I Team MotoGP completano il lavoro nei test IRTA di Montmelo’: tutti hanno provata la nuova copertura anteriore Bridgestone con effetti positivi…

Dopo la fantastica gara di domenica, Marc Marquez e Dani Pedrosa sono tornati in pista per i test ufficiali post-gara. Marc ha lavorato su elettronica e impostazioni di mappatura e testato una nuova forcella Öhlins e la nuova copertura anteriore Bridgestone, confermando che, con questo pneumatico, si sente più sicuro ed è migliore rispetto a quella attuale. E’ stato inoltre testato il nuovo layout dl circuito che utilizza la curva che percorrono le F1 alla fine del rettilineo.

Anche il programma di Pedrosa comprendeva la prova della nuova gomma anteriore, della forcella e delle impostazioni di mapping. Il pilota HRC ha riferito positivamente sul nuovo pneumatico, anche se lo ha provato quando la temperatura in pista era piuttosto bassa – ma, purtroppo, sembra che la “novità” non sarà disponibile fino a Sepang. Marc ancora il più veloce con un giro di 1’41.184, mentre Dani Pedrosa ha chiuso la giornata nella settima posizione con un tempo di 1’41 0,969, preso al giro 18 dei 61 percorsi.

Marc Marquez Test IRTA Montmelò
Ancora il più veloce Marquez nei test IRTA post gara

Marc Marquez, un sacco di lavoro per lui…

“Oggi abbiamo fatto un sacco di test ieri… Dall’elettronica, al setup della moto e poi un po’ di lavoro sulle sospensioni. Devo dire che mi sentivo molto bene in moto, ancor più che durante il weekend del Gran Premio.  C’erano però alcune cose da rivedere, visto che non tutto ha funzionato. Ma tutto il lavoro fatto è stato utile anche per raccogliere le idee e le indicazioni per il futuro. Ora dobbiamo prepararci per la  prossima gara di Assen”.

Test IRTA anche per Dani Pedrosa
Test IRTA anche per Dani Pedrosa

Dani Pedrosa: molto meglio con il nuovo pneumatico Bridgetsone…

“Oggi abbiamo provato due diverse forcelle e abbiamo anche lavorato sulla configurazione elettronica oltre che su un nuovo pneumatico anteriore. Il pneumatico ci ha dato buoni risultati e potrebbe essere positivo per noi in alcune gare quest’anno, in condizioni simili come il Gran Premio di ieri, visto che non è troppo morbido, né troppo duro. Il verdetto complessivo della giornata è positivo, anche se avevamo già fatto il passo avanti tra il Mugello e Barcellona. Siamo comunque siamo riusciti a trovare un buon feeling generale”.

Anche il Ducati Team al lavoro nel test IRTA al Montmeló.  

Presenti entrambi i piloti del Ducati Team Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, oltre al collaudatore del Test Team Michele Pirro. La giornata è stata dedicata a prove di set-up ed anche alla verifica del nuovo software, già utilizzato durante il weekend di gara da Pirro, e oggi anche dai due titolari del Ducati Team.

Andrea Dovizioso nei test IRTA di ieri
Andrea Dovizioso nei test IRTA di ieri

Andrea Dovizioso: rifiiture elettroniche, feeling positivo con il nuovo pneumatico

“Oggi abbiamo fatto un lavoro di rifinitura di elettronica e di set-up. Non avevamo materiale particolarmente nuovo da provare, però è sempre importante fare questo tipo di lavoro, perché nel weekend di gara non hai mai il tempo di lavorare con calma su certi piccoli dettagli. E’ stato positivo fare questa giornata di test, anche se non abbiamo fatto tanti giri. Abbiamo anche provato un nuovo pneumatico Bridgestone ed il feeling è positivo, anche se la temperatura dell’asfalto oggi non era particolarmente elevata.”

Cal Cruchlow.nei test IRTA di ieri
Cal Cruchlow.nei test IRTA di ieri

Cal Crutchlow: più soddisfatto della gara, si lavora sui setting…

“Oggi dovevamo confermare alcuni setting che abbiamo utilizzato durante il weekend appena concluso. Siamo migliorati in configurazione di gara e, anche se non ho segnato dei tempi di rilievo, oggi sono più soddisfatto.”

Grande lavoro anche per Pirro.ieri
Grande lavoro anche per Pirro ieri

Michele Pirro: un sacco di lavoro per lui a Montmelò…

 “Sono piuttosto stanco, perché oggi ho fatto 70 giri con la pista in configurazione standard ma anche 10 giri stamattina con il layout da Formula 1! Abbiamo continuato a lavorare sul nuovo software che avevo portato in gara ieri, e sono contento dei risultati. Continueremo a provare qui al Montemeló domani e mercoledì, e confido di migliorare ulteriormente queste nuove strategie perché possano essere utilizzate in gara dai piloti ufficiali nei prossimi GP.”

Valentino Rossi ha provato un nuovo scarico ieri
Valentino Rossi ha provato un nuovo scarico ieri nei test IRTA

In pista anche Rossi e Lorenzo, per loro un nuovo scarico Akrapovic

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si sono presi del tempo per testare un nuovo scarico Akrapovic e la nuova gomma anteriore dura Bridgestone che verrà usata a Sepang. C’è stato anche l’occasione per testare una nuova specifica del motore M1 per il 2015 e lavorare su qualche piccolo set up per superare i problemi di accelerazione subiti da Jorge nella gara di domenica. La squadra si sposterà poi ad Aragon per un ulteriore test privato nella giornata di Mercoledì.

