo davvero a fare bella figura, ed è anche uno dei nostri tre circuiti-test, dove abbiamo già fatto diverse prove quest’anno, e dunque conosciamo molto bene la pista. Abbiamo potuto lavorare a lungo sul set-up, e speriamo che questo ci dia un vantaggio come è già successo l’anno scorso, quando siamo riusciti a fare la nostra migliore gara della stagione in condizioni di asciutto. Sappiamo che la nostra moto a Misano funziona abbastanza bene e sicuramente i nostri piloti saranno molto motivati perché è la gara di casa, soprattutto per Andrea che vive a pochi chilometri dalla pista.”

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteBMW C EVOLUTION, ELETTRICO RAFFINATO
Articolo successivoCLAUDIO DOMENICALI E LA 899 PANIGALE
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”