Jorge Lorenzo ha provato la nuova copertura Brdgestone
Jorge Lorenzo ha provato la nuova copertura Brdgestone

Jorge Lorenzo: si lavora per rendere più stabile la moto…

“Mi aspettavo di essere più stanco perché abbiamo avuto tre giorni di moto pieni. Ed invece sono stato in grado di fare un sacco di prove ieri. Abbiamo provato alcune cose per rendere la moto più stabile, ma abbiamo lavorato anche sull’accelerazione e siamo stati in grado di migliorarla. Grandi passi avanti quindi e sono felice visto che non è così facile trovare tutto in una prova. Abbiamo provato anche una gomma anteriore nuova: la sensazione è che sia un po’ meglio in frenata e la utilizzeremo a Sepang”.

Valentino Rossi: Vale ha provato un motore 2015 e la gomma anteriore…

“Abbiamo avuto un po’ di cose interessanti da provare, diversi scarichi che useremo durante la stagione e abbiamo lavorato su altro materiale che useremo anche per la prossima stagione. Avevamo un motore diverso da provare per il prossimo 2015 e poi la gomma Bridgestone, il cui test si è rivelato importante. Non era male, mi sentivo bene con la moto e abbiamo trovato qualcosa di nuovo. Ora dobbiamo continuare così”.

Massimo Meregalli: “Entrambi i piloti hanno lavorato sodo…

“Sia Jorge che Vale hanno lavorato duramente per il quarto giorno consecutivo, ed è stato un test di successo per questa settimana. Il programma è andato bene e siamo stati in grado di provare e confrontare tutti i materiali necessari. I particolari più importanti sono stati uno scarico e una speciale motore per la M1 2015. Faremo un confronto finale dello scarico ad Aragon, domani per prendere una decisione definitiva. Se il risultato sarà positivo, inizieremo ad utilizzarlo fin da Assen.

LA CLASSIFICA TEMPI DEL TEST IRTA A MONTMELO’

1 93 Marc Marquez ESP Repsol Honda Team Honda 1’41 .184

2 38 Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1’41 .224

3 99 Jorge Lorenzo ESP Yamaha Factory Racing Yamaha 1’41 0,515

4 Pol Espargaro 44 ESP Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1’41 .640

5 6 Stefan Bradl GER LCR Honda MotoGP HONDA 1’41 0,655

6 29 Andrea Iannone ITA Pramac Racing DUCATI 1’41 0,874

7 26 Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team Honda 1’41 0,969

8 68 Yonny Hernandez COL Pramac Racing DUCATI 1’42 .138

9 41 Aleix Espargaro ESP NGM Mobile Forward Corse YAMAHA 1’42 .153

10 46 Valentino Rossi ITA Yamaha Factory YAMAHA 1’42 .174

11 4 Andrea Dovizioso ITA Ducati Team DUCATI 1’42 0,379

12 19 Alvaro Bautista ESP Go & Fun Honda Gresini Honda 1’42 0,542

13 35 Cal Crutchlow GBR Ducati Team DUCATI 1’42 0,909

14 45 Scott Redding GBR Go & Fun Honda Gresini Honda 1’43 0,294

15 51 Michele Pirro ITA Ducati Team DUCATI 1’43 .305

16 17 Karel Abraham CZE Cardion AB Motoracing HONDA 1’43 0,449

17 14 Randy De Puniet FRA Suzuki Test Team SUZUKI 1’43 0,683

18 Hector Barbera 8 ESP Avintia Corse MotoGP FTR-KAWASAKI 1’44 .163

19 5 Colin Edwards USA NGM Mobile Forward Corse YAMAHA 1’44 0,364

20 63 Mike Di Meglio FRA Avintia Corse MotoGP FTR-KAWASAKI 1’44 .624

21 70 Michael Laverty GBR Paul Bird Motorsport, ART & PBM 1’45 0,076

22 77 Dominique Aegerter SWI Avintia Corse MotoGP FTR-KAWASAKI 1’45 .370

23 23 Broc Parkes AUS Paul Bird Motorsport PBM 1’45 0,534

yachtsynergy ADV bottom
Articolo precedenteLE MANS: TRIONFO AUDI CON LA R18 E-TRON QUATTRO
Articolo successivoMV AGUSTA CELEBRA MILANO MODA UOMO
Andrea Di Marcantonio
“Non è facile racchiudere quasi trent’anni di passione in poche righe. Lo è invece quello stimolo quotidiano e continuo che mi porta in sella alle moto ed a bordo delle quattro ruote, su strada quanto in pista. Senza dimenticare tutto ciò che compone il mondo dei motori, un mondo dalle mille sfaccettature… Ed è proprio questa passione che alimenta e mi fa “capire” ed “interpretare” i veicoli che provo in una chiave di lettura tecnica e completa oltre che diversa. Punto sulla qualità e l’approfondimento testuale e sull’impatto fotografico delle prove e questo da sempre. Al mio fianco Giuseppe Cardillo e Leonardo Di Giacobbe, fotografi ma, soprattutto, “compagni di viaggio” in questa avventura che parla di performance. Un modo diverso di raccontare le cose, un modo originale nella ricerca delle location: tutto questo sono io ed è ciò che sono per offrire una lettura più dinamica e coinvolgente. PERFORMANCEMAG.IT è tutto questo!”